home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  problemi alle vie urinarie - Discussione n 81142 - PermaLink
   problemi alle vie urinarie

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 19 )
agape989

Registrato dal: 31-05-2013
| Messaggi : 10
  Post Inserito 31-05-2013 alle ore 12:29   
salve a tutti, vi scrivo per chiedervi un consiglio.
ora mai da 20 giorni faccio avanti e indietro dal veterinario, perche', il mio gatto biro, si e' svegliato una mattina non riuscendo piu' ad urinare, non sapendo cosa fare e visto che il nostro veterinario apre alle 10,30, lo portiamo in una clinica, dove inseriscono un catetere sbloccando le vie urinarie ma senza lasciarlo messo.
per un giorno e mezzo biro riesce a fare tranquillamente pipi', ma il giorno dopo si blocca nuovamente, questa volta inseriscono il catetere e lo lasciano, iniziamo la cura con antinfiammatorio, urys e baytril, tutto procede bene, regolarmente lo portiamo a fare i lavaggi vescicali e la pipi' esce limpidissima, eseguono ecografia, in cui non esce nulla, ed esame delle urine in cui pero' sono presenti cristalli di struvite con ph 5.
quindi dopo 5 giorni decidono di togliere il catetere, ma biro si blocca nuovamente, prima che fossero passate 24 ore inseriscono nuovamente il catetere, tutto cio' senza mai smettere i farmaci.
il catere viene tenuto per altri 7 giorni, dopo i quali decidono di ritoglierlo, ma ovviamente biro continua a non fare pipi'.
mercoledi 29 decidono di fare la femminilizzazione, quindi fanno l'anestesia ma solo dopo 20 minuti mi fanno rientrare in ambulatorio.
il chirurgo prima di operare aveva inserito il catetere e si era reso conto che si bloccava nella parte superiore dell'uretra vicino all'entrata della vescica, e aveva dedotto che il problema non fosse dovuto ai cristalli di struvite ma ad una lesione, probabilmente provocata dall'inserimento di uno dei cateteri.
il chirurgo dopo essersi consultato con gli altri medici decide di rimettere il catetere per 10 giorni, continuando con i vari farmaci e sperare che la lesione si rimargini, ma se cosi non fosse biro dovrebbe essere abbattuto.
ora mi chiedo, non c'e' un metodo piu' sicuro per capire se c'e' realmente una lesione? e se ci fosse non si puo' intervenire chirurgicamente?


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 31-05-2013 alle ore 12:49   
Ciao, scusa...non sono un vet..ma come ha fatto il chirurgo a dire che c'e' una lesione che blocca semplicemente deducendolo, anche se puo' essere stata provocata dall'inserimento errato di un catetere.., mi sembra un po' esagerata l'ipotesi di abbatterlo..cioe' senza averne la certezza che si tratti di quello o altro e senza avere un'immagine..che lo dimostri.. mi lascia un po'...stupito..
Spero che un vet qua ti risponda spiegandoti meglio come forse stanno le cose..



0 
 Profilo
agape989

Registrato dal: 31-05-2013
| Messaggi : 10
  Post Inserito 31-05-2013 alle ore 13:13   
infatti vorrei capire se si puo' arrivare a una deduzione di questo tipo senza prima fare esami piu' specifici... io fino a quando non sono sicura ovviamente non lo faccio abbattere, preferisco girare ogni singolo veterinario di palermo, ma voglio certezze, anche perche' biro in fin dei conti non sta male... sarebbe assurdo fallo abbattere.


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 31-05-2013 alle ore 13:21   
Beh..adesso no sta male perche' ha il catetere e quindi si svuota...se non ci riuscisse sarebbero DOLORI...credimi..ci son passato x una delle mie gatte...
Quello che non capisco e' perche' non e' stata rifatta un'eco..visto che mi sembra dica che e' all'imbocco della vescica..(magari non si vedeva..ma sempre un elemento in piu' che una supposizione..eh!)
Hai provato a sentire altri pareri..intanto..visto che per ora un po' di tempo c'e'???


0 
 Profilo
agape989

Registrato dal: 31-05-2013
| Messaggi : 10
  Post Inserito 31-05-2013 alle ore 13:37   
ancora no, perche' non saprei da chi andare, voglio affidarmi ad un medico bravo. ho pensato di chiedere prima qui, per chiarirmi un po' le idee, ma il prossimo passo sara' quello di chiedere un secondo consulto.


0 
 Profilo
MilenaF

Registrato dal: 29-06-2012
| Messaggi : 4198
  Post Inserito 31-05-2013 alle ore 15:19   
Ma sei sicura non sia stata fatta ecografia né raggi?
Al mio micio Taddeo è successa la stessa cosa: spingeva spingeva e non riusciva a fare pipì. Anche noi abbiamo provato prima con lavaggio vescicale tramite catetere (blanda anestesia), e per un po' ha funzionato (si era sbloccato e il sospetto era di un minicalcolo ostruttivo), diciamo qualche mese. Poi è risuccesso, e la vet ha fatto lastre e fatto fare ecografia: c'erano eccome i calcoli. Ha dovuto tenere il catetere qualche giorno (che è tutto 'sto metti e togli in una zona così delicata?), il tempo di rintracciare il chirurgo e via con l'intervento. "Femminilizzazione" anche per noi, se intendi deviazione e scivolo, eliminazione del pisellino e castrazione

Secondo me la cosa migliore è quella che hai già scritto tu, altri pareri!
Spero risponda qualcuno che conosce medici o cliniche nella tua zona!
In bocca al lupo Biro!!!


0 
 Profilo
agape989

Registrato dal: 31-05-2013
| Messaggi : 10
  Post Inserito 31-05-2013 alle ore 16:42   
l'ecografia e' stata fatta e non si sono visti calcoli.
il chirurgo ha detto che la femminilizzazione non si puo' fare perche' la parte ostruita/lesionata e troppo in alto, quindi non si puo' intervenire chirurgicamente.


0 
 Profilo
agape989

Registrato dal: 31-05-2013
| Messaggi : 10
  Post Inserito 02-06-2013 alle ore 20:59   
ciao, domani portero' biro dal veterinario per un controllo e decideranno se togliere o no il catetere. uno dei veterinari potrebbe rispondermi non appena possibile? vorrei capire come comportarmi...


0 
 Profilo
ACCHIAPPACODA

Registrato dal: 17-10-2011
| Messaggi : 1994
  Post Inserito 02-06-2013 alle ore 22:31   
Il catetere non credo che lo si possa tenere su ancora x molto..anche perche' credo che possa dar luogo a possibili infezioni e infiammazioni..e cmq non e' una soluzione se non temporanea..
Io continuo a consigliarti di sentire altri pareri..e presto anche..


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: ACCHIAPPACODA il 02-06-2013 22:31 ]


0 
 Profilo
Cenerevet
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 26-05-2013
| Messaggi : 1163
  Post Inserito 03-06-2013 alle ore 15:58   
Salve.
Indubbiamente l'eutanasia è l'ultima ipotesi, sinceramente mi sembra alquanto prematuro anche solo pensarci.

Biro quanti anni ha? è stata valutata la funzionalità renale?

Io credo che andrebbe fatta una uretrografia con mezzo di contrasto, un attento esame ecografico ed eventualmente una uretrocistoscopia per arrivare ad una diagnosi. Ottenuta quella si possono valutare opzioni terapeutiche soprattutto chirurgiche.

La chirurgia degli ureteri, sebben delicata, è ricca di possibilità, si può arrivare anche alla "ureteroneocistostomia" che consiste nel "tagliare" l'uretere danneggiato e reimpantarlo in vescica. Consideri anche che in gravissime situazioni (tipo tumori renali, che non è il caso di Biro, ma solo per dare un'idea) si può addirittura asportare un rene con il suo uretere.

Comunque la prima cosa è arrivare ad una diagnosi di certezza tramite esami più accurati. Se l'unica alternativa che le viene proposta è attendere o l'eutanasia bhè le consiglio di sentire un altro parere, magari cerchi nella sua città un veterinario o una clinica veterinaria che faccia chirurgia specialistica.
Cordiali saluti.


0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.102 Secondi