home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  aggressività di una micia: che fare? - Discussione n 80816 - PermaLink
   aggressività di una micia: che fare?
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 3 )
gattara89

Registrato dal: 12-05-2013
| Messaggi : 4
  Post Inserito 12-05-2013 alle ore 11:32   
Ciao a tutti,
sono una new entry. Mi chiamo Laura e vorrei tanto un vostro consiglio e aiuto. Amo i gatti, tanto che a casa dei miei genitori ne ho uno coccolosissimo. Da qualche mese, mi sono trasferita in un nuovo appartamento con una nuova coinquilina che possiede una micia di otto anni. La gatta è in sovrappeso, ma soprattutto è molto aggressiva: non si lascia avvicinare o toccare e quando le passo accanto, soffia, gonfia il pelo e si inarca. Le cose peggiorano quando un estraneo viene a casa dal momento che la gatta prova a graffiarlo o morderlo alle caviglie. Riesco a darle da mangiare e da bere (è lei stessa a chiederne) ma non sono ancora riuscita a toccarla. Mi piacerebbe farmela amica e permettere così anche ai miei amici di venire in casa. A volte, la micia dimostra aggressività anche nei confronti della sua padrona. Pensiamo che ciò nasca dal fatto che sia stata allevata a biberon perché abbandonata dalla madre. Avete dei suggerimenti per me?



0 
 Profilo
Benny76

Registrato dal: 18-12-2010
| Messaggi : 3718
  Post Inserito 12-05-2013 alle ore 11:40   
..il fatto che non abbia avuto un imprinting corretto, dovuto all'allevamento da parte di noi umani , credo sia purtroppo la causa della sua aggressivita' ..non si sa regolare..
adesso la micia quanti anni ha ??
..credo sara' difficile farle cambiare idea sugli estranei, solo perche' è lei che deve acquisire fiducia..e con visite sporadiche a mio avviso è difficile..
per te, invece, posso consigliare di acquistare uno di quei bastoncini con le piumette, e di giocare con la gatta "a distanza" in modo che comprenda che non sei un pericolo..e nemmeno solo una "macchina per la pappa"
..
se è troppo aggressiva l'unica, a mio avviso , è di sgridarla con secchi no quando attacca, lo so pare un trauma ..ma non puoi avere sempre le caviglie affettate.

..quindi , armati di pazienza, gioca con la gatta, nn la forzare mai , sara' lei che con il tempo di accettera', se passi e soffia ignorala...capira' che sei un amica !


0 
 Profilo
gattara89

Registrato dal: 12-05-2013
| Messaggi : 4
  Post Inserito 12-05-2013 alle ore 12:17   
Ha già compiuto otto anni e penso che anche la situazione in cui vive non sia delle migliori. La padrona è sempre fuori tutto il giorno per lavoro e rientra solo alle 9 di sera. Quindi la micia si ritrova a vivere con me (che studiando ancora sono più presente) e perciò mi piacerebbe davvero riuscire a fare qualcosa.


0 
 Profilo
pyppi

Registrato dal: 05-10-2012
| Messaggi : 17
  Post Inserito 28-05-2013 alle ore 14:22   
Benny ti ha dato degli ottimi consigli: il gioco e il "no " secco per correggere il comportamento.

Per esperienza aggiungo: armati di pazienza e imposta delle regole... quando è aggressiva la sgridi (basta il tono di voce alto e fermo) se piano piano migliora dalle un contentino (tipo un dolcettino per gatti) come premio....

Lei si sente la padrona di casa... è quasi ovvio...così grande e in casa da sola... vedrai che piano piano ce la farai


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.481 Secondi