home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  Il mio gatto è ritardato?? - Discussione n 80535 - PermaLink
   Il mio gatto è ritardato??
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 1 )
AlKotix

Registrato dal: 23-11-2008
| Messaggi : 283
  Post Inserito 28-04-2013 alle ore 10:48   
Ciao a tutti, ho un "piccolo" problemino.. Da novembre ho aumentato la quantità felina in casa, da 2 siamo passati a 5. Per fortuna si sono adattati tutti alla grande, a parte qualche sospiro sporadico alla finestra (prima vivevano sul tetto di fronte a casa mia). Tutti tranquilli tranne il maschio.. Premetto che già da cucciolo era particolare, era timoroso, aveva difficoltà a saltare dalle altezze (cosa che sua sorella faceva senza problemi) al punto che per 2 volte abbiamo dovuto recuperarlo sul tetto del vicino perchè non riusciva a tornare. La cosa mi era sembrata strana ma ho pensato che fosse semplicemente un fifone.. Finchè non l'ho introdotto in casa definitivamente. Da novembre si è adattato bene alla casa e agli altri gatti ma con noi c'è qualche problema. Solo ultimamente si avvicina a noi ma solo quando gli diamo cibo, si struscia sulle gambe fa qualche grufolata, si lascia toccare un pò ma all'improvviso soffia e graffia come se lo stessimo torturando.. Diciamo che dopo tutti questi mesi speravo in un pò più di fiducia.. La cosa che mi fa strano è che ha le pupille più dilatate degli altri e un miagolio da cucciolo nonostante abbia quasi 3 anni. Tutta la sua famiglia è un pò particolare, la figlia più grande (o nipote) è ipertattiva e scoordinata, e ha delle posture tipo gatto di gomma, a volte sembra abbia le zampe lussate dalle posizioni assurde che prende, mentre la figlia piccola (o nipote) è morta per una forte crisi epilettica.. Mi sorge un dubbio.. Non è che ha qualche problema di testa? Magari un ritardo? Sembra un tontolone pauroso, niente a che vedere coi gatti che ho avuto o visto prima di lui.. Il vet dice che non si può capire con esami perchè anche con la tac l'epilessia o il ritardo non lasciano segni.
La cosa non mi preoccupa, nel senso che se così fosse così lo accettiamo, ma volevo capire se nell'eventualità c'era un modo per farlo sentire più a suo agio perchè a volte ti guarda con degli occhioni intimoriti senza motivo e mi dispiace. Ho provato anche fiori di bac e feromoni ma non è cambiato nulla..
Avete qualche idea o consiglio?
Grazie ciao


0 
 Profilo
PinkAm

Registrato dal: 14-06-2011
| Messaggi : 112
  Post Inserito 09-05-2013 alle ore 17:22   
Io lo porterei subito da un veterinario specializzato in neurologia; a Roma ce ne sono diversi, nella zona dove abiti tu dovresti cercarne uno.
Due gattini fratelli, maschietto e femminuccia (rispettivamente mio lui, e di mio fratello lei), da piccoli hanno avuto gravi disturbi neurologici, ma con le cure opportune si sono ristabiliti e adesso stanno benissimo, anzi, sono davvero belli e intelligenti; ma non aspettare, bisognerebbe fare accertamenti specializzati al più presto.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.282 Secondi