home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  STRUVITE RECIDIVA - Discussione n 78647 - PermaLink
   STRUVITE RECIDIVA

( 1 | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 3 di 4
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 16:15   
vedi...quando parlate di errori nella professione medica lo fate sempre come se l'errore fosse fatto per dolo..
siamo esseri umani, sbagliamo.
ho sbagliato io e sbagliano i colleghi, sbagli tu come sbaglia chiunque di noi, nella vita privata e nel lavoro.
mi da fastidio che, essendo dei liberi professionisti privati, si debba sempre associare l'errore al "portafogli", alla negligenza, al dolo appunto.
non lo accetto questo e non lo accetterò mai, si può parlare di errori anche con la serenità di una persona che fa il proprio lavoro avendo piena coscienza dei propri limiti.
un bravo medico non è un medico che non sbaglia mai, ma quello che lavora con passione cercando di limitare per quanto può la possibilità di sbagliare.


1 
 Profilo
Bobby76

Registrato dal: 07-11-2012
| Messaggi : 477
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 16:21   


09-01-2013 alle ore 14:13, albi72 wrote:
ciao Bobby, gli ultimi veterinari mi hanno detto che si è cicatrizzato male..e si è creata questa stenosi..solo che è un grosso problema perchè non sono riusciti ad inserire il catetere e se si blocca non si sa come fare..



Albi ti prego, consulta qualcun altro, che sia chirurgo e faccia sopratutto questo tipo di interventi.
Non posso pensare che non ci sia nulla da fare. Ma perché non ti hanno detto nulla riguardo ad un'altra operazione?

Qualche curiosità:
-Quante recidive ha avuto finora?
-L'ultima volta quanto tempo sono andati avanti i blocchi e le cateterizzazioni? -Dopo quanto ti hanno consigliato loro l'uretrostomia? Spero non sia stato pochissimo....



0 
 Profilo
Bobby76

Registrato dal: 07-11-2012
| Messaggi : 477
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 16:39   
Ed è appunto per questo, e per i tanti errori dei colleghi (che devo dire la verità si sono anche scusati per i loro errori, riprendendendo con me un tono amichevole dopo avermi dato del preuntuso) che non mi stancherò mai di consigliare di sentire un secondo, terzo, quarto, quinto....decimo parere fino a quando non si è soddisfatti appieno.
Capisco che siamo tutti esseri umani e si possa commettere degli errori, ma non si può giustificarli dicendo....CAPITA!
Ci sono errori dai quali non si può più tornare indietro....
Nel mio caso, i colleghi che hanno commesso errori oltre a doversi portare sulla coscienza la vita del mio gatto, se dovesse succedere qualcosa, dovrebbero portarsi anche la mia.....perché il mio gatto è la mia vita, non è un oggetto e davvero ho paura che mi prenda un colpo anche a me per tutta la tensione di questo periodo.
Gli animali sono essere senzienti, ed anche loro come noi hanno una sola vita. Chi pensa che un errore che comporti pregiudizio alla vita sia normale, e possa essere giustificato, forse dovrebbe fare altro...che so magari l'artigiano....
Lì almeno se sarà commesso un danno sarà un oggetto ad essere danneggiato.....non una vita che è il bene più prezioso.




09-01-2013 alle ore 16:15, calzinimaya wrote:
vedi...quando parlate di errori nella professione medica lo fate sempre come se l'errore fosse fatto per dolo..
siamo esseri umani, sbagliamo.
ho sbagliato io e sbagliano i colleghi, sbagli tu come sbaglia chiunque di noi, nella vita privata e nel lavoro.
mi da fastidio che, essendo dei liberi professionisti privati, si debba sempre associare l'errore al "portafogli", alla negligenza, al dolo appunto.
non lo accetto questo e non lo accetterò mai, si può parlare di errori anche con la serenità di una persona che fa il proprio lavoro avendo piena coscienza dei propri limiti.
un bravo medico non è un medico che non sbaglia mai, ma quello che lavora con passione cercando di limitare per quanto può la possibilità di sbagliare.




0 
 Profilo
albi72

Registrato dal: 20-11-2012
| Messaggi : 64
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 16:43   
ciao Bobby, purtroppo mi hanno detto che una volta operato non si puo' operare una seconda volta.posso solo sperare che non si blocchi ancora..da quando l'hanno operato è successo una sola volta.ora gli sto dando s/d + s*en perchè negli ultimi esami delle urine aveva il ph 7 e risultava struvite 2+



09-01-2013 alle ore 16:21, Bobby76 wrote:


09-01-2013 alle ore 14:13, albi72 wrote:
ciao Bobby, gli ultimi veterinari mi hanno detto che si è cicatrizzato male..e si è creata questa stenosi..solo che è un grosso problema perchè non sono riusciti ad inserire il catetere e se si blocca non si sa come fare..



Albi ti prego, consulta qualcun altro, che sia chirurgo e faccia sopratutto questo tipo di interventi.
Non posso pensare che non ci sia nulla da fare. Ma perché non ti hanno detto nulla riguardo ad un'altra operazione?

Qualche curiosità:
-Quante recidive ha avuto finora?
-L'ultima volta quanto tempo sono andati avanti i blocchi e le cateterizzazioni? -Dopo quanto ti hanno consigliato loro l'uretrostomia? Spero non sia stato pochissimo....





0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 16:48   


09-01-2013 alle ore 16:39, Bobby76 wrote:
Ed è appunto per questo, e per i tanti errori dei colleghi (che devo dire la verità si sono anche scusati per i loro errori, riprendendendo con me un tono amichevole dopo avermi dato del preuntuso) che non mi stancherò mai di consigliare di sentire un secondo, terzo, quarto, quinto....decimo parere fino a quando non si è soddisfatti appieno.
Capisco che siamo tutti esseri umani e si possa commettere degli errori, ma non si può giustificarli dicendo....CAPITA!
Ci sono errori dai quali non si può più tornare indietro....
Nel mio caso, i colleghi che hanno commesso errori oltre a doversi portare sulla coscienza la vita del mio gatto, se dovesse succedere qualcosa, dovrebbero portarsi anche la mia.....perché il mio gatto è la mia vita, non è un oggetto e davvero ho paura che mi prenda un colpo anche a me per tutta la tensione di questo periodo.
Gli animali sono essere senzienti, ed anche loro come noi hanno una sola vita. Chi pensa che un errore che comporti pregiudizio alla vita sia normale, e possa essere giustificato, forse dovrebbe fare altro...che so magari l'artigiano....
Lì almeno se sarà commesso un danno sarà un oggetto ad essere danneggiato.....non una vita che è il bene più prezioso.




09-01-2013 alle ore 16:15, calzinimaya wrote:
vedi...quando parlate di errori nella professione medica lo fate sempre come se l'errore fosse fatto per dolo..
siamo esseri umani, sbagliamo.
ho sbagliato io e sbagliano i colleghi, sbagli tu come sbaglia chiunque di noi, nella vita privata e nel lavoro.
mi da fastidio che, essendo dei liberi professionisti privati, si debba sempre associare l'errore al "portafogli", alla negligenza, al dolo appunto.
non lo accetto questo e non lo accetterò mai, si può parlare di errori anche con la serenità di una persona che fa il proprio lavoro avendo piena coscienza dei propri limiti.
un bravo medico non è un medico che non sbaglia mai, ma quello che lavora con passione cercando di limitare per quanto può la possibilità di sbagliare.





la vediamo in modo diverso.....penso sempre che il medico sia una persona di cui ci si debba fidare


0 
 Profilo
Bobby76

Registrato dal: 07-11-2012
| Messaggi : 477
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 17:02   
Se vuole le mando la lista di tutti gli errori che sono stati commessi a danno del mio povero Jerry.....poi magari mi dirà se continuerà a difendere i suoi coleghi senza conoscerli.
Ribadisco che parlo sempre di una PARTE della categoria.
Fossero stati commessi danni ad un suo figlio, avessero infettato anche lui come hanno fatto 8 anni fa con mio gatto mettendogli un tappino sporco in agocannula tolto da altro gatto, la penserebbe sempre così?
Io credo che queste siano le scene tremende che non si dovrebbero descrivere.....perché non dovrebbero mai accadere, non quella del sangue che scorreva sul tavolo del veterinario che ha avuto il coraggio di fare il prelievo senza sedazioni, e che tra l'altro non si è neppure lamentato per l'accaduto...
Ad ogni modo, quello stesso vet, è stato lui a sconsigliarmi vivamente le sedazioni.....forse l'unico che ha pensato in quel momento alla salute del gatto che poteva essere ulteriormente compromessa.





la vediamo in modo diverso.....penso sempre che il medico sia una persona di cui ci si debba fidare




0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 17:21   
non hai nemmeno l'apertura mentale necessaria a vedere che non sto difendendo nessuno...
vai avanti senza ascoltare e mi dispiace perchè il dialogo sarebbe costruttivo


0 
 Profilo
Bobby76

Registrato dal: 07-11-2012
| Messaggi : 477
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 17:46   


09-01-2013 alle ore 17:21, calzinimaya wrote:
non hai nemmeno l'apertura mentale necessaria a vedere che non sto difendendo nessuno...
vai avanti senza ascoltare e mi dispiace perchè il dialogo sarebbe costruttivo


No io sono aperto, se mi dice che non sta difendendo i suoi colleghi allora sarò stato troppo frettoloso nel leggere......ma questa è la netta impressione che ho avuto nel leggerla.....
Leggo pero un pò più su che ha scritto che un bravo medico non è quello che che non sbaglia mai, ma quello che lavora con passione cercando di limitare per quanto può la possibilità di sbagliare....
Sbagliare quando si tratta di mettere a rischio una vita non è un lusso che ci si può concedere.



0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 18:02   
eh bobby....lavorare pensando d non poter sbagliare mai è il giusto modo per sbagliare più del dovuto...
vedi....è l'errore che non ammetti


0 
 Profilo
Bobby76

Registrato dal: 07-11-2012
| Messaggi : 477
  Post Inserito 09-01-2013 alle ore 18:36   
No, non l'ammetto....
Potrei anche tollerare che un errore sia commesso sulla mia pelle, ma non su chi amo più della mia stessa vita.

Credo che lavorare con la giusta prudenza, avendo il timore di sbagliare e di commettere errori che non vorremmo fossero commessi sui nostri figli, sia il giusto modo per sbagliare di meno....

Quando sento al tg di un bimbo morto durante un'operazione di appendicite non è certo il termine "l'errore umano" che mi salta in mente.....ma "gravi responsabilità", e sono certo che la penserà alla stessa maniera.
Allora perché quando gli incidenti riguardano gli animali non si usa lo stesso metro di paragone per valutarli?
La loro vita NON HA CERTO MENO IMPORTANZA della nostra.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Bobby76 il 09-01-2013 18:46 ]


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.184 Secondi