home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  probabile leucemia....ora non piu probabile ma accertata - Discussione n 78214 - PermaLink
   probabile leucemia....ora non piu probabile ma accertata

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 4 di 5
chiarina

Registrato dal: 30-10-2011
| Messaggi : 1528
  Post Inserito 17-12-2012 alle ore 09:45   


17-12-2012 alle ore 09:19, Rendi wrote:
il consiglio che ti hanno dato di farla sterilizzare credo sia giustissimo.Metterebbe al mondo probabilmente macini malati anche loro di felv,inoltre per via sessuale potrebbe contagiare altri gatti.


infatti, ancora non ha detto se è sterilizzata o no: non fargli perlomeno contagiare altri gatti e mettere al mondo gattini destinati a morire.
non bella la felv quando si manifesta.


0 
 Profilo
ernesto16cleo

Registrato dal: 22-03-2011
| Messaggi : 1646
  Post Inserito 17-12-2012 alle ore 10:50   
Hai fatto bene ad avvisare i vicini, spero che sappiano che il rischio di contagio é piuttosto elevato e che c'é un vaccino che può salvare la vita alla loro micia. Dovrebbero fare il test al più presto e vaccinarla. Avete la possibilità di tenere sotto controllo la malattia, così come di provocare un contagio importante tra i gatti dei dintorni. Ci sono precauzioni importanti da prendere che non toglierebbero nulla alla tua micia: sterelizzala, avvisa i padroni degli altri gatti di testarli e vaccinarli, non lasciare in giro ciotole o lettiere della micia. Questo è davvero il minimo da fare per non trasformare un caso isolato in un'epidemia. Quanto alla possibilità che si negativizzi, ci sono vari post al riguardo sul forum, dacci un'occhiata.


1 
 Profilo
chiarina

Registrato dal: 30-10-2011
| Messaggi : 1528
  Post Inserito 17-12-2012 alle ore 11:53   
Sai cosa mi ha detto uno dei miei vet quando gli ho detto che avrei reimmesso in colonia una gattina di circa 8 mesi che avevo appena fatto sterilizzare e testare? e purtroppo felv+... che ero una CRIMINALE.

Nel mio caso ero quasi certa che fosse stata contagiata da poco: bellissima e sanissima fino ad un mese prima, era diventata uno straccetto miserevole dopo un accoppiamento (era stata abbandonata e purtroppo non riuscivo a catturarla per farla sterilizzare).

Non potendo prenderla in casa (ho gatti negativi e comunque lei non ne voleva sapere di stare rinchiusa e lo stress è cruciale per i gatti, anche per quanto riguarda la felv), e non volendo addormentarla (questa la soluzione suggerita in genere da molti vet in caso di gatti che vivono in comunità per evitare il diffondersi della felv), ho cercato di fare il meglio per tutti.

L'ho fatta mangiare separatamente dagli altri, che sono vaccinati contro la felv, e ovviamente sono tutti sterilizzati e hanno la fortuna di vivere in un ambiente molto grande e molto verde, quindi con possibilità di contagio ridotte. Sono stata attenta a cambiare l'acqua delle ciotole tutti i giorni, aggiungendo periodicamente della silicea (indicazione di altro mio vet omeopata). Alla micia ho fatto cicli di b12. Dopo la sterilizzazione lei lentamente si è ripresa. Testata a distanza di 6 mesi, il test è risultato negativo (quindi è probabile che fosse stata effettivamente infettata da poco, non nata da madre felv). Fatta a distanza di un anno la pcr, dopo un mese che non stava più in comunità (nel frattempo aveva deciso che non le dispiaceva affatto vivere in casa), è risultata negativa. A distanza di 2 anni, nessuno dei gatti che vivevano nel suo stesso ambiente è morto né si è ammalato.

Però - scusa se te lo dico - lasciare che una gatta felv si accoppi è veramente CRIMINALE. Tra l'altro, le prospettive di vita per i piccoli nati da madre felv sono in genere anche inferiori ad un anno.


0 
 Profilo
themayan

Registrato dal: 05-12-2012
| Messaggi : 20
  Post Inserito 18-12-2012 alle ore 01:06   
allora io ringrazio tutti per i consigli e per la speranza che mi date che si possa negativizzare...però vorrei che sia chiara una cosa-...io sterilizzerò la mia gattina il prima possibile ...sia chiaro zoe non è ancora mai andata in calore...quindi al momento nessuno corre nessun rischio!!!
speriamo davvero che nessuno dei mici nei ditorni si ammali e che cmq la mia piccolina si negativizzi anche se io non voglio darmi false illusioni!!!



0 
 Profilo
anonimo

Registrato dal: 10-05-2012
| Messaggi : 7758
  Post Inserito 18-12-2012 alle ore 04:57   
Ho un micio Miao, il mio ultimo arrivato, che quando ho fatto testare era risultato positivo alla felv (qualcuno lo aveva abbandonato vicino a casa mia). Pochi mesi fa l'ho fatto ritestare, lo vedevo stare bene ed era cresciuto e ingrassato, ed è risultato negativo.


0 
 Profilo
HoneyBeauty

Registrato dal: 09-01-2011
| Messaggi : 120
  Post Inserito 18-12-2012 alle ore 09:15   


18-12-2012 alle ore 01:06, themayan wrote:
allora io ringrazio tutti per i consigli e per la speranza che mi date che si possa negativizzare...però vorrei che sia chiara una cosa-...io sterilizzerò la mia gattina il prima possibile ...sia chiaro zoe non è ancora mai andata in calore...quindi al momento nessuno corre nessun rischio!!!
speriamo davvero che nessuno dei mici nei ditorni si ammali e che cmq la mia piccolina si negativizzi anche se io non voglio darmi false illusioni!!!




ciao, mi dispiace molto per te e la tua gattina
Ti voglio solo raccomandare una cosa, sterilizzala il prima possibile perchè adesso le giornate riprendono lentamente ad allungarsi con più ore di luce e le gatte sono sensibili a questo cambiamento e vanno in calore solitamente a gennaio... potresti non accorgetene neanche, visto che è così giovane (9/10 mesi se ho ben capito).
Io anche ho un micio Felv+ e ... viviamo alla giornata
Per ora non manifesta sintomi, ha 3 anni.
E' sotto controllo veterinario, emocromo ogni 6 mesi, interferone omeopatico ed Engystol veterinario per cercare di rafforzare il sistema immunitario.
Ho altri 2 gatti negativi ai quali faccio regolarmente il vaccino, visto l'impossibilità di separarli.
Ho passato mesi a cercare di capirci qualcosa
Ora ho deciso, come ho scritto sopra, di vivere alla giornata: loro non sanno di essere malati ed è giusto che vivano con proprietari il più sereni possibile...



0 
 Profilo
chiarina

Registrato dal: 30-10-2011
| Messaggi : 1528
  Post Inserito 18-12-2012 alle ore 11:02   
ma infatti, tu devi vivere serena e sperare che vada tutto bene.
perché, se la micia non fosse nata da madre felv, le prospettive di vita sono buone: conosco tante storie di vita assolutamente normale.
solo è doveroso che tu preservi gli altri gatti, dei piccolini che non avrebbero prospettive e la tua gattina stessa: con un eventuale accoppiamento potrebbe incontrare di nuovo il virus e questo attivarsi.
la gravidanza stessa per lei sarebbe uno stress: come credo di averti già detto le gatte felv spesso non riescono a portare le gravidanze a termine (alcune sono sterili).


0 
 Profilo
themayan

Registrato dal: 05-12-2012
| Messaggi : 20
  Post Inserito 18-12-2012 alle ore 11:48   


18-12-2012 alle ore 04:57, babyluv wrote:
Ho un micio Miao, il mio ultimo arrivato, che quando ho fatto testare era risultato positivo alla felv (qualcuno lo aveva abbandonato vicino a casa mia). Pochi mesi fa l'ho fatto ritestare, lo vedevo stare bene ed era cresciuto e ingrassato, ed è risultato negativo.


ma che bellooooooooo sono contentissimo per te e per il tuo micino...anche se per me le cose sono diverse visto che mi hanno spiegato che se il risultato viene dalla pcr difficilmente si sbaglia



0 
 Profilo
themayan

Registrato dal: 05-12-2012
| Messaggi : 20
  Post Inserito 18-12-2012 alle ore 11:52   


18-12-2012 alle ore 09:15, HoneyBeauty wrote:


18-12-2012 alle ore 01:06, themayan wrote:
allora io ringrazio tutti per i consigli e per la speranza che mi date che si possa negativizzare...però vorrei che sia chiara una cosa-...io sterilizzerò la mia gattina il prima possibile ...sia chiaro zoe non è ancora mai andata in calore...quindi al momento nessuno corre nessun rischio!!!
speriamo davvero che nessuno dei mici nei ditorni si ammali e che cmq la mia piccolina si negativizzi anche se io non voglio darmi false illusioni!!!


graize ancora per il racconto della tua esperienza e come te anche io voglio vivere alla giornata lasciando zoe godersi la sua vita a pieno regime almeno finchè la malattia non si manifesta...anche se ogni minimo aspetto ora mi preoccupa come ad esempio il fatto che da ieri non mangia molto ...i croccantini non li ha voluti e l'umido lo lecca piuttosto che mangiarlo...premetto che le ho controllato le gengive e la bocca e sembra tutto in ordine...anche se lei ha fame dal momento che viene vicino non appena sono in cucina a preparare qualcosa...cmq stanotte ha rimesso ...quindi credo avesse problemi intestinali...ps di corpo va benissimo ...e regolare...per la pipi non so dire visto che spesso è fuori in giardino!!!
\




ciao, mi dispiace molto per te e la tua gattina
Ti voglio solo raccomandare una cosa, sterilizzala il prima possibile perchè adesso le giornate riprendono lentamente ad allungarsi con più ore di luce e le gatte sono sensibili a questo cambiamento e vanno in calore solitamente a gennaio... potresti non accorgetene neanche, visto che è così giovane (9/10 mesi se ho ben capito).
Io anche ho un micio Felv+ e ... viviamo alla giornata
Per ora non manifesta sintomi, ha 3 anni.
E' sotto controllo veterinario, emocromo ogni 6 mesi, interferone omeopatico ed Engystol veterinario per cercare di rafforzare il sistema immunitario.
Ho altri 2 gatti negativi ai quali faccio regolarmente il vaccino, visto l'impossibilità di separarli.
Ho passato mesi a cercare di capirci qualcosa
Ora ho deciso, come ho scritto sopra, di vivere alla giornata: loro non sanno di essere malati ed è giusto che vivano con proprietari il più sereni possibile...





0 
 Profilo
shishy

Registrato dal: 09-07-2006
| Messaggi : 7555
  Post Inserito 20-12-2012 alle ore 01:00   
Mi spiace davvero tanto per Zoe. Purtroppo quando prendono la felv dalla mamma l'aspettativa di vita non è delle migliori, le va evitato qualsiasi tipo di stress perché non decolli la malattia ed è fondamentale sterilizzarla subito se sta bene. Per lei che se si accoppia con un gatto fiv positivo si prende anche l'aids (diffusissimo ormai) e allora sì che la leucemia va a nozze, e per tuttio i gatti del vicinato perché se Zoe ha diritto a vivere felice la sua vita anche gli altri hanno il diritto di rischiare si spera il meno possibile. Pensa se tu fossi la vicina di casa e sapessi che il tuo vicino ha un gatto che può trasmettere alla tua una malttia mortale...Adotta quindi TUTTE le precauzioni possibili, togliendo ogni ciotola dall'esterno e RIMARCANDO AL VICINO CHE ZOE HA UNA MALATTIA INFETTIVA E CHE LA LORO MICIA DEVE ESSERE VACCINATA PER LA FELV E STERIOLIZZATA SE NON VOGLIONO CHE SE LA PRENDA...Va detto con no chalance ma va detto, pensando a cosa faremmo se fossimo al suo posto noi..Cosa aspettarsi? che lei viva bene per qualche mese o anche 1 anno o 2 forse, poi probabilmente partirà un'anemia per cui la vedrai più debole e mogia e la malattia nell'arco di 15-20 giorni farà il suo decorso...dalle pappe di buona qualità, fai attenzione che non prend freddo, insomma, cerca di tenere il più sotto controllo possibile il sistema immunitario e non farle fare cuccioli che morirebbero in poco tempo tra sofferenze atroci...


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 | 5 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.108 Secondi