home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  Apirinetta a un gatto: non è tossica?? - Discussione n 73923 - PermaLink
   Apirinetta a un gatto: non è tossica??
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 7 )
CLAUDIAPAI

Registrato dal: 18-04-2012
| Messaggi : 8
  Post Inserito 19-04-2012 alle ore 11:18   
Ciao
il vete mi ha prescritto 1/2 aspirinetta ogni 3 giorni al mio gatto che sta bene (asintomatico) ma pare gli abbia trovato la cardiomiopatia ipertrofica...
Mi chiedevo, l'aspirinetta non è tossica per i gatti? 1/2 da 100 mg non sono troppi?
a quanto sapevo io l'acido acetilsalicilico non va mai dato ai gatti.
Il mio micio sta bene, mangia, gioca, è paciocco e respira normalmente. Ha 10 anni e non vorrei che il rischio sia + alto del beneficio.
Cosa mi consigliate?



0 
 Profilo
chiarina

Registrato dal: 30-10-2011
| Messaggi : 1528
  Post Inserito 19-04-2012 alle ore 13:36   
spero che l'aspirinetta sia stata prescritta sulla base di un ecocardio perché, tra l'altro, a me risulta che sia nefrotossica e sia da prescrivere soltanto di fronte ad un accurato bilancio rischi-benefici.


0 
 Profilo
CLAUDIAPAI

Registrato dal: 18-04-2012
| Messaggi : 8
  Post Inserito 19-04-2012 alle ore 13:58   
si gli ha fatto l'ecografia
e comunque a dic 2011 aveva i valori della creatinina border line; adesso dopo l'eco mi fa dare l'atenololo 4 mg al di, diuren (1/4 al mattino e 1/4 alla sera) + 1/2 aspirinetta ogni 3 gg.
Mah....
comunque voglio avere un altro consulto...


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 19-04-2012 alle ore 23:34   
dosaggio segnato corretto, l'aspirinetta non è nefrotossica comunque.
il gatto ha carenza di enzimi epatici che la metabolizzano, ma ogni tre giorni è segnalato su tutti i libri.



0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 20-04-2012 alle ore 00:41   
Fai un altro controllo,ma non scherzare con la cardomiopatia,quando ci sono i sintomi è già troppo tardi.E' malattia che non perdona ,io ho perso da poco il mio gatto di 9 anni.


0 
 Profilo
CLAUDIAPAI

Registrato dal: 18-04-2012
| Messaggi : 8
  Post Inserito 20-04-2012 alle ore 14:33   


20-04-2012 alle ore 00:41, didi45 wrote:
Fai un altro controllo,ma non scherzare con la cardomiopatia,quando ci sono i sintomi è già troppo tardi.E' malattia che non perdona ,io ho perso da poco il mio gatto di 9 anni.


Didi,
mi dispiace tanto....so cosa vuol dire perdere il proprio piccolo...
io ho una fifa blu
Assolutamente lungi da me il sottovalutare la situazione. I farmaci li sta prendendo. ero un pò titubante sull'aspirinetta, ma oggi gliel'ho data. In ogni caso giovedì vado a portarlo da un altro vete per un altro consulto.
Grazie dei consigli a tutti
C


0 
 Profilo
CLAUDIAPAI

Registrato dal: 18-04-2012
| Messaggi : 8
  Post Inserito 20-04-2012 alle ore 14:51   


20-04-2012 alle ore 00:41, didi45 wrote:
Fai un altro controllo,ma non scherzare con la cardomiopatia,quando ci sono i sintomi è già troppo tardi.E' malattia che non perdona ,io ho perso da poco il mio gatto di 9 anni.


Didi, mi racconteresti la tua storia? se non soffri troppo



0 
 Profilo
didi45

Registrato dal: 25-09-2011
| Messaggi : 5461
  Post Inserito 21-04-2012 alle ore 01:00   
la storia di Tut è su questo forum nelle malattie cardiorespiratorie. "crisi come in altalena"Quello che non c'è scritto è l'esordio e quanto sia bastardo il suo evolversi.
Tut stava benissimo e non ci eravamo mai accorti di niente.Poi nel mese di luglio ha incominciato a vomitare qualche volta durante la settimana,ma poichè col caldo stava cambiando il pelo,abbiamo dato la colpa a quello.
Eravamo al mare e il 25 luglio,nel pomeriggio lo trovavamo appartato con una bava densa che pendeva dalla bocca a formava una barba senza sgocciolare,e con una cattiva respirazione.Portato dal veterinario gli veniva praticata una iniezione di diuretico e dato l'ossigeno.Il vet. aveva fatto una diagnosi giusta,ma poichè ipotizzava senza fare analisi,non mi fidavo e rientravo a milano dal mio vet.
Resami conto della gravità della situazione,vivevo col terrore di quale morte avrebbe dovuto affrotare.Io non ho mai permesso ai mie gatti di soffrire e le mie tre gatte si sono addormentate tra le mie braccia senza accorgrsi,al primo segno di sofferenza,trattandosi di peggioramento continuo.
L'HCM non lo permette,perchè tra una crisi e l'altra e una volta stabilizzato il gatto sta di nuovo bene e sarebbe assurdo sopprimerlo.Poi capita LA CRISI
ed avviene quanto descritto.
Mi auguro che la situazione del tuo micio non sia molto avanzata in modo che possa resistere a lungo.Quando sono stabili stanno benissimo.Unico consiglio rispetta rigidamente le prescrizioni,mio marito diceva scherzosamente che eravamo agli arresti domiciliari.
Se hai domande da fare chiedi pure,anche se ancora fa male,so cosa provi.
Tienici informati

Didi






0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.886 Secondi