home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  I nostri Pets  >>  Presentazioni ufficiali la mia storia con i miei meravigliosi 14 - Discussione n 73218 - PermaLink
   Presentazioni ufficiali la mia storia con i miei meravigliosi 14

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 11 )
KKKK

Registrato dal: 05-03-2012
| Messaggi : 23
  Post Inserito 18-03-2012 alle ore 16:24   
Salve, è un po' che scrivo e chiedo consigli sul forum, lo consulto per cercare consigli da anni ma ultimamente ho iniziato anche a postare per cui ho pensato che è arrivata l'ora di presentarci. Io sono Angela vivo con 2 meravigliose canette e 12 gatti. Per chi ha letto qualche mio post precedente sa che fino a poco fa le canette erano tre, una è venuta a mancare da due settimane purtroppo. Ci siamo trovati un po' alla volta tutti quanti. La prima è stata Ai, quella della foto del profilo che non c'è più. Tredici anni fa la trovai fuori a un supermercato, nel parcheggio, era uno scricciolo, un mese di cane, non aveva un solo pelo addosso, mangiata dalla rogna, una patina bianca sugli occhi, completamente cieca, sorda, barcollava e si incastrò con le esili zampucce in un tombino davanti ai miei occhi. Non sapevo nulla del fantastico mondo degli animali ma prendo in braccio questo esserino moribondo e penso che non posso lasciarla così. Le peripezie per curarla sono incredibili, girai vari centri veterinari della mia zona, mi dicevano tutti che era da fare l'eutanasia, qualcuno mi propose di riportarla dove l'avevo trovata a e comprarmi un bel cane di razza, crebbe in me lo sdegno e la volontà di salvare questa canetta. Lei mi leccava le mani, entrava per intera nel mio palmo, era buffa con quelle orecchie a punta enormi, senza peli, un enorme ematoma marrone sotto la pancia gonfissima, le costole che si contavano una a una, gli occhi biancastri, povera creatura, per me era già bellissima e non capivo perché non provare, a nessuno deve essere negato almeno un tentativo, eutanasizzare così senza neanche aver provato a curarla mi sembrava ingiusto. Trovai un medico più sensibile di quelli che avevo consultato fino a quel momento e così ci diede la terapia da fare. Non era una clinica era un piccolo ambulatorio per cui avrei dovuto fare da me a casa le flebo per le fluidoterapie continue, siringhe varie, una marea di farmaci. Avevo timore ma feci di necessità virtù, imparai a fare tutto, dalle flebo in vena a quelle sottocute, dalle siringhe sottocute a quelle intramuscolo, poi appena stette meglio fu la volta delle compresse in gola, lei con pazienza si lasciava fare tutto e io imparai molte cose su farmaci e sul mondo degli animali. Ai rinacque, nel giro di qualche mese era una bellissima canetta piena di voglia di vivere e gioia, la portavo con me ovunque, era il mio personale miracolo, avevo trovato in lei ciò che non avevo mai avuto e sempre desiderato, eravamo inseparabili, ci capivamo negli occhi, vivevamo in simbiosi. Mentre scrivo mi viene da piangere, la mia bimbetta, patatina, quante cose abbiamo fatto insieme! Quanti bei ricordi! Tre anni dopo aul ciglio di una strada a scorrimento veloce vedo una canetta che somiglia alla mia Ai, zoppicava povera piccola, era una cuccioletta di 5 mesi, accosto subito, la chiamo e lei timidamente si avvicina, due secondi dopo eravamo dal vet per le prime profilassi. Ai aveva avuto una sorellina, una compagna di giochi. Non fu semplice l'adattamento, Bianca si vedeva che era più pre3potente, la mia capobranco, doveva mangiare prima lei, doveva passare prima lei, camminava sempre con quella coda dritta, un'attaccabrighe, ma dolce e protettiva con Ai. Una volta fummo attaccate da un branco di cani randagi in un parco. Ai era in calore, l'avevano sterilizzata male per cui mi era andata in calore e i maschietti volevano montarla, ci fu una baruffa con 6 cani tutti grossi. Io, Ai e Bianca al centro. Io prendo in braccio Ai per difendermela, Bianca mi si sgancia dal guinzaglio e comincia a ringhiare a tutta forza, mai vista così, sembrava una belva, la mia bambina, voleva difenderci. Avevo terrore che me la sbranassero ma lei riuscì a cacciare tutti quei cani, non so come fece ma appena potemmo scappammo via tutte e tre. Da allora ho capito che la mia Bianca è un cane meraviglioso, pronta a rischiare la vita per difendere me, la adoro. Io, Ai e Bianca siamo state a lungo felici insieme al mio fidanzato. La nostra auto aveva 4 posti, due avanti per noi e due dietro per loro, quante cose abbiamo fatto, visto, tutte e 4! Avevamo due bellissime figliolette, ognuna col proprio carattere, Ai più delicata, tenerona, deboluccia, aveva sempre qualcosa, ora era l'otite, ora la congiuntivite, ora un problema di allergia, Bianca imponente, sicura di sè, un tipo tosto! Le mie bimbette erano diventate delle canette bellissime, anche d'aspetto sembravano due sorelline. Un pomeriggio camminando in una zona di negozio dove c'era l'isola pedonale a terra in uno scatolo di scarpe che vedo? Tre micini neonati e dei bimbi che se li passavano fra le mani, li toccavano curiosi. Mi avvicino e chiedo di chi sono, nessuno sa niente, un'ora dopo erano a casa mia e io trafficavo con biberon, latte in polvere, acqua calda, ovatta per la stimolazione dei bisognini da che il mondo gatto era estraneo e lontano dai miei pensieri come un pianeta ignoto. Uno morì, una fu adottata, la terza, Beatrice è rimasta da me. Dopo Bea è stata la volta di Ginevra, una bella gattina che si aggirava intorno casa mia con gli occhi cesposi chiusi dalla rinotracheite, diarrea, uno scheletrino rovinato. Da piccola tutti dicevano che era bruttissima perciò l'ho chiamata Ginevra perché sapevo che sarebbe diventata una gatta bellissima e amata con un po' di giuste cure. Ginny è davvero una gattina regale adesso, nera e bianca, una gran chiaccherona, sveglia, vivace, salta come uno scoiattolo volante, si addormenta sulla pancia del mio fidanzato. Così eravamo io, Angelo, Ai, Bianca, Bea e Ginevra. Dopo Ginny o Gigì per i familiari stretti è arrivato Oscare, una mia amica l'ha trovato una notte in uno scatolo fuori a un'ambulatorio veterinario chiuso. anche lui era un neonato, ricomincia l'iter coi biberon. Poi vabbè nel corso degli anni siamo aumentati, altri 3 gattini neonati Elfo, Spider e Ivan in piena emergenza rifiuti (per fortuna che altrimenti andavano nel tritarifuiti di un camion) dentro a un cassonetto. Lamù la trovai investita da un'auto col bacino rotto, scappò nel cancello di casa mia dopo l'incidente nel parco e fu fortunata perché io assistetti a tutta la scena e la presi subito se si fosse trascinata altrove sarebbe morta probabilmente, Noemi rinotracheite, Trilly, la mia streghetta nera, mi si presentò sull'uscio di casa con una cistite emorragica (era un gatto randagio che viveva nella mia zona insieme a molti altri, forse aveva capito che poteva rivolgersi a me, si sentiva poco bene e mi si piazzò fuori alla porta, quando aprii miagolò, si fece prendere in braccio, portare sopra, prima di allora mai neanche potuta toccare anche se ci conoscevamo, qualche volta le avevo dato qualche crocchetta). Insomma siamo arrivati a un bel numero, famiglia numerosa. Molte altre bestiole che ho raccolto e curato hanno trovato un'altra famiglia ma dopo mesi che nessuno mi ha chiesto loro sono ormai i miei bimbi, siamo tantini ma ognuno di loro ha trovato il proprio equilibrio, qualcuno addirittura adottato dopo poco me l'hanno restituito indietro (Trilly è un esempio) perché nella nuova casa mostravano segni di malessere psicologico, per me e per loro è questa casa nostra, anche un po' affollata ma ci vogliamo un mondo di bene. I miei cani sono Bianca e Sophie, Ai che ci scodinzola dal ponte arcobaleno. I gatti sono: Beatrice, Ginevra, Oscare, Noemi, Pablo (gatto disabile abbandonato dsl mio vet, è stato nella gabbietta piccola e brutta del veterinario per mesi e nessuno lo prendeva, stava crescendo là, ha tre zampe ma funzionanti solo le due avanti, un bel giorno me lo sono presa in braccio ed è diventato il mio Pablito, a casa mia è un gatto del tutto normale, corre e gioca con gli altri, sale sul letto come gli altri, con una sedia imbottita come appoggio intermedio riesce a salire anche sui tavoli e i posti alti, si arrampica con la forza delle due zampe anteriori, il carrello lo ha sempre rifiutato, a terra passa poco tempo, gli pèiace arrampicarsi in alto come una scimmietta, col carrello invece era costretto a starsene giù, ha fatto i calletti dietro) Trilly, Lamù, Sbiru, Cipollino (il regalo trovato nel motore dell'auto il giorno della mia laurea! Il più bel regalo di quel giorno, un gattino bianco dolcissimo) Spider, Elfo, Ivan (i tre del cassonetto in emergenza rifiuti). Insomma questa è la nostra storia, siamo una numerosa e allegra famiglia di pelosi e umani servitori di pelosi! Certe volte è vero mi fanno sentire come la loro schiavetta personale, non so se vie è mai capitato, coi gatti soprattutto si ha un po' questa impressione, il gatto vuole l'umano scatta, l'umano lo cerca, il gatto si infastidisce quasi per le troppe attenzioni. Eheh, mi sa che li ho abituati male. Qui ci sono le loro fotine https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1093184248377.2015630.1189658723&type=3


0 
 Profilo
mononoke

Registrato dal: 02-11-2010
| Messaggi : 1479
  Post Inserito 18-03-2012 alle ore 16:39   
Io non sono su face book e voglio vedere tutta la tua truppa



0 
 Profilo
Hakuna_Matata

Registrato dal: 18-10-2010
| Messaggi : 3632
  Post Inserito 18-03-2012 alle ore 18:33   
E io sono su FB ma la tua truppa non riesco lo stesso a vederla... come la mettiamo????

Benvenuta, KKKK, mi spiace tanto per la perdita recente che hai avuto, meno male hai tanti altri pelosi che continuano a farvi compagnia...
Per le foto, trovi indicazioni QUI




0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 18-03-2012 alle ore 18:45   
che storia
gradissima

metti le foto


0 
 Profilo
HomeIsWhereMyCatsAre

Registrato dal: 14-11-2011
| Messaggi : 785
  Post Inserito 18-03-2012 alle ore 18:50   
Anche io sono su facebook ma non riesco a vedere le foto!
Mi sono commossa leggendo la tua storia... e le storie di tutti i componenti della tua grandissima famiglia.. Bravissima.
Ora però sono davvero curiosa, voglio vederli tutti!


0 
 Profilo
KKKK

Registrato dal: 05-03-2012
| Messaggi : 23
  Post Inserito 19-03-2012 alle ore 00:33   
Dovrete aspettare a domani allora per le foto, ce l'ho sul computer fisso. Ma ora mi tocca caricarle eh pensavo di cavarmela con un link


0 
 Profilo
KKKK

Registrato dal: 05-03-2012
| Messaggi : 23
  Post Inserito 19-03-2012 alle ore 00:37   
Questo però penso lo possiate vedere. vi presento Pablo i primi giorni a casa mia! http://www.youtube.com/watch?v=nym6WinT038


0 
 Profilo
KKKK

Registrato dal: 05-03-2012
| Messaggi : 23
  Post Inserito 19-03-2012 alle ore 00:45   
Oh oh ho trovato anche un video di Sophie quando era cucciola e volevo farla adottare. Di lei non ho parlato ma la abbandonarono al canile dove facevo volontariato ancora poppante. Un neonato nel canile? Era impossibile tenerla là e così me la portai io a casa per lo svezzamento ma poi non è più andata via. Si vedono anche Pablo cresciuto nel video (la zampa più lunga e inutilizzabile gli è stata amputata e sullo sfondo Ivan (il micio bianconero) che ci guarda comodo. http://www.youtube.com/watch?v=z2DveMRZwM4&context=C449b93fADvjVQa1PpcFPyXjfEmWVE7fhPYA02wdjykQ7ZKvvDzAo=

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: KKKK il 19-03-2012 00:48 ]


0 
 Profilo
ippolisca

Registrato dal: 12-03-2012
| Messaggi : 519
  Post Inserito 31-03-2012 alle ore 02:35   
che bella storia!! sono sicura che la tua bimbetta veglia su tutta la truppa da lassù. Per diventarlo, ci devi nascere "umano servitore dei pelosetti" e mi pare proprio che ti sia toccata questa sorte, lo hanno scoperto anche loro . Ho una grande stima per le persone come te che si prendono cura dei più sfortunati,sò per esperienza personale che non è semplice e davvero a volte ti puoi sentire "al servizio" dei pelosi ma la soddisfazione di vedere i loro progressi e l'amore incondizionato che ti ricambiano(anche i gatti!!!) vale tutti sacrifici che si fanno. di vorrei dirti di fare tanti grattini o coccole da parte mia, ma temo che ti ci voglia un mese per finire! li potresti fare a tappe! aspettiamo le fotooooooooooo

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: ippolisca il 31-03-2012 02:37 ]


0 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 31-03-2012 alle ore 09:42   
Benvenuti a tutti, tutti, tutti, tutti, tutti, tutti, e ancora tutti!
Ho provato anch'io su fb ma niente da fare...
Fotoooooooooooooooo



0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.111 Secondi