home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  GATTO CON CALCOLI O CISTITE - Discussione n 71689 - PermaLink
   GATTO CON CALCOLI O CISTITE

( 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 52 )
Alemao

Registrato dal: 09-01-2012
| Messaggi : 75
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 12:27   
Salve a tutti,
vi scrivo perchè sono preoccupata e vorrei qualche consiglio.
Vi racconto la mia storia: martedì scorso il mio gatto di 2 anni e 4 mesi ha iniziato a miagolare in un modo molto strano, accasciandosi su un lato e soffiando appena cercavo di avvicinarmi a lui. Dopo qualche minuto, va nella lettiera e inizia di nuovo a "gridare" dal dolore. Poi esce dalla lettiera, si lecca nelle parti intime e dopo un po' ritorna nella lettiera, riuscendo a fare solo una goccia di pipì. Molto preoccupata, chiamo il mio veterinario, che dopo nemmeno un'ora è a casa mia. Gli spiego cosa è successo e mi dice che si tratta di calcoli, spiegandomi che i gatti maschi hanno una predisposizione naturale a questo brutto problema. Gli fa una puntura di antibiotico e una di antinfiammatorio. Dopo un'ora sento il mio gatto "gridare", ma finalmente riesce a fare la pipì (l'ha fatta nella sua cuccia, poverino!). Insomma, il gatto si calma. La sera lo riporto dal veterinario, lo visita, ma non ha febbre. Mi prescrive l'antibiotico orale Marbocyl P 5 mg e mi dà una puntura di antibiotico da fare il giorno dopo e due punture di antinfiammatorio da fare a distanza di due giorni una dall'altra. Conclusione dei fatti: domani il mio BIMBO finisce la cura (e quindi lo riporterò a visita dal veterinario), ma io volevo sapere innanzitutto se la cura che gli sto facendo va bene e poi se ci sono probabilità che questo problema si ripresenti. Fra un mese farò l'esame delle urine, ma ora devo cambiargli alimentazione? Ora uso Friskies. Inoltre, io ho un altro gatto di nemmeno 2 anni, come devo comportarmi con lui? I calcoli (o la cistite, ora ancora non sappiamo bene cosa è) si trasmettono da gatto a gatto??? Devono usare due lettiere diverse e ciotole diverse? Questo per me sarebbe un problema, perchè loro sono abituati a dividere tutto e io dovrei seguirli 24 ore su 24 per controllare che ognuno usi le proprie cose. INSOMMA, AIUTATEMI! Sono disperata...

Pienamente d'accordo con te, cambierò l'alimentazione. Però il mio vet mi ha detto di aspettare un mese e fargli l'esame delle urine prima di cambiarla... Vuole prima capire bene di cosa si tratta...

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alemao il 09-01-2012 12:44 ]


0 
 Profilo
Andromacha

Registrato dal: 29-08-2007
| Messaggi : 6391
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 12:34   
L'unica cosa che mi sento di dirti è che il cibo che dai loro è di qualità scadente se non pessima. Sicuramente alimentarli con cibo di così bassa qualità può scatenare o peggiorare problemi. Quindi innanzitutto penso che dovresti cambiare alimentazione e dirigerti verso marche che siano migliori e che abbiano un contenuto di carne che non sia del 5% come Frieskies. Io ai miei do Almo, Schesir, Applaws... queste sono le marche che reputo migliori... certo ce ne sono anche altre come Life, Silvercat... E' vero costano decisamente di più, ma io preferisco spendere un po' di più per la pappa, per salvaguardare la loro salute e risparmiare sulle spese del veterinario.


0 
 Profilo
ericaf

Registrato dal: 01-01-2011
| Messaggi : 3558
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 12:47   
Se sono calcoli mi sa che l'antibiotico non basterà, serve sapere con precisione se ha calcoli e agire di conseguenza.
Il cibo non è ottimale, l'ideale sarebbe capire se son calcoli o altro e andare su cibi per la prevenzione, o per lo meno per animali sterilizzati o sensibili a problemi urinari. Io ho usat golden eagle, monge, almo, professional pet, Life, trainer... son tutte marche di buona qualità cruelty free che hanno gamme di cibi adatti a mici con diverse sensibilità e non costano eccessivamente. Una delle mie gatte ha problemi di allergia e dermatologici, quindi usa un cibo adatto a contenere il problema, l'altra per comodità mangia lo stesso cibo e sta benissimo.

PS. la mia penny ha mangiato friskies per 19 anni senza problemi, ma era una vecchia gatta coriacea e dalla pellaccia dura... le mie attuali gatte sono più sensibili mi sa.


0 
 Profilo
Benny76

Registrato dal: 18-12-2010
| Messaggi : 3718
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 12:56   
Quote:

09-01-2012 alle ore 12:34, Andromacha wrote:
L'unica cosa che mi sento di dirti è che il cibo che dai loro è di qualità scadente se non pessima. Sicuramente alimentarli con cibo di così bassa qualità può scatenare o peggiorare problemi. Quindi innanzitutto penso che dovresti cambiare alimentazione e dirigerti verso marche che siano migliori e che abbiano un contenuto di carne che non sia del 5% come Frieskies. Io ai miei do Almo, Schesir, Applaws... queste sono le marche che reputo migliori... certo ce ne sono anche altre come Life, Silvercat... E' vero costano decisamente di più, ma io preferisco spendere un po' di più per la pappa, per salvaguardare la loro salute e risparmiare sulle spese del veterinario.


..Rsisposta di Alemao ad Andromacha...
"
Pienamente d'accordo con te, cambierò l'alimentazione. Però il mio vet mi ha detto di aspettare un mese e fargli l'esame delle urine prima di cambiarla... Vuole prima capire bene di cosa si tratta... "

Edit Benny: .... piccola correzione per leggere tutto al meglio...




0 
 Profilo
Benny76

Registrato dal: 18-12-2010
| Messaggi : 3718
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 12:58   
Eta' e pappa del gatto coincidono proprio con il mio Orazio, stesso problema,
stesso cibo...e purtroppo in un mese al pronto soccorso c'è andato ben tre volte...
capita che alcuni gatti non abbiano problemi con Friskies, come la micia di ericaf, ma in caso di predisposizioni ...beh quella pappa peggiori molto la situazione.

Chiedi comunque al vet il consiglio di una pappa che possa lo stesso aiutare il tuo gatto a non soffrire piu' cosi...e facci sapere gli esiti degli esami !



0 
 Profilo
Alemao

Registrato dal: 09-01-2012
| Messaggi : 75
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 13:02   
Quote:

09-01-2012 alle ore 12:47, ericaf wrote:
Se sono calcoli mi sa che l'antibiotico non basterà, serve sapere con precisione se ha calcoli e agire di conseguenza.
Il cibo non è ottimale, l'ideale sarebbe capire se son calcoli o altro e andare su cibi per la prevenzione, o per lo meno per animali sterilizzati o sensibili a problemi urinari. Io ho usat golden eagle, monge, almo, professional pet, Life, trainer... son tutte marche di buona qualità cruelty free che hanno gamme di cibi adatti a mici con diverse sensibilità e non costano eccessivamente. Una delle mie gatte ha problemi di allergia e dermatologici, quindi usa un cibo adatto a contenere il problema, l'altra per comodità mangia lo stesso cibo e sta benissimo.

PS. la mia penny ha mangiato friskies per 19 anni senza problemi, ma era una vecchia gatta coriacea e dalla pellaccia dura... le mie attuali gatte sono più sensibili mi sa.



"Siamo cosa mangiamo"... Questo pensiero vale anche per i gatti, ho notato Spero di riuscire a risolvere questo problema, non avevo mai visto il mio micio in quello stato Comunque grazie per i consigli!


0 
 Profilo
ericaf

Registrato dal: 01-01-2011
| Messaggi : 3558
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 13:15   
La cosa fondamentale è indagare e scoprire cosa ha causato il malessere, dopo potrete parlare col vet e chiedere consigli su una alimentazione che aiuti il micio a non riavere lo stesso problema.

Ero scettica ma da quando son passata alle 2 marche che uso attualmente i problemi di Ash si sono allievati notevolmente =) troverete anche voi il cibo adatto ai vostri bisogni.


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 13:39   
il tuo veterinario ha probabilmente ragione, la FLUDT(patologie delle basse urinarie nel gatto) è abbastanza comune nel gatto e nei gatti maschi l'ostruzione uretrale è una complicanza purtroppo frequente.
la prima cosa da fare (oltre alla terapia che il vet ti ha prescritto)è un esame delle urine per individuare il tipo di cristalli presente e fare UNA RX PER ESCLUDERE CALCOLI IN VESCICA


0 
 Profilo
ernesto16cleo

Registrato dal: 22-03-2011
| Messaggi : 1646
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 14:17   
Volevo solo aggiungere che i calcoli non si trasmettono da gatto a gatto, quindi non ti preoccupare per l'altro micino, magari, per scrupolo, fai fare un esame delle urine anche a lui visto che è un maschio. Io ho fatto fare l'esame delle urine al mio micio per completare le analisi sui reni e ho scoperto così che aveva il Ph alterato. Nessun calcolo né ostruzione per fortuna, ma questo mi ha permesso di agire in tempo dandogli un'alimentazione apposita e non fargli patire il male che ha patito il tuo micio. Adesso gli faccio l'esame ogni 4/5 mesi. Non costa molto, non stressa i gatti (gli raccolgo le urine dalla cassetta) e previene problemi purtroppo frequenti nei maschi...
Intanto oltre a cambiare l'alimentazione e magari dargli qualcosa di specifico per il tipo di calcoli che ha, cerca di farlo bere molto, anche dandogli dell'umido, di buona qualità, magari allungato con acqua.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: ernesto16cleo il 09-01-2012 14:18 ]


0 
 Profilo
vore

Registrato dal: 18-08-2011
| Messaggi : 129
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 14:55   
il mio Noir soffre anche lui di struvite.. quindi orami manga solo cibo specifico per evitare che gli venga la cistite. abbiamo tolto il dubbio dei calcoli facendo un eco, ma ogni 3 mesi gli controllo la pipì. io mi trovo bene con la Hill's S/D E C/D... in bocca al lupo.. occhio anche all'acqua che gli dai.. evita quella del rubinetto!!!


0 
 Profilo
( | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.200 Secondi