home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  6 gatti in 60mq... E' fattibile??? - Discussione n 71661 - PermaLink
   6 gatti in 60mq... E' fattibile???
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 8 )
AlKotix

Registrato dal: 23-11-2008
| Messaggi : 283
  Post Inserito 08-01-2012 alle ore 00:34   
Ciao a tutti.. Mi trovo in una situazione molto particolare e mi chiedevo quale fosse lo spazio minimo per ogni gatto.. Sia per legge che per il loro benessere. Grazie


0 
 Profilo
ericaf

Registrato dal: 01-01-2011
| Messaggi : 3558
  Post Inserito 08-01-2012 alle ore 01:34   
Non credo che ci sia un limite per legge, ma credo anche che 6 gatti in 60mq abbiano poco spazio... poi dipende da come sono abituati e da come li tratti però.


0 
 Profilo
misssmith
| CV STAFF

Registrato dal: 16-05-2008
| Messaggi : 22544
  Post Inserito 08-01-2012 alle ore 10:20   
Io ho provato spesso a cercare leggi in materia, per i cani ma va beh, è lo stesso. Non ho mai trovato nulla. Può darsi che il regolamento dell'azienda sanitaria della tua città dica qualcosa, ma eviterei di andare a chiedere, per ovvi motivi.
Comunque, la legge dice che il proprietario è responsabile del benessere dell'animale, quindi se non viene stabilito un limite al numero di pelosi credo debba intervenire il buon senso. Il proprietario è anche responsabile per danni a terzi (leggi: vicini di casa), per cui attenzione anche all'igiene, al rumore ecc.
Per farla breve, ti dovresti regolare tu.
Ma si tratta di una situazione temporanea? I gatti possono uscire e andare in spazi comuni? Sono adulti o cuccioli?


0 
 Profilo
HomeIsWhereMyCatsAre

Registrato dal: 14-11-2011
| Messaggi : 785
  Post Inserito 08-01-2012 alle ore 16:30   
Mi sono fatta anche io più o meno la stessa domanda più volte..
Abito in 35 mq e ho 4 gatti (sempre in casa) e uno che va e viene. Ho trasformato la casa in un mini paradiso per gatti: tiragraffi di ogni forma e dimensione, brandine sui caloriferi e sui muri, ceste con coperte in ogni angolo libero e decine e decine di giochini sparsi sul pavimento.. (penso di essere la migliore cliente di zooplus! ). I miei gatti sono felici, si arrampicano, si rincorrono, si tengono compagnia.. Sono piccoli uragani (2 di loro hanno solo 7 mesi) Non erano tutti in previsione, li ho trovati, salvati e poi.. una volta entrati in casa non sono riuscita a mandarli via cercando loro una nuova sistemazione o ancor peggio portandoli in gattile.. Se non li avessi adottati avrebbero avuto sicuramente un futuro peggiore magari in una gabbia (in alcuni casi proprio non avrebbero avuto un futuro) quindi ci stringiamo ma stiamo bene Vedendoli penso che non sia tanto importante lo spazio, quanto l'amore, le cure e le coccole, lo spazio se lo creano!


2 
 Profilo
AlKotix

Registrato dal: 23-11-2008
| Messaggi : 283
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 18:08   
Allora la situazione è questa, io ne ho 2 mie, abituate in casa da anni. Mi sono trovata una coppia di randagi e i relativi 4 figli. 2 cuccioli piazzati abilmente a mia madre dopo le cure iniziali del caso. 1 cucciola la tengo e mi restano mamma papà e la cucciola più grande. Li ho fatti sterilizzare e li ho rimessi in libertà mah... Preferiscono il mio divano!!!! E mo che faccio?? Le mie l'hanno presa discretamente bene ma la più vecchia è un pò asociale di suo e temo che ne soffra. E siccome è fiv positiva non vorrei che lo stress contribuisse allo sviluppo della malattia. Preciso che i "randa" non stanno in casa in pianta stabile. Io li terrei più che volentieri ma la mia preocupazione è che si stressino. (p.s. I randa sono vaccinati e la vecchia per fortuna non è contagiosa a detta del vet xkè ha una positività debole e cmq ha pochi contatti con gli altri).


0 
 Profilo
HomeIsWhereMyCatsAre

Registrato dal: 14-11-2011
| Messaggi : 785
  Post Inserito 09-01-2012 alle ore 23:46   
Beh se hanno scelto loro di vivere in casa tua la risposta te la hanno già data! Per la vecchietta asociale.. Magari prova a creare degli spazi solo per lei, una stanzetta a lei riservata magari per la notte, cuccette dove possa rifugiarsi e staserse un po' in pace! Se è abituata a convivere con altri gatti ha magari bisogno solo di un periodo di assestamento.. Anche il mio vagabondo è un po' asociale e scorbutico con gli altri gatti e mal sopportava la compagnia degli altri, ora li tollera a patto che non lo travolgano con i loro giochi, in quel caso volano sonore zampate e soffiate ma poi si gira dall'altra parte e se ne torna dormire


0 
 Profilo
meo64

Registrato dal: 14-01-2010
| Messaggi : 29
  Post Inserito 12-01-2012 alle ore 14:35   
Piccolo consiglio pratico. Con circa 70 euro annui puoi stipulare una polizza capo-famiglia che ti copra anche da eventuali danni provocati dai tuoi miciottoli, oltre a quelli per perdite accidentali d'acqua. Io, pur avendone solo due di gatti e chiusi in casa tutto il giorno, l'ho stipulata e mi sento più tranquilla. Magari controlla se del caso il regolamento di condominio che da me fissa in due cani o due gatti il limite per appartamento. Ma se nessuno li vede o li sente (es. miagolii in terrazza) non potranno certo entrarti in casa per controllare. W tanti mici vicini vicini.


0 
 Profilo
Matramiao

Registrato dal: 21-10-2011
| Messaggi : 9
  Post Inserito 26-01-2012 alle ore 23:36   
Certo che è fattibile. Io ne ho 7 (grandi, medi e piccini, parenti e non, più o meno amichevoli fra di loro, chi coccolo e chi selvatico) in un appartamento appena un po' più grande e con un solo piccolo terrazzino. Un accorgimento: sfrutta anche lo spazio in altezza. Molti di loro amano rifugiarsi in alto, sopra gli armadi e le librerie o all'interno di nicchie, scaffali, cassetti, trasportini, ecc. Crea scalette affinché almeno alcuni di loro possano, all'occorrenza, arrampicarsi verso queste zone più elevate e riposare tranquilli da soli. Oppure scappar via se a qualcuno di loro più dominante prende un attacco di "territorialità" (il che, comunque -preparati- è probabile, ma non è un problema ingestibile, se saprai dosare coccole, pappe e attenzioni). Buona vita super-pelosa



0 
 Profilo
AlKotix

Registrato dal: 23-11-2008
| Messaggi : 283
  Post Inserito 28-04-2013 alle ore 10:20   
Grazie a tutti dei consigli, i miei dubbi erano puramente per il loro benessere, per ora sembra vada tutto bene a parte per il maschio che ha qualche difficoltà con noi.. Ma apro una discussione a se perchè credo sia un'altro argomento.. Grazie a tutti!


0 
 Profilo


Generazione pagina: 1.027 Secondi