home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del cane  >>  Siamo quasi disperati - Discussione n 71001 - PermaLink
   Siamo quasi disperati

( 1 | 2 | 3 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 2 di 3
caregaRtyu

Registrato dal: 10-12-2011
| Messaggi : 15
  Post Inserito 10-12-2011 alle ore 20:30   
Grz misssmtit.... non lo sapevo.... che ci fossero messaggi privati. E la prima volta che vedo questo sito,devo dire molto simpatico....buone feste ciao

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: caregaRtyu il 11-12-2011 16:54 ]


0 
 Profilo
abba82

Registrato dal: 05-12-2011
| Messaggi : 9
  Post Inserito 12-12-2011 alle ore 10:11   
Quote:

10-12-2011 alle ore 20:30, caregaRtyu wrote:
Grz misssmtit.... non lo sapevo.... che ci fossero messaggi privati. E la prima volta che vedo questo sito,devo dire molto simpatico....buone feste ciao

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: caregaRtyu il 11-12-2011 16:54 ]



Ciao se puoi mandarmi nuovamente il numero per mp.

Grazie


0 
 Profilo
pets

Registrato dal: 02-11-2010
| Messaggi : 229
  Post Inserito 17-12-2011 alle ore 10:37   
Ti racconto la mia esperienza,sperando di esserti di aiuto. Premetto che tutto il merito dell'educazione dei miei due maremmani va al mio fidanzato,perché io vedendoli piccoli bianchi e batuffolosi mi sarei fatta mettere i piedi in testa,invece adesso abbiamo due compagni di vita meravigliosi e dolcissimi. I miei sono un maschio e una femmina hanno un anno e mezzo, un mese di differenza tra l'uno e l'altro,presi a quindici giorni di distanza quando avevano poco più di due mesi.nessun evento traumatico alle spalle quindi indubbiamente il nostro compito e' stato meno arduo del tuo! Sono territoriali e in mancanza di pecore riconoscono nella famiglia dove vivono il branco! Prima regola noi gli preparavamo la pappa che restava su un mobile il tempo della nostra cena e solo DOPO loro cenavano,mentre avevano la testa nella ciotola andavamo ad accarezzarli il maschio ringhiava e noi allora ancora più carezze e grattini,ci sono voluti due mesi perché smettesse,ma alla fine ha capito chi comanda!mai saliti sul divano!quando da piccoli, soprattutto il maschio si permetteva di ringhiare, lo prendeva bloccato a terra e guardato fisso negli occhi finche'LUI per primo non distoglieva lo sguardo,segno evidente di resa. Hanno visto fin dal primo giorno vecchi, bambini,barba, cappelli, occhiali, persone di colore, perché il veterinario ci aveva consigliato di farlo per non avere problemi in futuro,visto proprio il fatto che sono impegnativi caratterialmente. Il padrone che ha preso il fratello della mia femmina ha avuto dei seri problemi, era arrivato alla determinazione di farlo via perché aveva ringhiato e morso tutti in famiglia dal nonno alla figlia..poi ha iniziato ad avere un comportamento più deciso e ha seguito i consigli cheti ho scritto sopra,sappiamo adesso che sono tornati ad andare tutti d'accordo e ovviamente il clima di serenità che si e' ristabilito,migliora quotidianamente.
Tutta questa storia a dimostrazione checanchecdelle persone normalissime e non super esperte posso gestire senza problemi, sicuramente con tanta fatica dei bestioni con un bel caratterino!
Nel vostro caso fatevi aiutare da un esperto,perché il cane e' adulto ed ha una brutta storia alle spalle, ma sara' la vostra impostazione mentale a fare il 90%del lavoro.

Non ci sono razze o cani cattivi,ci sono cani che si sentono padroni dei loro padroni...


1 
 Profilo
CipollinaJoe

Registrato dal: 19-11-2010
| Messaggi : 77
  Post Inserito 17-12-2011 alle ore 15:55   
1 col cane meno si parla meglio è.
2 i gesti contano più delle parole e degli ordini in linea generale.
3 non lasciatelo salire sul divano per nessun motivo, provate uno spray repellente fatto apposta (a noi risulta profumato) o del profumo molto forte da spruzzare sul divano; anche la soluzione delle pentole va bene, l'importante è l'associazione DIVANO = COSA BRUTTA.
4 attenti ai gesti: non cedete il passo, camminate dritto senza attendere che si sposti per lasciarvi passare, non dategli cibo dal tavolo (la mia se si fa insistente la chiudo in bagno, ma si permette solo con mio padre perchè sa che da me non ottiene un boccone) ..cose così.
5 NON SENTITEVI INFERIORI. DOVETE ESSERE DECISI (non prepotenti)


0 
 Profilo
caregaRtyu

Registrato dal: 10-12-2011
| Messaggi : 15
  Post Inserito 20-12-2011 alle ore 08:34   
Ciao abba82,ti ho mandaro un messagg p. Come prova,non so se ti e arrivato... ciao


0 
 Profilo
abba82

Registrato dal: 05-12-2011
| Messaggi : 9
  Post Inserito 20-12-2011 alle ore 09:11   
Quote:

20-12-2011 alle ore 08:34, caregaRtyu wrote:
Ciao abba82,ti ho mandaro un messagg p. Come prova,non so se ti e arrivato... ciao




Riesci a mandarmi il numero del comportamentalista?

Grazie


0 
 Profilo
abba82

Registrato dal: 05-12-2011
| Messaggi : 9
  Post Inserito 02-12-2013 alle ore 17:07   
La storia continua.....e non bene.
A giugno abbiamo preso dalla grecia una cagnolina randagia di nome Agapi (incrocio tra uno spinone e un segugio).
Premetto che dopo l'arrivo della nuova cagnolina, dopo un periodo che abbiamo fatto per farli interagire tra loro lentamente, i cani li abbiamo entrambi sopostati dall'interno di casa a fuori nel giardino dove abbiamo creato un loro spazio con svariati mq di verde e le loro cuccie ricavata da una cantina che affaccia direttamente nel giardino.
Fino a 3 settimane fa tutto andava per il verso giusto, anzi la cagnolina è riuscita a tirar fuori dal nostro cagnolone Trilli la sua anima da tenerone, ci sembrava più tranquillo e felice, si facevano compagnia a vicenda e giocavano insieme.
Poi il 13 novembre scorso, giorno prima di portarla a sterilizzare ha pensato bene la cagnolina di farsi venire il calore, ovviamente abbiamo iniziato a tenerli separati.
Be il sabato sera del 23 Novembre al rientro della passeggiata con solo Trilli, arrivati davanti al cancello di casa, il cane ci ha attaccato si era letteralmente trasformato in una iena!! Ci ha attaccatto senza sosta sia a me che alla mia ragazza, dopo una lunga colluttazione sono riuscito a metterlo in giardino, dove mi ha attaccano nuovamente e poi sono riuscito a tenerlo per i collo e a metterlo dentro a quella cantina che è diventata la sua cuccia.
Penso sia stata la sera più brutta della nostra vita, abbiamo passato la sera a piangere, oltre che per il dolore fisico anche che per lo shock.
Il giorno dopo abbiamo chiamato la nostra veterianaria che doveva sterilizzare la cagnolina e ci ha detto che al 90% è stato l'odore a scatenargli questa cosa e ci ha consigliato di allontanarla, fortunatamente un nostro amico si è offerto di tenercela per questo periodo.
Per i 2/3 giorni successi il cane ci ringhiava come un matto, non avevamo il coraggio di andare da lui, gli davamo da mangiare da sotto la rete, era come se fosse impazzito!!
Nei giorni successivi ha iniziato a calmarsi, e ora almeno riesco ad andare da lui a dargli da mangiare e a cercare di riprendere contatto con lui.
Ora siamo ancora molto scossi e non abbiamo ancora riprovato a portarlo fuori perchè abbiamo paura di un suo nuovo scontro al rientro.
Quando vado da lui, è abbastanza contento di vedermi, facciamo degli esercizi con il cibo (terra, seduto, resta etc) e ho iniziato anche fare degli esercizi per mettergli la museruola mettendoci dentro formaggio wurstel e croccantini, a volte però si vede che sente ancora l'odore della cagnolina, perchè inizia a girare ed annusare per tutto il giardino.
Alla data di oggi siamo messi cosi......

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: abba82 il 02-12-2013 17:11 ]


0 
 Profilo
mary84
| EDUCATORE CINOFILO

Registrato dal: 31-03-2009
| Messaggi : 3785
  Post Inserito 02-12-2013 alle ore 17:47   
urge rieducatore o terapeuta del comportamento ed a questo punto io sentirei pure il vet comportamentalista.
l'aggressività è una cosa seria e va saputa gestire subito!


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 02-12-2013 alle ore 19:28   
Beh letta la storia precedente , sicuramente il calore della nuova arrivata ha scatenato l'aspetto folle che hanno i maschi al calore delle femmine
È istinto

Già era problematico ,ora ha avuto una ricaduta
Dovete avere una grandissima pazienza e fargli capire chi è il capobranco

La femmina torna post intervento di sterilizzazione ? Ben guarita ovviamente , ci vorrà un po'
Avete un amico d'oro che ve la tiene in custodia

Date retta a Mary


0 
 Profilo
Lord

Registrato dal: 24-11-2013
| Messaggi : 51
  Post Inserito 02-12-2013 alle ore 20:00   
Non ti scoraggiare, ascolta il consiglio e rivolgiti ad un esperto.
Stai solo tranquillo, i cani non hanno la cattiveria....non nel senso umano del termine, quindi si tratta solo di mettere le tessere al giusto posto.

Secondo me, quando avrai portato avanti il lavoro (INTENSO) idoneo per portare equilibrio nel gruppo uomini-cani avrai accumulato tanta esperienza quanta ne serve per godersi e far felici i tuoi amici.

Buon lavoro


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.084 Secondi