home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Cane  >>  Mastocitoma: necessita sempre amputazione?CHIUSO POST DATATO - Discussione n 59878 - PermaLink
   Mastocitoma: necessita sempre amputazione?CHIUSO POST DATATO

( 1 | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 3 di 4
bracchetto
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 17962
  Post Inserito 07-10-2010 alle ore 14:57   
si fa dopo, sul pezzo patologico tolto (cioè sul dito amputato). permette anche di valutare i margini della lesione (importantissimo!!!!) per vedere che siano liberi da cellule neoplastiche.


0 
 Profilo
dariobont

Registrato dal: 06-10-2010
| Messaggi : 16
  Post Inserito 07-10-2010 alle ore 15:21   
Scusami di nuovo bracchetto quindi vuol dire che l'istologica può dare risultati diversi dalla citologica? perchè nella citologica che ti ho riportato per intero insieme alla foto nel folder 2 c'era scritto "....PRELIEVO DA LESIONE NEOPLASTICA..... ".


0 
 Profilo
bracchetto
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 17962
  Post Inserito 07-10-2010 alle ore 15:59   
generalmente non da un risultato diverso, ma più completo: come hai visto per un citologico si prelevano poche cellule, da cui non è possibile trarre tutte le informazioni che servono (ad esempio quelle sull'architettura del tessuto che formano). tant'è che manca la valutazione del grado di malignità: evidentemente il citologo non era in grado di pronunciarsi a partire da un campione ovviamente esiguo.
l'istologico da risposte più sicure e dettagliate e, cosa importantissima, ci dice se i margini della lesione sono indenni da cellule neoplastiche oppure no (cosa che ha una importante influenza sulla possibilità di recidive nella medesima sede)


0 
 Profilo
lagiorgia

Registrato dal: 19-05-2010
| Messaggi : 33
  Post Inserito 07-10-2010 alle ore 18:06   
Scusate se mi intrometto , ma ho lo stesso identico problema:
oggi alla mia maltesina di 9 anni è stato diagnosticato un mastocitoma.
Aveva una bollicina piccola sul lato destro del pancino , talmente piccola che si sentiva solo se la mettevo a pancia in giù.
Il risultato del citologico è stato appunto mastocitoma di primo livello.
A questo è seguito un prelievo di sangue che a detta della veterinaria va bene.
Domani la operiamo , sono totalmente nel panico.
Ma l'istologico glielo farà domani , di rx non me ne ha parlato li devo pretendere? Solo col citologico si può capire il grado di malignità con esattezza?
Grazie


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 07-10-2010 alle ore 18:46   
se con primo livello intendono grado di malignità 1 è già una ottima notizia.
significa che nella scala è il meno maligno possibile.
ciò non toglie che per buona pratica la stadiazione va comunque fatta o almeno prorposta al cliente (il cliente va informato, poi sceglie lui..).
la stadiazione comprende eco addominale, rx torace ed esami del sangue con striscio.
se tutto è negativo e l'esame istologico post operatorio mostra i margini indenni siamo ragionevolmente molto più tranquilli.
teniao sempre presente comunque che il mastocitoma rimane un tumore maligno.
ora è anche possibile "mapparlo" geneticamente per sapere se eventualmente responsivo alla chemio terapia con farmaci specifici.
è ovvio che tutti questi esami costano, che siano impegnativi...


0 
 Profilo
lagiorgia

Registrato dal: 19-05-2010
| Messaggi : 33
  Post Inserito 07-10-2010 alle ore 19:15   
Per la mia cagnolina non c'è prezzo nè impegno , però la mia veteriaria mi ha detto che è di malignità 1 (la bollicina è di diametro pari a massimo mezzo centimetro) che probabilmente non farà neanche la chemioterapia e che basterà la rimozione chirurgica. Inoltre dice che dopo bisognerà tenerla sotto controllo ma che la prognosi è ottima.
Mi ha inoltre appena detto che gli esami del sangue sono a posto , ma lei in generale sta benissimo gioca mangia e fa tutto nella norma , la bollicina non le crea problemi.
Gli esami dunque li pretendo?
Scusa ma sono davvero a pezzi , vuol dire che non guarirà più?


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 08-10-2010 alle ore 07:51   
ma no, cero che no...dico solo che non basta toglierlo e basta, dico che liquidarlo come un a sciocchezza non prepara i proprietari a scenari che purtroppo poi a volte (ma ovviamente non sempre) ci sono.
l'iter corretto è fare gli esami del sangue, fare un'eco addominale (la cosa a mio parere più importante) e rx torace.
sicuramente il tuo cane lagiorgia ha una buonissima prognosi se gli accertamenti risultano negativi, perchè il tumore è molto piccolo e a bassa malignità, però ciò non toglie che operare senza essere certi dell'assenza di metastasi poi ti espone a certi rischi.


0 
 Profilo
dariobont

Registrato dal: 06-10-2010
| Messaggi : 16
  Post Inserito 08-10-2010 alle ore 08:43   
Mi dite quanta urgenza c'è di operare dato che domani dopo gli esiti devo decidere se operare entro un paio di giorni oppure aspettare di essere ricevuto dallo specialista? Che margini di errore di valutazione ci sono sia nel citologico che nella zona da circoscrivere perchè se fosse un'operazione come quella di giorgia non avrei dubbi..... visto che alla mia Qwana si parla di amputazione del dito sono molto preoccupato di prendere una decisione sbagliata. C'è una parte di me che vuole stare sicuro e opterebbe per il dito ma l'altra mi dice che contro un 40% di recidiva preferirei asportare solo il nodulo.
Ho letto su alcuni siti che la distanza dalla parte infetta è circa 3 cm il che vuol dire tagliare la zampa ma mi sembra una decisione troppo estrema per un nodulino....almeno per noi padroni (((!!!!

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: dariobont il 08-10-2010 08:44 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: dariobont il 08-10-2010 08:45 ]


0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 08-10-2010 alle ore 14:00   
personalmente amputerei il dito, se asporti solo il nodulo e il margine non rimane pulito la ferita potrebbe non chiudersi, con sofferenze maggiori per l'animale che non l'amputazione.


0 
 Profilo
dariobont

Registrato dal: 06-10-2010
| Messaggi : 16
  Post Inserito 11-10-2010 alle ore 15:11   
Allora le analisi (eco addominale-rx torace e striscio sangue) sono più o meno buone nel senso che è uscito qualche calcoletto ai reni, un po' di problemini polmonari ma abbastanza in regola per un cane di 10 anni mentre la cosa più preoccupante è un nodulo di 1,6 cm di diametro nella milza ma non presenta vascolarizzazione quindi per il momento si è eliminata l'ipotesi di un tumore ma è una situazione da tenere sotto controllo. Effettuare una biopsia chirurgica per sapere cos è è da escludere sia per me che per i veterinari. Giovedì sentirò l'oncologo che parere esprime sulla zampa, il mio veterinario è sempre per amputazione dito nonostante il nodulo si sia leggermente ridotto dopo alcune infiltrazioni di cortisone pre operazione.
Io a questo punto non so più cosa sperare se l'oncologo mi confermi solo il dito e nient'altro (la zampa non se parla nemmeno!!!) oppure sperare di asportare solo il nodulino.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: dariobont il 11-10-2010 15:16 ]


0 
 Profilo
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 | 4 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.087 Secondi