home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  CASTRAZIONE: si o no? - Discussione n 51109 - PermaLink
   CASTRAZIONE: si o no?

( 1 | 2 | 3 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 27 )
nieve

Registrato dal: 03-11-2009
| Messaggi : 76
  Post Inserito 06-02-2010 alle ore 15:19   
I miei due micini hanno ormai 5 mesi... Sto cominciando a pensare se farli castrare o meno....
So perfettamente che non facendoli castrare, essendo due maschietti, andrei in contro a spruzzatine maleodoranti per tutta la casa oltre a fughe varie complete di morsi graffi, esiti di lotte etc...
Ma mi domando se è una cosa giusta, se farei davvero il loro bene.... O se il gesto d'amore reale è quello di "sopportare" i fastidi... E lasciarli liberi di vivere anche la loro sessualità... Anche se questo vuol dire guerra col mio fidanzato col quale andrò a convivere a breve che invece HA GIà DECISO di castrarli!!! C'è da dire che li abbiamo adottati insieme e lui era stato hem... chiaro su questo punto..
Il mio adorato gattone Noah era castrato.... Molto pigro e grasso... Non mi sembrava un gatto infelice... Ma chi può dirlo?
Voi che ne pensate? Grazie a tutti e baci!


0 
 Profilo
Cecilio

Registrato dal: 19-06-2007
| Messaggi : 20429
  Post Inserito 06-02-2010 alle ore 15:49   
Io sono d'accordo per la castrazione sia per i motivi che hai detto tu, sia per il controllo delle nascite. Io ho molti gatti sterilizzati sia maschi che femmine e ti assicuro che sono felici.


0 
 Profilo
Andromacha

Registrato dal: 29-08-2007
| Messaggi : 6391
  Post Inserito 06-02-2010 alle ore 17:56   
Quote:

06-02-2010 alle ore 15:49, Cecilio wrote:
Io sono d'accordo per la castrazione sia per i motivi che hai detto tu, sia per il controllo delle nascite. Io ho molti gatti sterilizzati sia maschi che femmine e ti assicuro che sono felici.



Quoto Cecilio e poi una cosa ancora vorrei aggiungere... gli animali non vivono la sessualità come la viviamo noi umani. Per loro è un semplice istinto. Il mancato accoppiamento, nel caso vengano sterilizzati, non provoca alcuna turba nell'animale. Quindi si per la castrazione per tutte le ragioni di cui sopra, oltre al fatto che aiuta anche nella prevenzione di malattie all'apparato uro-genitale. Ed inoltre gli evita possibili contagi di aids felino.


0 
 Profilo
yobby

Registrato dal: 07-04-2005
| Messaggi : 11
  Post Inserito 06-02-2010 alle ore 18:06   
Se vivi in condominio ti consiglio la sterilizzazione, anche perchè se non possono sfogare il loro istinto diventerebbe più una tortura, se invece vivi in una casa indipendente, magari x il cattivo odore riesci a risolvere con il repellente quando vanno in calore


0 
 Profilo
gattobombo

Registrato dal: 06-02-2010
| Messaggi : 281
  Post Inserito 06-02-2010 alle ore 18:47   
Sono d'accordo anch'io con la castrazione.Ti posso consigliare di non aspettare troppo tempo.Infatti quando l'intervento non viene effettuato entro 8-15 gg dall'esecuzione delle prime marcature territoriali il comportamento può in alcuni casi permanere anche dopo la chirurgia.Una sterilizzazione tardiva può infatti provocare solo la diminuzione della frequenza delle marcature e l'attenuazione dell'odore se emesse da un gatto maschio:



0 
 Profilo
calzinimaya
| MEDICO VETERINARIO
| CV STAFF

Registrato dal: 16-07-2008
| Messaggi : 19885
  Post Inserito 07-02-2010 alle ore 12:09   
il tuo fidanzato ha ragione....castrarli è una soluzione che allunga la loro vita, non li fa vivere con lo spettro di lotte furiose dietro l'angolo e evita che nascano randagi più di quelli che già ci sono.
tu eviti un sacco di soldi dal vet e un sacco di soldi in detersivi e deodoranti per la casa....


0 
 Profilo
Freedom
| CV STAFF

Registrato dal: 17-12-2007
| Messaggi : 31466
  Post Inserito 07-02-2010 alle ore 12:11   
Quote:

07-02-2010 alle ore 12:09, calzinimaya wrote:
e un sacco di soldi in detersivi e deodoranti per la casa....



ci facevo una villa coi soldi spesi per ripulire
mio marito non ha mai voluto castrare i maschi, ergo c'ho furia che sono 12 anni che spruzza


0 
 Profilo
anonimo

Registrato dal: 10-05-2012
| Messaggi : 7758
  Post Inserito 07-02-2010 alle ore 14:10   
Castrali. Sia per loro che hanno minori possibilità di prendersi malattie, sia per te stessa perché l'odoro è davvero molto forte e persistente. Fortunatamente i miei hanno smesso di schizzare in giro con la castrazione, ma in quel periodo, per quanto pulissi casa, l'odore era sempre presente.


0 
 Profilo
bracchetto
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 17962
  Post Inserito 07-02-2010 alle ore 19:12   
un gatto maschio non castrato?
fa pipì ovunque, compresi i tessili di casa
la sua pipì odora di sudore rancido all'ennesima potenza ed è illavabile
scappa per andare a gatte
attraversa strade senza guardare
fa a botte con tutti i maschi del quartiere procurandosi numerosi ascessi e ferite da morso
ha l'80% di probabilità in più di una maschio castrato di contrarre malattie virali incurabili
le sue probabilità di abbandono sono molto superiori di quelle di un gatto non castrato (alla milionesima volta che te la fa sulla moquette, o alla centounesima volta che marca la culla del pupo...)
genera vagonate di cuccioli randagi: metà di questi morirà entro l'anno grazie agli altri maschi, alle macchine, alle malattie infettive; l'altra metà farà una vita infame da gatto di strada producendo a sua volta varie decine di gattini all'anno... e così via...

mi permetto di dare ragione al tuo fidanzato. pensaci bene.


0 
 Profilo
marven

Registrato dal: 07-10-2008
| Messaggi : 255
  Post Inserito 07-02-2010 alle ore 20:21   
Anch'io ho un gattino in casa. E' la prima volta e non avevo idea che bisognasse castrarlo!!! Si potrebbe sapere qualcosa di più circa l'età in cui di deve effettuare e i costi e, visto che vivo in campagna, una volta castrato posso lasciarlo uscire di casa? Credo che il gattino abbia circa 4/5 mesi. Ha superato una brutta rinotracheite e io, per paura che si riammalasse, non l'ho ancora fatto uscire di casa.(è un ex randagino). E' dentro casa da fine Ottobre.


0 
 Profilo
( | 2 | 3 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.215 Secondi