home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  Gatto con IRC, parere su cura - Discussione n 51082 - PermaLink
   Gatto con IRC, parere su cura

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 12 )
Rubex

Registrato dal: 05-02-2010
| Messaggi : 5
  Post Inserito 05-02-2010 alle ore 20:48   
Salve a tutti,

vorrei un parere sulla cura che mi stata data.

Il gatto a 14 anni, mai avuto un problema.

Da circa 15gg gli stata diagnosticata l' IRC.

Gli esami fatti dal vet sono i seguenti:

Prima analisi sangue:

Bun oltre i 130 mg/dL rif. 16-36
Crea 10.2 mg/dL rif.0.0-2.4
Alt 20 U/L rif. 12-130
Ast 0 U/L rif. 0-48
Amyl 965 U/L 500-1500
Lipa 935 U/L 100-1400

Prima cura:

Puntura di decadurabolin
Flebo sodio cloruro 0.9%
Cibo renal adatto

Seconde analisi sangue dopo 7gg:

Bun oltre i 130 mg/dL rif. 16-36 (max misurabile dalla macchina del vet)
Crea 13 mg/dL rif.0.0-2.4 (max misurabile dalla macchina del vet)
Alt normale
Ast normale
Amyl normale
Lipa normale

Analisi urina:

Aspetto: limpido
Colore: giallo chiaro
Densit: 1.010
pH: acido
Albumina: velo
Glucosio: assente
Acetone: assente
Mucopus: assente
Sangue: assente
Bilirubina: assente
Urobilina: nella norma
Emazie: 1-2
Leucociti: 1-2
Cellule sfald. delle b.v.u.: rare
Note: rari urati amorfi

Il gatto mangia poco i cibi renal, provati diversi con stesso risultato, riesco solo a farlo mangiare (poco) aggiungendo brodo di pesce o altri escamotage.

Da circa 3/4 giorni inoltre muove il posteriore in modo strano, a fatica, ho dato la colpa alla puntura di sedativo fatta nella zampa post, in quanto il problema tende a scemare dopo, ma resta presente.
Apollo non permette nulla senza essere sedato, figurarsi inserire la cannula, sempre stato abituato a casa, non esce neanche nelle scale ed ogni volta per portarlo dal vet si stressa in modo incredibile.

Mi sono documentato sui probiotici ed i prodotti Candioli che spero al pi presto di iniziare.

La mia domanda, ovunque leggo che anzich il sodio + indicato il ringer lattato, ma i vet da me consultati non l' hanno "proposto".
Posso sostituire il sodio con il ringer?


[ Questo Messaggio stato Modificato da: Rubex il 05-02-2010 21:21 ]

[ Questo Messaggio stato Modificato da: Rubex il 05-02-2010 21:59 ]


0 
 Profilo
etabeta

Registrato dal: 28-03-2009
| Messaggi : 647
  Post Inserito 05-02-2010 alle ore 20:53   
Ciao, anch'io combatto con lo stesso problema per la mkia gattona di 14 anni. Non so darti consigli in tema di cure ma ti suggerisco di postare, oltre alle analisi, anche i valori di riferimento perche' spesso cambiano da laboratorio a laboratorio.




0 
 Profilo
Rubex

Registrato dal: 05-02-2010
| Messaggi : 5
  Post Inserito 05-02-2010 alle ore 21:17   
Grazie provvedo subito:)


0 
 Profilo
Cecilio

Registrato dal: 19-06-2007
| Messaggi : 20429
  Post Inserito 05-02-2010 alle ore 21:37   
I valori sono molto alti... le flebo le sta facendo in vena? E da quando ha iniziato la terapia? Per il sodio non saprei, io ho sempre usato il ringer...

[ Questo Messaggio stato Modificato da: Cecilio il 05-02-2010 21:50 ]


0 
 Profilo
bracchetto
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 17962
  Post Inserito 05-02-2010 alle ore 21:52   
che sedativo state usando? il barcollamento potrebbe dipendere da quello o dall'intossicazione dovuta ai valori cos alterati.
purtroppo, se il carattere del micio terribile come dici non possibile fare la terapia pi efficace, ossia quella endovenosa che prevede che il gatto collabori stando fermo e tranquillo con la cannula nel braccino per ore ogni giorno.
la situazione , purtroppo, molto grave.


0 
 Profilo
Rubex

Registrato dal: 05-02-2010
| Messaggi : 5
  Post Inserito 05-02-2010 alle ore 21:58   
Quote:

05-02-2010 alle ore 21:52, bracchetto wrote:
che sedativo state usando? il barcollamento potrebbe dipendere da quello o dall'intossicazione dovuta ai valori cos alterati.
purtroppo, se il carattere del micio terribile come dici non possibile fare la terapia pi efficace, ossia quella endovenosa che prevede che il gatto collabori stando fermo e tranquillo con la cannula nel braccino per ore ogni giorno.
la situazione , purtroppo, molto grave.



Non ho idea del sedativo, l' ha usato in dose leggera per fare i prelievi di sangue, tra l' altro non facili in quanto si rompeva la vena, anche per questo c' il problema della cannula, cmq il gatto si ripreso dopo circa 1 ora, completamente dopo circa 2 ore.
Ma va bene il sodio o sarebbe meglio il ringer?

Grazie.

[ Questo Messaggio stato Modificato da: Rubex il 05-02-2010 21:58 ]


0 
 Profilo
bracchetto
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 17962
  Post Inserito 05-02-2010 alle ore 22:05   
ma il sedativo stato fatto oggi? se no, ben difficile che abbia "la colpa" della dembulazione incerta.
meglio il ringer, perch aiuta a limitare l'acidosi che sicuramente c'; la differenza per abbastanza trascurabile


0 
 Profilo
Rubex

Registrato dal: 05-02-2010
| Messaggi : 5
  Post Inserito 06-02-2010 alle ore 08:26   
Quote:

05-02-2010 alle ore 22:05, bracchetto wrote:
ma il sedativo stato fatto oggi? se no, ben difficile che abbia "la colpa" della dembulazione incerta.
meglio il ringer, perch aiuta a limitare l'acidosi che sicuramente c'; la differenza per abbastanza trascurabile



Il sedativo e secondi esami sono stati fatti 3 giorni f, appena dopo sveglio camminava male con il posteriore in modo evidente, personalmente sono convinto che non muova bene le zampe posteriori, l' anestesia non ha fatto altro che evidenziare il problema, magari essendo sedato ed avendo + difficolt a muoversi il problema stato + evidente. Lo vedo anche quando salta o si arrampica che le gambe posteriori lo "seguono" anzich essere belle elastiche. Grazie, ciao.


0 
 Profilo
bracchetto
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 17962
  Post Inserito 06-02-2010 alle ore 10:36   
con pi di 130 di urea il disturbo neurologico probabilmente legato alla gravissima insufficienza renale.


0 
 Profilo
Rubex

Registrato dal: 05-02-2010
| Messaggi : 5
  Post Inserito 08-02-2010 alle ore 13:59   
Sto provando anche inolact+prolife, mezza bustina+ mezzo tappo.
Continuo con la flebo da 100ml di sodio cloruro+epargriseovit e zantac.
Il mio vet mi aveva detto 50ml al giorno, ma io la sto facendo tutta, considerato che era un gattone di 8/9kg, anche con una disidratazione del 2/3% sarebbero 200/300ml giusto? Non vorrei che sia poco come flebo, che mi dite? Come posso valutare la disidratazione?

Continua il problema alle gambe posteriori, non cammina in modo corretto, sembra storto dietro, quando salta sulla sedia anziche avere un movimento plastico tende a tirarsi su con le anteriori anzich spingere con le posteriori.


0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.137 Secondi