home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Gatto  >>  Bolle e cicatrici sulla zampa posteriore e sterilizzazione - Discussione n 37903 - PermaLink
   Bolle e cicatrici sulla zampa posteriore e sterilizzazione

( 1 | 2 | 3 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 23 )
Leeloo

Registrato dal: 12-02-2009
| Messaggi : 8
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 12:44   
Ciao a tutti,
questa è la prima volta che scrivo su questo forum che mi è stato caldamente consigliato da una carissima amica :)
Da Ottobre ho adottato una micetta adorabile, ora ha 6 mesi, vorrei farvi alcune domande spero possiate aiutarmi.
Fino ad ora ha sempre avuto una salute di ferro, ma qualche giorno fa mi sono accorta di alcune strane bolle sulla zampetta posteriore destra, accompagnate da alcune strane cicatrici.
Ieri sono andata dal veterinario per il richiamo della FELV, così gli ho chiesto informazioni anche sulle bolle.
Lui ha risposto che dovrebbe trattarsi di una malattia che colpisce le vie linfatiche, che si potrebbe curare con delle punture di cortisone. Ciò che non mi torna, è che il veterianario non ha saputo dirmi il nome della malattia e nella spiegazione è stato molto vago, dicendo che si tratta di un male di cui i veterinario non sono riusciti a capire la provenienza nè le conseguenze.
Sono preoccupata e questo tagliare corto mi ha lasciata perplessa, voi sapete di cosa potrebbe trattarsi, o eventualmente al contrario confermarmi ciò che ha detto il veterinario?

Altra domanda per quanto riguarda la sterilizzazione: il veterinario ha solo un ambulatorio, non è dotato di gabbie per la degenza e il tavolo operatorio ed il suo "ufficio" (tavolo con pc e quant'altro) sono nella stessa stanza. Mi ha detto che i prezzi delle operazioni si sono alzati a 130 euro e che porterò li la gattina un giorno e passata un'ora dall'operazione la riporterò immediatamente a casa. Il giorno dopo la riporterò dal veterinario per l'antibiotico e una settimana dopo di nuovo per togliere i punti.
Cosa ve ne pare di questo prezzo e iter?
Ieri pomeriggio la mia gatta ha fatto moltissime storie per entrare nel trasportino, era atterrita e terrorizzata... ora io temo solo all'idea di riportarla due giorni consecutivi, figurarsi poi, dopo un'operazione ben più invasiva di un semplice vaccino!

La sfiducia nasce anche dal fatto che per la mia gatta ho dovuto fare 4 vaccini (trivalente+richiamo trivalente e felv+richiamo felv) con tutto il trauma che comporta l'andare dal veterinario, mentre ho saputo che altri veterinari fanno fare un unico vaccino con trivalente e felv assieme, più richiamo.
Ho intenzione di andare a chiedere queste stesse cose ad una clinica qui nei pressi, per avere un confronto e farmi un'idea più chiara.
Spero intanto sappiate aiutarmi anche voi, grazie mille! :)


0 
 Profilo
minmay

Registrato dal: 31-07-2008
| Messaggi : 6551
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 14:20   



0 
 Profilo
folletta

Registrato dal: 11-01-2009
| Messaggi : 1540
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 14:47   
ciao e benvenuta . io sentirei un altro veterinario e sinceramente ti dico che porterei la micia in una clinica piu organizzata , facci sapere , comunque i prezzi variano un po io ad aprile di anno scorso pagai all'incirca quella somma per sterilizzare la mia lulù .


0 
 Profilo
Rospetta

Registrato dal: 18-05-2007
| Messaggi : 4191
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 15:20   
Le bolle sulle zampe posterioir e le strane cicatrici potrebbero essere dovute al granuloma lineare che è una patologia autoimmune che porvoca l'ingrossamento dei linfonodi che divengono percepibili al tatta come palline e anche pruurito con conseguente leccamento da parte della micia e una lunga linea nella parte posteriore delle zampe a metà di zona senza pelo ed arrossata che può sembrare una cicatrice.
Anche una delle mie micie trovatelle l'ha viluppata intorno agli otto mesi.
In genere si prova con una dieta desensibilizzante (forza 10 per la riduzione delle intolleranze alimentari) per diversi mesi prima di passare al cortisone.
Con la mia dopo diversi mesi la situazione è completamente rientrata dopo una settimana di trattamento iniziale col cortisone e la dieta stretta indicata.
Comunque mi inidirizzerei da un diverso veterinario perchè almeno i principi fondamentali dell'asepsi in sala chirurgica devono essere rispettati. Se non i rischi di potenziali complicazioni si moltiplicano.


0 
 Profilo
Leeloo

Registrato dal: 12-02-2009
| Messaggi : 8
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 15:43   
Ciao Min! ^^

Rospetta in effetti la mia gattina ha veramente molto pelo e per ora non si direbbe lo stia perdendo in quella zona, in più non sembra le dia particolarmente fastisio, non è sensibile al tatto, ma dalla descrizione che ne dai potrebbe trattarsi di questa patologia e già mi solleva sapere un nome e che sia superabile :)

Per la clinica concordo effettivamente con voi, domani andrò a chiedere perlomeno informazioni! ;)

Grazie mille Rospetta e Folletta, i vostri consigli ed esperienze mi sono di grande aiuto. ^^


0 
 Profilo
titi

Registrato dal: 26-02-2007
| Messaggi : 4045
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 16:00   
sulla cadenza delle vaccinazioni, non avrei nulla da obiettare... anche ai bambini è preferibile non fare più vaccini insieme... semmai, se la gatta non esce, prenderei in considerazione il prossimo anno di non fare quello per la felv... (spero che la tua micia, prima del vaccino, sia stata testata per fiv e felv).
per le bolle non ben identificate, aspetterei prima di fare il cortisone... prova a dare un po' di ribes pet, del lievito di birra, cambia alimentazione... tra l'altro quello che tu descrivi sembra un granuloma eosinofilico (forse il vet non ti ha detto il nome perché è un po' complicato)... mi è capitato di vederlo in gattini che hanno l'età della tua e poi scomparire e mai più ripresentarsi...
per la sterilizzazione, se ha fatto ieri il vaccino per la felv dalle qualche giorno o più... cmq è un intervento semplice e di routine, non necessita di degenza... in genere, non c'è bisogno di tornare l'indomani per l'antibiotico e nemmeno la settimana dopo per i punti (ma dipende al tipo di punti)...
per la tariffa, ognuno fa come gli pare, letteralmente...
per il fatto che si tratti di un ambulatorio, invece non mi preoccuperei... magari vai in una clinica grande che pullula di veterinari appena laureati e non sai nemmeno chi opererà il tuo gatto...
se questo vet non ti piace, segui il tuo istinto e cambialo...



0 
 Profilo
titi

Registrato dal: 26-02-2007
| Messaggi : 4045
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 16:02   
uuupppssss, ho visto ora che ti aveva già risposto rospetta... e ha pensato anche lei al granuloma...


0 
 Profilo
Leeloo

Registrato dal: 12-02-2009
| Messaggi : 8
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 16:23   
Grazie Titi, Wendy ancora non è mai uscita di casa, avevamo deciso con i miei famigliari di aspettare fino alla sterilizzazione per farla uscire in giardino. Dopo la sterilizzazione (aspetterò almeno una settimana ) però potrà uscire e per quanto io spero rimarrà in giardino è probabile che la vivace curiosona riuscirà anche ad oltrepassare le reti che abbiamo messo, o che altri gatti entrino, dunque mi è stato consigliato di fare il vaccino per la leucemia. A dire il vero, però, non le è stato fatto alcun test prima!

Beh, vedi al di la del nome della patologia, voi sapete che si tratta di un qualcosa che viene dall'alimentazione, l'idea che possa essere curata con un semplice cambio di dieta piuttosto che con delle medicine mi solleva e, assieme alle cause, non mi era stato detto dal vet! ;)

Per la sterilizzazione sono titubante, diversi amici mi hanno detto di aver lasciato il gatto in clinica per una notte perciò un iter così diverso mi ha presa alla sprovvista.
Non so se sia meglio lasciarla una notte in clinica (forse sarebbe piu sicuro anche in caso di complicazioni) o se riportarla a casa al calduccio, in un posto suo, per poi riportarla fuori nuovamente il giorno successivo...
Decisamente preferirei che fosse tutto a posto il giorno stesso dell'operazione come hai detto tu, titi! :D
Grazie mille ancora ^^


0 
 Profilo
titi

Registrato dal: 26-02-2007
| Messaggi : 4045
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 16:29   
dai retta che la degenza non è necessaria...


0 
 Profilo
anonimo

Registrato dal: 10-05-2012
| Messaggi : 7758
  Post Inserito 12-03-2009 alle ore 23:54   
Per la micina Mirtilla, all'epoca molto randagia, il vet mi prese 100 euro, compresi un 3 giorni di degenza. Per i maschi sono 60 euro.


0 
 Profilo
( | 2 | 3 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.132 Secondi