home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Altri animali  >>  curiosità - Discussione n 33726 - PermaLink
   curiosità
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 1 )
goan

Registrato dal: 06-02-2008
| Messaggi : 2907
  Post Inserito 23-11-2008 alle ore 18:52   
ciao a tutti.....ricollegandomi all'episodio della botticella a Roma....vorrei porVi una domanda.......Perchè se un cavallo si frattura una zampa viene abbattuto? Non può essere operato?


0 
 Profilo
revolution_luna

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 14838
  Post Inserito 24-11-2008 alle ore 14:23   
Ciao Goan, ti incollo qui un intervento di Rospetta che spiega benissimo tutto, ti invito a guardare anche questo link: www.clinicaveterinaria.org/public/modules.php?mop=modload&name=Forums&file=viewtopic&topic=30562&forum=19
Questo lo chiudo.


Quote:

17-10-2008 alle ore 17:57, Rospetta wrote:
La frattura di un arto o addirittura di due come qui è quasi sempre fatale al cavallo (salvo rarissime eccezioni di fratture incomplete) perchè, pesando almeno 450 kg, non c'è gesso che possa sostenerne il peso e anche se sospesi non possono svolgere normalmente le funzioni fisiologiche visto che il movimento è quasi indispensabile per la sopravvivenza del cavallo.
In più nel 99% dei casi le fratture sono scomposte ed esposte con gravissimi rischi di infezione anche a livello del midollo e necessità di operaioni chiururgiche di riduzione della frattura.
I piedi col movimento svolgono una funzione di "pompa" per la circolazione di ritorno che aiuta molto il cuore. In stazione forzata subentra un rallentamento della circolazione che rallenta il metabolismo allungando i tempi per la guarigione. In più in tutto ciò il cavallo soffre molto e per sua natura quando soffre si spaventa e quando si spaventa diventa spesso un reale e mortale pericolo per sè e per gli umani che cercano di aiutarlo. Quindi si devono usare molto i calmanti e gli antinfiammatori con tutte le conseguene sul fegato e sui reni.
Se stanno in decubito dopo poco più di 24 h continuate il cuore va in affaticamento perchè uno dei due polmoni èschiacciato dallo stesso peso dell'animale e non riesce ad espandersi, quindi la respirazione doiventa molto difficoltosa. In più senza muoversi anche la funzione intestinale rallenta a volte fino a fermarsi con conseguenze di sviluppo di gas ed infarti intestinali.
Purtroppo la tecnica vetrinaria non è ancora riuscita a sviluppare una tecnica che possa far sperare. Di fratture agli arti i cavalli muoiono. Non sempre per colpa dei proprietari o dei fantini o comunque dell'uomo. spesso a quelle velocità basta una buca o un appoggio sbagliato della zampa o uno scarto per qualsiasi motivo.





0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.275 Secondi