home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Altri animali  >>  Il risveglio dal letargo - Discussione n 2676 - PermaLink
   Il risveglio dal letargo

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 10 )
SimoX

Registrato dal: 06-09-2005
| Messaggi : 1324
  Post Inserito 06-04-2006 alle ore 19:41   
Il risveglio dal letargo nelle tartarughe

Le tartarughe sono animali ectotermi, dipendono cioè dalla temperatura ambientale per la regolazione della loro temperatura corporea.
Quando la temperatura ambientale scende al di sotto di una certa soglia critica essi reagiscono andando in letargo, stato in cui ogni funzione fisiologica del rettile rallenta o si ferma.
Di qui l’importanza a lasciare ibernare solo animali in ottime condizioni fisiche.
Infatti è molto importante che prima del letargo le testuggini si nutrano e bevano adeguatamente per accumulare le riserve necessarie per l’inverno.



E’ da ricordare però che alcuni giorni prima di entrare in letargo smetteranno di alimentarsi proprio a causa di un repentino rallentamento del loro metabolismo, quindi non forzare assolutamente le tartarughe ad alimentarsi...

Il periodo di letargo non deve superare una durata di circa 4 mesi e mezzo; si pensi che per ogni mese di ibernazione le nostre tartarughe perdono circa l’1% del proprio peso corporeo.
In media, dovrebbero uscire dal letargo verso la fine di Marzo quando le giornate si allungano e la temperatura ambientale comincia ad alzarsi (sopra i 10°C).



Piano piano le tartarughe inizieranno a muoversi e per facilitarne il risveglio le si potrà immergere in acqua tiepida; inizieranno così a reidratarsi ed anche bevendo a reintegrare le scorte idriche.

Appena uscite dal letargo le tartarughe saranno deboli (basso tenore del glicogeno e glicemia bassa), i globuli bianchi bassi, e saranno particolarmente sensibili alle infezioni.
A fine letargo sarà importante controllare il peso dell’animale che non deve scostarsi troppo dal peso precedente il letargo.



La tartaruga dovrebbe ricominciare a mangiare dopo alcuni giorni (massimo 1 settimana) dal risveglio ed in questo periodo occorre fare molta attenzione agli sbalzi di temperatura; il clima caldo aiuterà le funzioni fisiologiche dell’animale a riprendersi attivamente.
I primi giorni dopo il letargo le tartarughe sembrano preferire cibi succulenti, come frutta e pomodori, ma entro pochi giorni gli si dovrà fornire una dieta più equilibrata.
Se l’animale non si alimenta (anoressia post-ibernazione) potrebbe trattarsi di un problema di salute o di allevamento ed occorrerà rivolgersi al più presto ad un veterinario.



Se le condizioni ambientali fornite all’animale durante il letargo non sono state ottimali si possono riscontrare diverse patologie:

- Lesioni da freddo: lesioni cerebrali ed oculari se la temperatura esterna si abbassa troppo

- Stomatite necrotica: infezione alla bocca data dalla forte immunodepressione da parte dell’animale dopo il risveglio e da condizioni ambientali non ottimali. Segni clinici sono anoressia, placche bianche a livello di mucosa boccale e lingua ed eventuale fuoriuscita di essudato purulento dalla bocca. Nei casi più gravi si dovrà allestire una cura antibiotica.

- Rinite sierosa-purulenta: presenza di scolo nasale e nei casi più gravi forti difficoltà respiratorie

- Ipovitaminosi A: gonfiore a livello palpebrale e nei casi più gravi lesioni ad organi interni (reni, pancreas, vescica e ureteri). Terapia: somministrazione di Vit.A

- Ittero: occasionale; dovrebbe scomparire appena la tartaruga riprende ad alimentarsi.

- Anoressia post-ibernazione: occorrerà alimentare l’animale forzatamente e fornire condizioni ambientali ottimali.

SimoX



0 
 Profilo
angi82

Registrato dal: 11-08-2005
| Messaggi : 3214
  Post Inserito 07-04-2006 alle ore 16:15   
Utilissimo articolo e bellissime tarta!!!


0 
 Profilo
dany69

Registrato dal: 19-09-2005
| Messaggi : 16135
  Post Inserito 07-04-2006 alle ore 16:45   



0 
 Profilo
dafo77

Registrato dal: 27-06-2005
| Messaggi : 2980
  Post Inserito 12-04-2006 alle ore 09:07   
Bellissimo articolo! E le tarta poi....se qualcuna (vero angi?) mantiee la promessa, tra un pochino le avrò anche io!


0 
 Profilo
angi82

Registrato dal: 11-08-2005
| Messaggi : 3214
  Post Inserito 12-04-2006 alle ore 10:16   
Ma di che parli?!



0 
 Profilo
dafo77

Registrato dal: 27-06-2005
| Messaggi : 2980
  Post Inserito 12-04-2006 alle ore 10:49   
[QUOTE]
12-04-2006 alle ore 10:16, angi82 wrote:
Ma di che parli?!

[/QUOTE]

Pensaci...


0 
 Profilo
angi82

Registrato dal: 11-08-2005
| Messaggi : 3214
  Post Inserito 12-04-2006 alle ore 10:53   
mmmmm....fatto!!!
No, non mi viene in mente niente....


0 
 Profilo
dafo77

Registrato dal: 27-06-2005
| Messaggi : 2980
  Post Inserito 12-04-2006 alle ore 11:15   
[QUOTE]
12-04-2006 alle ore 10:53, angi82 wrote:
mmmmm....fatto!!!
No, non mi viene in mente niente....
[/QUOTE]

Dai dai che ti viene in mente...ti do un aiuto per ricordare...mms con parrucca?


0 
 Profilo
dafo77

Registrato dal: 27-06-2005
| Messaggi : 2980
  Post Inserito 13-04-2006 alle ore 07:03   
[QUOTE]
12-04-2006 alle ore 10:53, angi82 wrote:
mmmmm....fatto!!!
No, non mi viene in mente niente....
[/QUOTE]


Ancora nulla???


0 
 Profilo
dany69

Registrato dal: 19-09-2005
| Messaggi : 16135
  Post Inserito 13-04-2006 alle ore 08:56   
Ma che è? Il cobra due?


0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.195 Secondi