home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Cane  >>  crocchette Eukanuba e simili - Discussione n 2131 - PermaLink
   crocchette Eukanuba e simili

( 1 | 2 | 3 ) Avanti  >>> 
AutorePagina: 2 di 3
robjge

Registrato dal: 02-11-2005
| Messaggi : 11
  Post Inserito 02-02-2006 alle ore 23:00   
A proposito, qualcuno ha sentito parlare delle crocchette della "Nutro"? Ho sentito dire che sono di buona qualità..


0 
 Profilo
angi82

Registrato dal: 11-08-2005
| Messaggi : 3214
  Post Inserito 03-02-2006 alle ore 01:22   
Com'è giusto che sia Al difende la categoria...però così come ci sono alcuni e speriamo pochi medici per umani corrotti è normale che venga il dubbio anche sui veterinari!!!
A me non è mai capitato che mi suggerissero una determinata marca (a parte ora le U/D) però a volte senti di cani a cui il veterinario "prescrive" ed esempio le E******...che ccavolo!!!Fossero almeno di qualità!!

Per quanto riguarda Nutro io ho usato le Senior Large Breed fino a qualche mese fa...mi sono trovata bene e mi hanno detto che come qualità siano ottime...il prezzo è altino ma se compri i sacchi da 15kg risparmi tanto!!Purtroppo poi sono passata alle U/D della Hills (a causa dei calcoli)


0 
 Profilo
AL62
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 06-09-2005
| Messaggi : 2783
  Post Inserito 03-02-2006 alle ore 10:35   
a parte il fatto iniziale.......non pensate che i veterinari etc etc.
come dire non pensate che i proprietari di cani siano tutti degli sporcaccioni che fanno fare la cacca per terra ai loro animali?....la generalizzazione porta a bruttre terribili!!

nessuno di voi ha un bambino?
i pediatri sono tutti sovrapponibili?
Ci sono diverse forme di pensiero e diversi modi di concepire la professione.
a parte i "vecchi" veterinari che fanno dare ossa per pulire i denti e "scarti" degli umani ..intanto è sempre fatto così....ci sono i "naturisti" i "vegetariani" gli omeopati, etc etc..e l'impostazione è totalmente diversa.
chi da certa alimentazione, magari si è informato e ha studiato...magari è un prezzolato...magari la da perchè l'altro la da....è solo una attenta analisi di quanto un medico ti dice e ti spiega che ti fa capire il perchè te lo dice e come te lo spiega.

Per esempio vedo certe affermazioni di cibi più o meno buoni etc...
Ci sono studi e osservazioni personali basate su qualcosa di scientifico e di tecnico...che mi hanno fatto capire che certi cibi di tipo ...commercialmente spinto ( per capirci di grande pubblicità e anche prezzo ) sono meno buoni di altri.
Non sono solo delle considerazioni basate su "come fa la cacca" o "come ha il pelo"...ma su qualcosa di più...
Ho sentito degli esempi che non sempre calzano...ci sono dittew che per esempio fanno un cibo "tecnico" tipo renale epatico etc..molto buono, altre che fanno un cibo "crescita altrettanto buono ma pocio appetibile ..appunto perchè meno ricco di sale e glutammato per es etc che non è propriamente il massimo..

secondo me il cibo migliore per animali sani . in crescita, o malati lo possiamo fare noi.....ci sono anche le ricette...ma deve essere fatto salvo il principio di ferree regole di alimentazione da tenere conto...% di carboidrati, proteine, grassi, oligoelementi, energia etc etc......lo vogliamo fare .? eccellente..andate a comprare fonti proteiche di buona qualità...carne rossa, carne bianca (pollo tacchino coniglio...non vitella!!!), pesce, formaggio magro.....aggiungete buona fonte di carboidrati, olio di mais, leggero sale, verdure.....il tutto calcolato in percentualòe e pesato cane per cane...poi controllate la quantità da darne...modularla in modo che il cane non sia troppo magro o grasso, fare analisi per capire se questa vs alimentazione porta squilibri di calcio e fosforo etc etc.....ripeto questa è la migliore cosa...mi direte..è la stesasa cosa che facciamo per noi..giusto...quanto costa in tempo e danaro?..boh
Ci sono poi cose etiche come residui animali etc.

Mi pare MOLTO strano che...come ho sentito dire.. si usino carni di cani e gatti per fare alimenti
1)in Italia e in tutto il mondo le leggi sono così rigide sui cadaveri dei pet che...o c'è una associazione a delinquere che dirotta cani e gatti morti che dovrebberio andare all'inceneritore alle fabbriche ..o al massimo ce ne può andare una piccolissima percentuale...mettiamo un cane o un gatto ogni tanto?
ma sapete qiunto cibo viene fatto al mondo? e quanti gatti e cani dovrebbero entrare nel processo di lavorazione?
2) animali malati...di solito si parla di "farine animali"...che derivano da scarti di macellazione e da animali che non possono andare alla alimentazione umana, come quelli in cui sono state trovate tracce di qualcosa nei polmoni cuore o fegato e reni e milza tali da far supporre un problema.
La carne di questi animali è buona e oltretutto viene trattata per diventare farina e quindi i batteri e/o virus eventualmente presenti.. vengono distrutti dalle temperature.


diverso è il caso di begli animali che sono belli sani e vanno alle ditte che si piccano di usarli...belli cicciottelli e floridi.......ma pieni di antibiotici.....che dire?
E se questi bellissimi soggetti imbottiti di ognio ben di dio arriva dal vs macellaio e voi fate al vs cane una bella fetta di codesto filetto...i residui dove vanno?

E poi..conoscete voi un imprenditore che tende ad usare carne di bestie di prima qualità..solo carne...niente scarti...e vi vende un prodotto a prezzo basso?
lo sapete cosa vuol dire lavorare "di qualità" con gli ingredienti migliori...lo sapete sicuramente anche voi che andate a comprare in negozio....figuratevi un imprenditore.

Capitolo sperimentazione animale....una cosa è la sperimentazione con elettrodi piantati nel cervello di animali vivi e vegeti e svegli.
altro è causare bruciature per testare quelle bellissime creme che ogni giorno le signore si mettono per togliere le rughe...altro è fare sperimentazioni con cibi iperproteici o altro per vedere ciò che si verifica....
sia chiaro su tutti queste tipologie di prove io sono molto drastico nella reprimenda...ma come si fa a testare un cibo per esempio su problemi renali?
si aspetta che certi proprietari ti facciano fare le prove? quanti secoli ci metterebbero le ditte per fare questi cibi?

e quanto importanti sono per i vostri animali malati questi cibi?

sulle cose è importante meditare a 360 gradi.
ciao



0 
 Profilo
angi82

Registrato dal: 11-08-2005
| Messaggi : 3214
  Post Inserito 03-02-2006 alle ore 15:12   
[QUOTE]
03-02-2006 alle ore 10:35, AL62 wrote:
la generalizzazione porta a bruttre terribili!!
[...]
Ci sono diverse forme di pensiero e diversi modi di concepire la professione.
[/QUOTE]
Stiamo dicendo la stessa cosa...nessuno ha deto tutti i veterinari sono d'accordo con alcune grosse aziende...sono stata la prima a dire che non mi hanno mai consigliato nessuna marca (se non su mia espressa domanda)..il dubbio mi viene quando sento che un veterinario consiglia moooolto vivamente di dare le E****** o altre marche famose che però qualitativamente non sono granchè!!!
Cmq grazie per le delucidazioni!


0 
 Profilo
AL62
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 06-09-2005
| Messaggi : 2783
  Post Inserito 03-02-2006 alle ore 16:30   
perchè pensi che E****** non sia un gran chè?.....su che basi lo dici?
ciao



0 
 Profilo
Logan24

Registrato dal: 04-08-2005
| Messaggi : 3572
  Post Inserito 03-02-2006 alle ore 19:06   
volevo sta fuori da questo argomento ma è più forte di me..

Io non difenderei così strenuamente il cibo commerciale,voglio dire..Certamente la dieta casalinga è meglio evitarla se non la si sa preparare, ma occorre fare attenzione a come si sceglie il mangime.
Non sono d'accordo su alcune cose che dici AL, le farine di carne sono quanto di più sospetto ci sia.. ti riporterò qualche dato su un'inchiesta che è stata fatta su questo tipo di prodotti.
Io cmq non darei al mio cane un prodotto con proteine di origine discutibile, con la scusa che tanto è tutto sterilizzato e quindi è sicuro..bah..se non lo posso mangiare io perchè dovrei darlo al mio cane?
Ci sono stati anche casi in cui da un'analisi del cibo per animali (non so che marche) è risultata la presenza di sepiolite, la lettiera per gatti per intenderci, usata probabilmente come induritore delle feci..
Insomma, quello che voglio dire è che non si può comprare ad occhi chiusi..più l'etichetta è vaga e più il contenuto è incerto e quindi sospetto. Se gli ingredienti presenti sono di origine controllata il produttore ha tutto l'interesse a segnalarlo..altrimenti ci si maschera dietro diciture molto generiche, fonti proteiche vaghe..etc. etc.

Poi tu AL parli delle leggi Italiane, ma molte marche non sono prodotte in italia, e ci sono testimonianze anche piuttosto raccapriccianti sul contenuto di certe "farine".. andrò a cercare qualcosa in merito..

Su una cosa ha perfettamente ragione AL, non potete dire che i veterinari sono d'accordo con le ditte ...cioè queste sono assurdità..Il veterinario vi consiglia quello che reputa il meglio per il vostro cane ed è chiaro che in un ambito così complesso come quello dell'alimentazione vi possono essere visioni diametralmente opposte. Un naturopata ovviamente mai vi consiglierà le crocchette!

In ogni caso sicuramente ci sono degli stati fisiologici in cui direi che è d'obbligo il ricorso a prodotti commerciali. La dieta per la crescita per esempio, E******o H**** che sia saranno sempre meglio di una qualsiasi dieta fatta in casa, che potrebbe avere effetti disastrosi se per esempio avete un cane di taglia grossa con esigenze molto particolari per crescere bene. La gravidanza, l'allattamento, sono altre circostanze in cui far da sè è rischiosissimo..Se poi abbiamo un cane che svolge attività sportiva? Le crocchette saranno la nostra salvezza..

Per tirar le somme, sono convinto che chi si trova bene con la dieta casalinga ha solo avuto c**o, in questo caso la salute è dovuta principalmente ad una bella dose di fortuna che alla reale capacità di formulare una dieta corretta..e non è affatto detto che nel tempo questi cani che ora sembrano in forma smagliante non avranno dei problemini.



0 
 Profilo
let-tore

Registrato dal: 12-07-2005
| Messaggi : 547
  Post Inserito 03-02-2006 alle ore 21:01   
qui il discorso si fa lungo.... a me non è mai capitato che un vet mi abbia detto "usa questa marca e nient'altro" (lo avrei mandato a quel paese per direttissima!!!)... che abbia parlato con i vet su cosa significa l'etichetta.... questo si! in maniera molto generica e generale.... quel tanto per capirla un po'!!!
Cucinare per i cani? a mala pena so tenere la mia di forma (e non è granchè!)... figuriamoci se mi metto a cucinare per un esserino indifeso che ha un metabolismo diverso dal mio (dico indifeso perchè nel caso sagliassi.... lui mangerebbe lo stesso...senza dirmi niente....anzi ringraziando!!!)
e per ora voglio fermarmi qui!


0 
 Profilo
Anonimo





Utente non pi� presente nel nostro database!

Registrato dal: 01-01-1970
| Messaggi : 
  Post Inserito 03-02-2006 alle ore 21:34   
Spero di aver capito male,TU AL giustifichi anche la sperimentazione animale?'?'?'?
dimmi che ho capito male! ps.le facce con le corna non sono contro di te ma contro la sperimentazione animale.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: ziolupo il 04-02-2006 01:07 ]


0 
AL62
| MEDICO VETERINARIO

Registrato dal: 06-09-2005
| Messaggi : 2783
  Post Inserito 04-02-2006 alle ore 09:20   
Leggi bene ziolupo leggi bene.

dico solo che bisogna vedere di che sperimentazione si tratta...
e cosa vogliamo dire come "sperimentazione animale".

Io sono contro tutte quelle forme di sperimentazione inutile e fine a se stessa che provocano anche il più piccolo dolore ad un animale...SIA CHIARO..

ho solo messo un dubbio che tutte le sperimentazioni siano abberranti.
Purtroppo ignoro molte cose in questo campo....vorrei certo saperne di più, ma sono garantista per definizione e non me la sento di buttarmi contro "tutto" indiscriminatamente.

dire siamo contro questo perchè sperimenta con animali...senza sapere il tipo di esperimento.....mi sembra quanto meno arrischiato.

mi hanno sempre insegnato che in medio stat virtus..e allora evito sempre di buttarmi indiscriminatamente CONTRO qualcosa prima di aver valutato bene i pro e i contro.




0 
 Profilo
Anonimo





Utente non pi� presente nel nostro database!

Registrato dal: 01-01-1970
| Messaggi : 
  Post Inserito 04-02-2006 alle ore 10:31   
allora avevo letto bene...


0 
<<<  Indietro  ( | 2 | 3 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.112 Secondi