home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Altri animali  >>  Discipline equestri - il Trail Horse - Discussione n 15818 - PermaLink
   Discipline equestri - il Trail Horse
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 1 )
Quarab_passion

Registrato dal: 14-11-2007
| Messaggi : 20
  Post Inserito 28-11-2007 alle ore 12:24   
E' una disciplina della "monta Western", che consiste nell'eseguire un percorso (al passo, jog, trotto e lope) lungo il quale sono posizionate barriere a terra (o leggermente sollevate), markers, cancelli da oltrepassare senza mai togliere la mano dalla porta che andrà aperta e richiusa, eccetra. A volte la fantasia e carogneria dei giudici non ha limiti. Nelle competizioni a livello mondiale, i percorsi sembrano dei veri e propri campi addestramento dei marines prima del VietNam, al punto che le barriere vengono colorate in modo tale da aiutare il concorrente a ricordarsi il percorso (a metà fra il labirinto di Dedalo e un campo minato).

La gara viene giudicata sulla base della prestazione del cavallo sugli ostacoli, risposta al cavaliere e qualità dei movimenti. Vengono anche attribuite penalità se le manovre non sono corrette(non sto a spiegare tutto il regolamento).

Vi allego alcuni esempi di figure base tratte dal regolamento della AQHA (spero saranno leggibili):



PERCHE' MI PIACE:
Per eseguire questa disciplina, oltre a sapere tenere il cavallo sulle andature da "western pleasure" (un particolare tipo di trotti e galoppi molto raccolti, ma qui andrebbe aperto un paragrafo a parte), occorre impegnarsi in una serie di pivot sugli anteriori e posteriori, back e passi laterali, avere un buon uso della redine contraria d'opposizione, una grande sensibilità della mano, un buon uso delle gambe e un ottimo coordinamento degli aiuti.

Certamente non è una disciplina adatta a chi ama il brivido dell'adrenalina (è quasi tutta al passo), ma è perfetta per chi ama la precisione, il controllo e la complicità con il proprio cavallo. E' sempre vero che vince il binomio, ma in questo caso è ancora più vero.

Last but not least, cavallo e cavaliere devono presentarsi "tirati a lucido" e belli come il sole (negli USA usano addirittura le extention alla coda), ed essendo io vanitosetta...


0 
 Profilo
revolution_luna

Registrato dal: 04-07-2007
| Messaggi : 14838
  Post Inserito 28-11-2007 alle ore 12:54   
Magari tra una ventina d'anni mi cimenterò anche in questo.. Per il momento da buona pazza quale sono continuo col Barrel..
Sai che io quegli sfronzoli li odio?
Sono un pò strana.. Ma io metto giusto quello che mi obbliga il regolamento..

Scherzi a parte, occorre essere un binomio perfetto col cavallo, anche se è così un pò in tutte le discipline.. Sicuramente non è pericolosa ma è senz'altro tecnica.

Grazie per aver inserito questo post


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.230 Secondi