home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Il comportamento del gatto  >>  CONSIGLI SU PULIZIA E LETTIERA - Discussione n 14146 - PermaLink
   CONSIGLI SU PULIZIA E LETTIERA

( 1 | 2 ) Avanti  >>> 
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 18 )
evuccia

Registrato dal: 04-07-2006
| Messaggi : 10549
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 14:23   
ho visto, che ci sono molti post sul forum, di domande e richieste di aiuto perchè il gatto sporca fuori dalla lettiera, così ho pensato di postare quest'articolo che mi sembra interesante, che spiega i perchè e da delle possibili soluzioni ai vari interrogativi legati a questo problema

PULIZIA FELINA
I gatti che vivono liberi scelgono con cura dove sporcare. Preferiscono un fondo sabbioso o terriccio morbido e pulito. Non usano lo stesso posto per più volte, e raramente eliminano dove ha sporcato un altro gatto. Quando chiediamo al gatto di usare la cassetta, gli chiediamo quindi di fare qualcosa di innaturale: usare lo stesso posto più volte e di condividerlo con altri gatti.
E’ sorprendente che molti più gatti non rifiutino di usare la cassetta! Altri motivi per rifiutare la cassetta sono una avversione al materiale usato come assorbente, la cassetta stessa o il punto in cui è stata sistemata. Il gatto può preferire un altro materiale, o un altro punto della casa. I gatti preferiscono luoghi tranquilli, e un fondo morbido, da poter scavare con le zampe. I gattini imparano durante lo svezzamento a preferire un certo fondo. Anche lo stress, l’uso di profumi, la presenza di altri gatti, e altri fattori possono influire.

CASSETTA: COME, DOVE, PERCHE’?
Pulizia. Pulite la sabbia tutti i giorni. Se il materiale non è del tipo assorbente, che forma grumi, la cassetta deve essere interamente pulita. Se il materiale è del tipo assorbente, basta eliminare i grumi, facendo attenzione a togliere ogni residuo. Pulite in ogni caso tutta la cassetta ogni due settimane e lavatela con una soluzione diluita di candeggina (cloro). Non usate prodotti che contengono ammoniaca, perché hanno un odore simile a quello dell’urina. Non aggiungete deodoranti, bicarbonato di soda o altro. La maggior parte dei gatti si accontenta di uno strato sottile di sabbia se è pulita. Se non lo gradisce, provate con uno strato più spesso.
Pulizia 2. Pulite il punto in cui il gatto ha sporcato con un prodotto specifico a base di enzimi che eliminando del tutto l’odore di urina e feci. Informatevi presso il vostro veterinario o il negozio di animali.
Sabbia. Offrite al gatto una buona scelta di materiale assorbente. Se non gradisce quello che gli proponete, affiancate cassette diverse con materiali differenti: provate con la sabbia, con i grani, con i grani profumati, con segatura, pellet di carta… Cercate di capire qual è il preferito del micio.
Cassetta. Invece di usare una sola cassetta, usatene due (o tre!). Molti gatti preferiscono usare una cassetta per urinare e una seconda per defecare. La cassetta non dovrebbe essere del tipo coperto, perché intrappola i cattivi odori. La maggior parte dei gatti preferisce una cassetta aperta, con i bordi bassi. La cassetta dovrebbe essere sistemata in un punto tranquillo. Non deve essere sotto qualcosa che può rendere difficile l’accesso o vicino a un termosifone.
Cassetta 2. Offrite cassette diverse: di plastica, metallo, di cartone, quadrate, rotonde, coperte, aperte. Alcuni gatti usano solo cassette molto grandi, potete usare contenitori non specifici per gatti!
Luce. Se i gatti di solito sporcano di notte, lasciate la luce accesa. Contrariamente alla credenza popolare, i gatti non vedono nel buio assoluto, anche se possono vedere meglio con una luce crepuscolare di un uomo.
Isolamento. In alcuni casi è possibile affrontare il problema isolando il gatto per qualche tempo. Lo scopo è proteggere le aree in cui potrebbe sporcare, e scoprire quale cassetta o quale substrato preferisce. Non isolate il gatto per punirlo. L’isolamento è molto utile nelle case con più gatti, per definire quale gatto usa e quale non usa la cassetta. E’ anche utile per abituare il gatto a usare di nuovo la cassetta in un luogo dove non c’è niente che preferisce usare. Per questa ragione, isolatelo in una stanza senza moquette, tappeti o mobili con cuscini e rivestimenti in stoffa, o in una gabbia abbastanza grande da contenere la cassetta igienica, un cuscino per dormire e una ciotola di cibo. Deve essere confinato per tutto il giorno fino a quando non ricomincia a usare la cassetta, e liberato solo quando potete controllarlo.
Punizioni. Non punite il gatto! Se le punizioni funzionassero non ci sarebbero tanti gatti con questo problema… Le punizioni successive al fattaccio sono inefficaci. Se il gatto ha appena cominciato a sporcare, distraetelo con un rumore forte. Se trovate urina o feci non sgridate il gatto, non isolatelo.
Avversione. Per scoraggiare il gatto dall’usare di nuovo l’area in cui ha già sporcato, mettete dei piattini con del cibo secco in quel punto. La presenza di cibo scoraggia l’eliminazione. Proteggete oggetti preziosi con fogli di plastica, una tovaglia di vinile o il tipo di plastica per avvolgere oggetti fragili. Essenze al limone o deodoranti profumati possono tenere alla larga il gatto da una certa zona della casa. Usate la carta stagnola per proteggere la terra dei vasi.
Diario. Tenete un diario del comportamento del gatto, annotando l’uso della cassetta, quale contiene urina e quale feci, il numero di episodi di eliminazioni fuori dalla cassetta, in quale momento del giorno e in quale punto della casa. Da questo diario potete capire se è possibile modificare qualcosa per risolvere la situazione, o chiedere consiglio a un esperto.



0 
 Profilo
sirvietta

Registrato dal: 06-05-2007
| Messaggi : 756
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 14:53   
ahhh quante cose non sapevo...
grazie evuccia!


0 
 Profilo
volpeblu

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 3459
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 15:09   
evuccia posso chieder un consiglio? ieri sera è capitato che la gatta invece di entrar nella lettiera( di tipo chiuso) si è poggiata sul bordo e l'ha fatta fuori , appena ho visto ho pulito subito con detersivo apposito per togliere gli odori con gli enzimi ho ripulito la lettiera e tutto il parquet ero disperata , passata la notte stamattina mi alzo entro in cameretta e rivedo sporco di nuovo davanti alla lettiera . I gatti son in tre e han sempre usato la lettiera insieme solo che prima del traslocco ne avevano due di tipo aperto una la tenevo nel balcone e una nella stanza dove loro stavano, nella casa nuova ho il giardino e non ho balconi. L'unica cosa che è cambiata che avantieri ho finito feliway in diffusore che gli ho messo nella cameretta....adesso ho paura di rientrare e trovar la pozza di pizzi sul parquet? i detersivi agli enzimi tolgono gli odori anche dal parquet ? l'ho lasciato agire prima di rilavare mio marito mi spara...

che dici gli prendo un altra lettiera?


0 
 Profilo
Clo75

Registrato dal: 11-04-2006
| Messaggi : 5504
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 15:29   
[QUOTE]
19-10-2007 alle ore 14:23, evuccia wrote:
Cassetta. Invece di usare una sola cassetta, usatene due (o tre!). Molti gatti preferiscono usare una cassetta per urinare e una seconda per defecare.
[/QUOTE]

E' veroo!!! Io ho due cassette perchè ho due mici, ma ho notato che se uno di loro deve fare sia pipi che popo, le usa entrambe, una cosa di qua, e una di là!
evuccia!!!


0 
 Profilo
evuccia

Registrato dal: 04-07-2006
| Messaggi : 10549
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 15:47   
ciao, secondo me si, per tre gatti una lettiera non penso basti, non ho mai usato questi prodotti a base di enzimi, però di solito sulle istruzioni scritte sull'etichetta ci dovrebbe essere anche scritto dove o non dove deve essere usato, però calcola che il parquet essendo legno cmq si impregna, ma non puoi spostare le lettiere in una stanza dove non c'è il parquet, o addirittura considerato che hai un giardino, abituarli a fare i bisogni fuori, che tra l'altro è anche più naturale per il gatto, potresti nel frattempo per dissuaderla a farla li, come dice l'articolo, provare a mettere un piattino con il cibo, nel punto dove fa la pipì, i gatti non fanno mai i bisogni vicino a dove mangiano


0 
 Profilo
volpeblu

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 3459
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 16:59   
non fà perchè mio marito nel bagno di casa non la vuol vedere, e nella stanza dove loro passano molto tempo è più riservata perchè nascosta alla visuale penso che mettero un tappettino di plastica tipo quelli per il cibo ...per il giardino non posso farli ancor girare loro si son trasferiti da poco dalla sardegna e nella casa nuova di parma si stan ambientando piano piano considera che i gatti hanno superato i 13 anni...ps in più son socevoli con i cani e non son abituati a girare... provo con un altra lettiera magari la micia chissà che le è preso


0 
 Profilo
orangina

Registrato dal: 23-01-2007
| Messaggi : 427
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 19:44   
Grazie evuccia, molto utile!

Uno dei miei tre, non so ancora quale, ha cominciato da qualche giorno a fare una pipì al giorno nel lavello della cucina... Moooolto igienico!


0 
 Profilo
shishy

Registrato dal: 09-07-2006
| Messaggi : 7555
  Post Inserito 19-10-2007 alle ore 22:15   
Bianchina la faceva nel bidet e nel lavandino


0 
 Profilo
volpeblu

Registrato dal: 20-12-2003
| Messaggi : 3459
  Post Inserito 20-10-2007 alle ore 14:57   
come da consiglio oggi acquistato la lettiera in più così ne han due stranamente ieri come son rientrata non aveva rifatto danni speriam bene ....
comunque saper sempre cose in più è utile un grazie ad evuccia e la sua esperienza




0 
 Profilo
marcella80

Registrato dal: 07-08-2007
| Messaggi : 1654
  Post Inserito 21-10-2007 alle ore 02:13   
Evuccia non ti sembra pochissimo pulire la lettiera completamente ogni 2 settimane? i gatti sono animali pulititissimi, 2 settimane senza disinfettare la lettiera


0 
 Profilo
( | 2 ) Avanti  >>> 


Generazione pagina: 1.093 Secondi