home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Diritti degli animali  >>  Cassazione/ Ubriaco trascina il cane con l'auto, la Corte: l'animale si tra - Discussione n 10908 - PermaLink
   Cassazione/ Ubriaco trascina il cane con l'auto, la Corte: l'animale si tra
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 1 )
LIKI

Registrato dal: 20-02-2007
| Messaggi : 202
  Post Inserito 09-07-2007 alle ore 14:37   
Non sapevo dove postarlo...

Con sentenza 5 giugno 2007, la suprema Corte di Cassazione, terza sezione penale,si pronunciava circa la condotta di un soggetto, che in palese stato di ubriachezza, non si era accorto che, durante una sosta, il proprio cane era uscito dall’abitacolo dell’automobile, e ripartendo era stato trascinato per strada a causa del guinzaglio incastrato nella portiera della vettura.

Senza entrare nel merito del contenuto della sentenza con cui viene dichiarato estinto il reato per intervenuta prescrizione, interessante appare il principio espresso dalla Corte, la quale nella necessità di rinvenire un termine di paragone circa una corretto comportamento nei confronti degli animali espressamente afferma : “l'animale condotto al seguito o trasportato in autovettura richiede la stessa attenzione e diligenza che normalmente si usa verso un minore”.

Se in qualche modo pregevole appare la nozione “di rispetto” nei confronti degli animali che se ne evince, non altrettanto convincente appare la equiparazione delle attenzioni dovute allo stesso a quelle riservate al minore. Difficile e ancora in salita appare infatti la strada del riconoscimento di una soggettività piena del minore nell’ambito delle relazioni giuridiche e sociali, e la equiparazione dello stesso ad un animale rischia di rappresentare una battuta di arresto alla affermazione della evoluzione di una piena identità che il cittadino minorenne sta lentamente acquistando nella pubblica opinione


0 
 Profilo
sprinky

Registrato dal: 13-09-2005
| Messaggi : 1286
  Post Inserito 09-07-2007 alle ore 15:03   
Lodevole questa sentenza!
Ammiro molto la presa di posizione netta da parte della suprema corte. Equiparando un animale ad un minore nell'ottica del "comportamento che deve tenere chi è responsabile del'animale" hanno fatto un bel passo avanti.
Finalmente!!!!!
Negli USA un uomo che a causa di un diverbio per strada afferrò un barboncino e lo lanciò sulla carreggiata dove fù investito, venne condannato a risarcire due miliardi di dollari i proprietari del barboncino...proprio perchè il cagnolino venne equiparato ad un bambino.


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.230 Secondi