home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani
_I diritti degli animali _Adozioni _I nostri Pets _Varie         

Archivio disponibile solo per consultazione :

VAI al NUOVO FORUM

  >>  Cane  >>  Problema neurologico? - Discussione n 100432 - PermaLink
   Problema neurologico?
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 4 )
fabio88al

Registrato dal: 19-12-2014
| Messaggi : 3
  Post Inserito 19-10-2018 alle ore 23:37   
Buonasera a tutti!! Necessito di un consiglio perché non so che fare per il mio cane!!
Età: 8 aa
Razza: meticcio, pastore abruzzese e labrador (?)
Peso: 26 kg circa

Nel dicembre 2014 lo troviamo mogio e rallentato, con la testa bassa e zoppicante. Dopo averlo portato dal nostro veterinario (di Alessandria), la stessa ci invia alla clinica di XXX. Qui viene eseguita visita generale, neurologica, esame liquido cefalo-rachidiano (negativo) e risonanza magnetica. Vi allego il referto dellla rmn.
Con il riposo e la terapia prescritta a base di cortisonici (clindacyn, deltacortene) il cane è migliorato e non ha più avuto problemi.
Nel dicembre 2016, a seguito di altro rallentamento, siamo tornati dal veterinario e poi alla clinica di XXX. Ma non è stato possibile formulare una diagnosi certa. La nostra veterinaria, a partire da quella data ha prescritto COSENQUIN a cicli di tre mesi. Con la somministrazione di Cosenquin abbiamo notato un miglioramento, o comunque non si sono verificati altri rallentamenti, se non nel periodo immediatamente prossimo alla ripresa del nuovo ciclo (e comunque molto lievi come episodi), ma che passavano dopo circa un mese dalla somministrazione.
Nel mese di Settembre 2018, la sera del giorno in cui ha effettuato il bagno in vasca (qualche movimento sbagliato?) il cane era molto rallentato e probabilmente molto dolorante, tanto che non voleva alzarsi in piedi. La veterinaria ha ipotizzato che potesse aver avuto anche la febbre. Chiamando il veterinario ci ha prescritto METACAM, che è stato immediatamente somministrato, e poi per i cinque giorni successivi. Nei giorni seguenti si è notato un miglioramento. Portato a visita di controllo, la veterinaria ha prescritto "EVEXIA", che viene ora somministrata giornalmente da poco più di un mese; ha invece sospeso i cicli di COSENQUIN (che dovrebbe iniziare a fine Ottobre).
Attualmente il cane alla sera sembra intontito e non troppo orientato, con il sonno immediato e molto pesante (effetto EVEXIA? che però prende al mattino? ), e sebbene riesca a muoversi abbastanza normalmente, alla sera si nota un leggero rallentamento.

Secondo voi è un problema neurologico? La terapia è corretta?

Vi chiederei se conoscete un buon neurologo (in piemonte o in Lombardia) presso cui potrei portare il mio cane. Non so davvero che fare!!! Grazie



0 
 Profilo
titti22

Registrato dal: 08-07-2013
| Messaggi : 1159
  Post Inserito 20-10-2018 alle ore 08:46   




non conosco neurologi .

pare sia il dolore a scatenare i problemi forse ernie discali???? visto che con antinfiammatori e cosequin migliorò.

ti racconto la situazione del mio cane

meticcio aski e pastore ma 70% aski. mezza taglia 20 kg, ha 16 anni artrosi a vertebre e ccc.... da anni,
ha assunto con artikril senza interruzioni . ora cambiato con artikril dol , poi aggiunto alevica. un integratore che agisce sulla percezione del dolore,

così evitiamo altadol che uso solo in caso di necessità.
è migliorato con senilife x anziani che assume da mesi.

certo a 8 anni hai diritto ad una diagnosi, prova a proporre gli integratori alla tua vet, e senti cosa ti dice.
mi dispiace non esserti di aiuto, qualcuno di certo ti manderà info con mess. privato. + fai sapere, una carezza al tuo cane




[ Questo Messaggio è stato Modificato da: titti22 il 20-10-2018 08:54 ]


0 
 Profilo
titti22

Registrato dal: 08-07-2013
| Messaggi : 1159
  Post Inserito 20-10-2018 alle ore 09:04   

ho recuperato parte del post che avevi inserito ne il vet risponde ora chiuso.
potresti aggiungerlo tu al nuovo post.

come pensavo c'è artrosi. mi pare che la terapia sia stata leggera specie gli integratori.


Registrato dal:
19-12-2014

Messaggi : 2

OFF-Line

Inserito 19-12-2014 alle ore 13:29
Gentili dottori, sono a scrivervi per chiedere un consulto in merito a quanto successo al mio cane.
E' un cane meticcio (labrador/pastore abruzzese) di taglia media, di 4 anni.
L'altra mattina dopo essersi alzato non era giocherellone come sempre, aveva un'aria triste e zoppicava. Quando era seduto alzava la zampa posteriore.
Lo abbiamo così portato dal nostro veterinario che dopo averlo visitato ci ha inviato dal neurologo per una visita specialistica, con possibile risonanza.
Riporto il referto del neurologo:
Stato del sensorio: normale
Andatura: Monoparesi anteriore sinistra
Postura: Monoparesi anteriore sinistra
Dolore alla mobilità del collo - Dolore alla flessibilità del collo
Reazioni posturali: tutto normale tranne: Emicamminam AS - diminuito e Propriocezione AS - diminuito
Ha così svolto la risonanza magnetica, riporto il referto:
Descrizione immagini: 1-degenerazione a carico dei dischi intervertebrali da C2-C3 fino a T3-T4
2- Nessuna alterazione morfologica o di intensità di segnale a carico delle strutture comprese al momento dello studio. Eseguito prelievo di liquido cefalo rachidiano.
Commento: immagini di risonanza magnetica compatibili con degenerazione di vario grado a carico dei dischi intervertebrali cervicali e cervico-toracici.
Esame liquido cefalo-rachidiano:
Sede: cisterna magna
Valutazione uscita: normale
Colore: limpido
Peso specifico: 1010
Proteine totali: circa 30 mg/dl (+)
ph: 8.5
Glucosio: circa 50 mg/dl (+)
Sangue: assente
N. di cellule: 80-100 cell/ul
Gli altri esami ematici erano nella norma tranne: EOS: 0.05 k/uL (basso)

Alla dimissione la dottoressa ha detto che anche se l'analisi del liquor non fa pensare a un'infezione per esperienza vuole somministrare comunque la terapia. Ha prescritto:
2 cpr ogni 8 ore per 4 settimane di CLINDACYN 150
1 cpr per 5 giorni, poi 1/2 per 5 giorni, poi 1/2 a giorni alterni per 5 volte di DELTACORTENE 25.


0 
 Profilo
fabio88al

Registrato dal: 19-12-2014
| Messaggi : 3
  Post Inserito 20-10-2018 alle ore 11:04   
Grazie della risposta. Pensavo di portarlo al neurovet di Legnano..avete esperienze positive?


0 
 Profilo
lillina
| CV STAFF

Registrato dal: 15-04-2006
| Messaggi : 51796
  Post Inserito 22-10-2018 alle ore 12:06   
chi ha segnalazioni x Fabio le invii con MP o alla mail dei moderatori che la gireranno a Fabio


vai comunque da vet neurologo di ottimo livello
x diagnosi certa e cura adeguata e prognosi

vai su CERCA NEL FORUM e trovi casi pregressi con intervento di AL62 vet neurologo che ha collaborato qui x molti anni


0 
 Profilo


Generazione pagina: 0.557 Secondi