La piccolina hellen


Pubblicato in: Gatto

Per partecipare a questa discussione clicca qui



vall

Buongiorno scrivo a voi perché sono disperata e ho bisogno di aiuto ....due anni fa ho avuto la fortuna di prendere due gatti di razza fortunatamente entrambi sani. Adesso dopo sacrifici ho preso un altra micina e questa piccolina desideratissima e amata fin dal primo istante è arrivata dalla scozia. Fin dal suo arrivo ho notato che era estremamente piccola, denutrita e maltenuta così presa dal cuore, ho accettato nonostante il suo stato di prenderla con me, e con pazienza e amore ho iniziato a curare la gattina.
La stessa sera del suo arrivo a casa l'ho portata a fare un prelievo per controllare le sue condizioni effettive.
Il terzo giorno o meglio nella sera mi sono accorta di uno strano stato del suo pelo e il giorno successivo mi sono recata nuovamente dal veterinario, che sotto mio sospetto, ha riscontrato un infezione funginea e mi ha prescritto una terapia con antifungol per 7 gg da sospendere i successivi 7 riprendere ancora per 7 gg risospendere per 7 gg e riprendere per gli ultimi 7 giorni.
Durante la terapia esattamente 3 settimane prima della fine di tutto il lungo trattamento mi sono accorta di un ombra e di un arrossamento in uno dei suoi occhietti.
Il veterinario ha riscontrato un uveite e mi ha prescritto antibiotico ronaxan20 e una pasta antibiotioca il ribomicin.
E' cosi iniziata una cura che dopo due settimane non ha portato ahimè nessun risultato e l'occhietto e peggiorato.
Riportata dal veterinario mi ha consigliata di portarla al policlinico di Torino per una visita oftalmica cioè una visita specifica dell'occhio.
Qui è iniziato l'incubo: dalla visita è risultata fip .
Due giorni fa mi è stata comunicata questa orribile notizia, non smetto di piangere per questa realtà ora chiedo il vostro aiuto se è possibile.
scrivo nella speranza che possiate darmi una mano a trovare una famiglia per lei .Io come detto all'inizio ho altri due gatti, fortunatamente per via del fungo non sono mai stati in contatto diretto con lei quindi c'è la speranza che posso salvarli dal contagio e qui sorge il problema che non posso tenere a lungo questa micina a casa . anche se separata il rischio di contagio aumenta di giorno in giorno e sono disperata perché non so come fare, non conosco nessuno che non abbia gatti e la micia in questione ha solo la camera retinale contagiata potrebbe vivere anche per più di un anno, anche più anni ...vi prego aiutatemi a trovare una famiglia per lei si chiama Hellen,è una ragdoll... devo trovare il prima possibile una sistemazione e non ho idea di come fare ...
Spero di non essere stata maleducata e inappropriata e chiedo scusa ma sono spinta dalla disperazione e spero un un vostro consiglio se non potrete aiutarmi in nessun modo.
Grazie

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: vall il 22-05-2017 14:55 ]


misssmith

Ti ho risposto nella sezione adozioni.

vall

grazie misssmith metto anhe qui un emailhellenadozionedelcuore@gmail.com

La piccolina mangia beve corre gioca fa le fusa non ha sintomi se non l'occhietto destro che presenta come un ombra grigia. la controllo ogni settimana e cresce sembra che la malattia stia andando avanti ma lentamente le do un immunosopressivo per alzarle le difese immunitarie per mantenerla in salute e in forze. La veterinaria mi ha però detto che c'è una sospetta presenza di un granuloma lieve anche nell'altro occhietto ancora non visibile all'occhio umano.
Posso dire di lei che è di una dolcezza estrema attende paziente il momento in cui vado da lei e appena mi vede sembra che le si illuminino gli occhi è sempre pronta a fare feste fusa. E'un vero motorino di fusa, non gioca per più di 10 minuti per volta però perchè si stana e allora si corica vicina in cerca di coccole e amore.
E' un ombra come ti muovi nella stanza lei appare affianco di te e non ti lascia più .
Se la chiami lei corre e si arrampica o salta sul torace a fare fusa felice.
Io ho gatti da quando avevo 3 anni e ora ne ho 34 e posso assicurare che in lei i sono delle qualità e un carattere che avevo sognato di trovare in un gatto.
Per me è la cosa più difficile del mondo separarmi da lei ma per il suo bene sono disposta a tutto.
Se propongo un adozione è perché la veterinaria ha dato delle speranze che la sua vita potrebbe durare più di altri poveri micini che purtroppo si sono ammalati di fip.
Essendo forma secca e avendola trovata presto lei potrebbe vivere anche per anni e io è quello che le auguro grazie a chiunque possa in qualche modo esserci.
In questo momento anche le parole solo un dono per me quindi grazie anche solo del pensiero che rivolgerete alla piccolina chissà che un dio buono possa sentire e fare un miracolo per lei in qualsiasi forma esso arrivi .

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: vall il 20-05-2017 12:30 ]




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità