sospetta sindrome di cushing e cortisone


Pubblicato in: Cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

consutoto

Buonasera,

vi riporto la storia della mia cagnetta per arrivare a porvi una domanda visto che ho un dubbio che mi attanaglia.
Il mio barboncino di ben 15 anni da un pò di tempo beve molto, urina di continuo (negli ultimi giorni anche la notte) ed ha una forte dermatite alle zampe e al mento che la porta a grattarsi di continuo.
Qualche giorno fa mia mamma la porta dal vet che ha effettuato un esame del sangue e in seguito una ecografia che evidenzia fegato e ghiandole surrenali ingrossate; ci comunica quindi della possibilità che la cagnetta sia affetta da sindrome di cushing.
Così, utilizzando il sangue già prelevato, effettua un esame un pò più specifico chiedendoci se il cane era a digiuno quando ha fatto il prelievo (mia mamma comunica che il cane aveva mangiato qualche crocchetta).
Il giorno dopo ci comunica che dall'esame effettuato non sembrerebbe sindrome di cushing anche se per averne la certezza dovrebbe effettuare un ulteriore esame più specifico e che il problema potrebbe dipendere dai reni, anch'essi malconci. Ci consiglia pertanto di iniziare una cura di 20 giorni con cortisone per sistemare il problema della dermatite.
A questo punto io mi chiedo: e se fosse cushing? il cortisone mi sembra di aver capito essere fortemente controindicato in questi casi....cosa potrebbe succedere alla mia cagnetta se avesse la sindrome di cushing e prendesse il cortisone? Mia mamma ha dato già oggi la prima pillola di cortisone ed io sono molto preoccupata....
Il servizio di clinica veterinaria è davvero fantastisco e spero che qualcuno possa tranquillizzarmi al più presto,
Grazie


calzinimaya

santo cielo...
se non sai se il cane abbia o no il cushing NON dare cortisone.
posta esami e referti..

consutoto

aggiungo che oltre al DELTACORTENE è stato prescritto l'antibiotico SINULOX e un DIURETICO; inoltre il cane è in cura da più di un anno con un farmaco equivalente al FORTEKOR.
Purtroppo io abito lontano e mia mamma si occupa della cagnetta; proverò a chiamare di persona la veterinaria e le chiederò di inviarmi tutti gli esami.
Nel frattempo non darò il cortisone...ma come posso curare la dermatite che attualmente è davvero un grosso problema? ha la cute arrossata con mancanza di pelo e continua a leccarsi e grattarsi.
Grazie di cuore

watta75



28-06-2012 alle ore 09:33, consutoto wrote:
aggiungo che oltre al DELTACORTENE è stato prescritto l'antibiotico SINULOX e un DIURETICO; inoltre il cane è in cura da più di un anno con un farmaco equivalente al FORTEKOR.
Purtroppo io abito lontano e mia mamma si occupa della cagnetta; proverò a chiamare di persona la veterinaria e le chiederò di inviarmi tutti gli esami.
Nel frattempo non darò il cortisone...ma come posso curare la dermatite che attualmente è davvero un grosso problema? ha la cute arrossata con mancanza di pelo e continua a leccarsi e grattarsi.
Grazie di cuore



Bisognerebbe innanzitutto capire l'origine della dermatite, per la quale il cortisone puo' anche essere controproducente. Esistono spray con cortisone da usare topicamente, che non hanno effetti collaterali, cosi' come i fans che comunque agiscono da antinfiammatori. Ma senza avere idea della base della dermatite si puo' andare solo a tentativi

Ma il diuretico perche'? Mi sono perso qualcosa?

consutoto

credo per non aggravare l'edema polmonare che l'assunzione di cortisone può provocare...le uniche due cose che possono aver provocato la dermatite sono il cambio di crocchette (abbiamo provato a dargli quelle che prendeva prima ma non le piacciono più!) e l'utilizzo in casa di spray per allontanare gli scarafaggi (che non stiamo più utilizzando). Cosa mi consigliate di fare? cosa posso suggerire alla vet che lo ha in cura?

calzinimaya



28-06-2012 alle ore 16:19, consutoto wrote:
credo per non aggravare l'edema polmonare che l'assunzione di cortisone può provocare...le uniche due cose che possono aver provocato la dermatite sono il cambio di crocchette (abbiamo provato a dargli quelle che prendeva prima ma non le piacciono più!) e l'utilizzo in casa di spray per allontanare gli scarafaggi (che non stiamo più utilizzando). Cosa mi consigliate di fare? cosa posso suggerire alla vet che lo ha in cura?




i problemi dermatologici sono spesso associati a patologie endocrine..
guardando i problemi nel loro insieme si fa un lavoro come si deve, non soffermandosi su un unico problema alla volta.
capiamo cos ha il cane, poi se ne discute


consutoto

Ho appema sentito il vet che mi ha illustrato la situazione in questo modo: il cane ha un a insufficienza renale perchè azotemia e creatinina sono alterate e dall'eco anche la morfologia dei reni è alterata. Proprio per questo motivo ha prefertito iniziare una cura a base di cortisone e di conseguenza il diuretico visto che il cane è cardiopatico. Per la dermatite che secondo lei è allergica di origine alimentare ha somministrato l'antibiotico.
Le ghiandole surrenali sono alterate ma soprattutto una e poi gli esami sono negativi (colesterolo e trigliceridi ok) quindi mi ha spiegato che l'altra dovrebbe compensare bene per cui il cortisone per altro a bassissimo dosaggio (1/4 di pillola da 5mg al giorno per 10 giorni più 10 giorni alterni- il cane pesa 3kg) non dovrebbe fargli male.
Io ho detto a mia mamma di dare solo l'antibiotico ed il suo farmaco abituale (fortekor) e di sospendere sia cortisone che diuretico (anche perchè il cane beve sempre molto e urina ancora di più!). Lunedì avrò gli esami e i referti, ma fina ad allora cosa faccio? sopsendo completamente cortisone e diuretico?
Vi torna quello che mi ha detto?
Grazie ancora per il supporti ed i consigli!

consutoto

Ma in attesa degli esami do o no il cortisone al cane?

watta75



28-06-2012 alle ore 20:27, consutoto wrote:
Ho appema sentito il vet che mi ha illustrato la situazione in questo modo: il cane ha un a insufficienza renale perchè azotemia e creatinina sono alterate e dall'eco anche la morfologia dei reni è alterata. Proprio per questo motivo ha prefertito iniziare una cura a base di cortisone e di conseguenza il diuretico visto che il cane è cardiopatico. Per la dermatite che secondo lei è allergica di origine alimentare ha somministrato l'antibiotico.
Le ghiandole surrenali sono alterate ma soprattutto una e poi gli esami sono negativi (colesterolo e trigliceridi ok) quindi mi ha spiegato che l'altra dovrebbe compensare bene per cui il cortisone per altro a bassissimo dosaggio (1/4 di pillola da 5mg al giorno per 10 giorni più 10 giorni alterni- il cane pesa 3kg) non dovrebbe fargli male.
Io ho detto a mia mamma di dare solo l'antibiotico ed il suo farmaco abituale (fortekor) e di sospendere sia cortisone che diuretico (anche perchè il cane beve sempre molto e urina ancora di più!). Lunedì avrò gli esami e i referti, ma fina ad allora cosa faccio? sopsendo completamente cortisone e diuretico?
Vi torna quello che mi ha detto?
Grazie ancora per il supporti ed i consigli!



Il cortisone in caso di cardiopatie e irc e' assolutamente da evitare. Il diuretico fa invece parte della cura dei problemi cardiaci, onde evitare l'edema polmonare.

consutoto

bene, credo di aver capito che sia il caso di cambiare veterinario perchè oltre a fare tanta confusione, sta cercando di uccidere il cane...sospenderò il cortisone e farò continuare la cura con fortekor, synulox e diuretico.
Sapere consigliarmi un veterinario di fiducia nella provincia di Trapani?

consutoto

Gentili dottori,

finalmente sono entrata in possesso dei vari esami effettuati alla mia cagnetta e li riporterò di seguito sperando che qualcuno possa indicarmi la "retta via".

Gli esami del sangue e delle urine sono i seguenti:

Emocromo
WBC 8,1x10 elevato a 3
RBC ! 7,12x10 elevato a 6 ul
HGB 16,1 g/dl
HCT 49,4%
MCV -69,4 fl
MCH -22,6 pg
MCHC 32,6 g/dl
PLT +522 x 10 elevato a 3 ul

Formula leucocitaria
NE 5832 72%
BA //
EO 162 2%
LY 2106 26%
MO //

Esami enzimatici
GOT (AST) 45
GPT (ALT) 80
GAMMA GT 8
ALP 33

Esami ematochimici
Glicemia 86
Creatinemia 1,34
Azotemia (urea) 127
Colesterolo 281
Trigliceridi 72


Elettroforesi proteica
Proteine totali 6,6
Albumina 2,94
Globuline 3,66
Rapporto a/g 0,80

Elettroliti
Potassio 4,43
Fosforo 3,37
Rapporto na/k 32,82
Sodio 145,4


Esame urine
Ph 5,5
Colore giallo oro
Aspetto lievemente torbido
Sangue -
Bilirubina –
Uribilinogeno –
Chetoni –
Proteine +
Nitriti –
Glucosio –
Peso specifico 1021
Leucociti ++

Il referto dell'ecografia invece riporta quanto segue:
MILZA: NORMALE PER DIMENSIONI ED ECOGENICITA` DEL PARENCHIMA E DEI VASI.
FEGATO: LIEVE AUMENTO DI DIMENSIONI E IPERECOGENICITA` DEL PARENCHIMA; VASI E VIE BILIARI NELLA NORMA.
VESCICA: NORMODISTESA, ALITIASICA A PARETI NORMALI.
RENI: NORMALI LE DIMENSIONI, DILATAZIONE DEL BACINETTO RENALE ALTERAZONE DEL RAPPORTO CORTICO-MIDOLLARE, VASCOLARIZZAZIONE RIDOTTA.
GH SURRENALI: AUMENTO DI DIMENSIONI DELLA GHIANDOLA SX CON IPOECOGENICITA` DEL PARENCHIMA.
CONCLUSIONS: QUADRO COMPATIBILE CON INSUFFICIENZA RENALE CRONICA. NUOVO CONTROLLO A FINE TERAPIA.


Ci tengo a precisare che ho proibito a mia mamma di somministrare sia il cortisone che il diuretico, quindi continua la cura con fortekor e synulox (per 10 giorni totali- la dermatite sembra andare meglio). Non le sta dando nemmeno il diuretico (riduce il rischio di edema polmonare ma non sovraccarica i reni?)
A questo punto però mi sento smarrita....non si è capito cosa ha la mia cagnetta e non si sta facendo nulla per capirlo...e in più non si sta portando avanti nessuna terapia....
magari si risolverà il problema della dermitie, e poi?
Preciso inoltre che Brenda per il resto sta bene, mangia ed è attiva come sempre.
Spero che possiate essermi di aiuto,
infiniti grazie

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: consutoto il 02-07-2012 21:56 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: consutoto il 02-07-2012 22:25 ]

watta75

Dovrestoi mettere i valori di riferimento, e correggere la creatinina, che non puo' essere 400........cmq il tuo cane ha un'insufficienza renale, e se anche cardiopatico dovresti farlo mettere sotto terapia da un cardiologo specializzato, che valutera' rischi/benefici dell'uso del diuretico

consutoto

Ho corretto i valori di creatinina ed aggiunti alcuni valori che mi erano sfuggiti. purtroppo non sono presenti i valori di riferimento.
Il problema è che non saprei a quale veterinario rivolgermi visto che quello che ci sta seguendo è definito uno dei più bravi!
Vedendo che la cagnetta sta bene (a parte polidipsia e poliuria) ho paura che con la somministrazione di farmaci, per di più sbagliati, la situazione possa precipitare...

watta75

Fai un PU/CU delle urine, per capire quanto sia avanti il problema renale.....la crea e' nella norma.

consutoto

Farò fare al più presto questo esame.
Secondo lei dai valori riportati si può escludere il cushing o andrebbe comunque fatto l'esame specifico per escluderlo? Potrebbe essere utile già che porto il campione delle urine verificare anche i livelli di cortisolo e creatinina nelle urine?
Grazie per la disponibilità

watta75



03-07-2012 alle ore 08:51, consutoto wrote:
Farò fare al più presto questo esame.
Secondo lei dai valori riportati si può escludere il cushing o andrebbe comunque fatto l'esame specifico per escluderlo? Potrebbe essere utile già che porto il campione delle urine verificare anche i livelli di cortisolo e creatinina nelle urine?
Grazie per la disponibilità



Se fosse possibile farei un ago aspirato per capire che tipo di lesione hanno le surrenali. Non mi sembra un cushing conclamato

consutoto

Finalmente siamo riusciti a fare una visita con un altro veterinario; sono molto più tranquilla perchè è sicuramente una persona competente. Ha confermato la dannosità del cortisone e ha prescritto un'alimentazione con Renal della Royal Canin. Per quanto riguarda la dermatite ci ha detto che la cura con antibiotico con serve a nulla se prima non si capisce qual è il problema; per lui, dopo aver fatto un esame accurato con prelievo di materiale cutaneo, si tratta di Malassezia per cui ha prescritto una shampoo specifico e un altro prodotto in fiale (di cui non ricordo il nome). Ripeterà tutti gli esami di sangue e urine a breve.
Ripensando all'altro veterinario mi chiedo se non ci siano i presupposti per una denuncia; mi fa veramente tanta rabbia sapere che è uno dei veterinari ritenuti più bravi di tutta la provincia e quindi anche il più frequentato.....e invece non è nemmeno in grado di effettuare una diagnosi, per non parlare della cura!
Ringrazio veramente tanto lo staff di veterinari che mette il proprio "sapere" al servizio di mamme/sorelle (un pò troppo ansiose) dei nostri "pelosetti"!




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità