Tumore alla mammella della mia Sheryl


Pubblicato in: Cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Ang3l4_86

Salve a tutti, sono nuova del furum e mi sono imbattuta in voi visto la tremenda confusione che ho nella testa. Neache una settimana fa giocando con la mia cagnolina di 11 anni e mezzo mi sono accorta che aveva 3 noduli alle mammelle(due su una stessa fila: uno sulla prima mammella vicino all'inguine e l'altro non su quella dopo ma sulla centrale delle cinque mammelle;e un altro sull'altra fila, grande come un pisello sempre nella mammella centrale). Ho portato subito sheryl dal mio veterinario che ha detto che era un tumore mammario e che secondo lui si doveva aspettare e vedere cm si comportava e quanto crescessee ci saremmo dovuti vedere tra circa un mese senza darle da fare alcun tipo di accertamento. Questa cosa di aspettare mi ha messo molto in allarme (dal momento che dalla mia esperienza con i tumori l'ultima cosa da fare è proprio aspettare) e mi sono subito attivata chiedendo altri pareri. Sono andata da vari veterinari che mi hanno confermato la diagnosi di tumore della mammella con la sostanziale differenza che tutti mi hanno detto che si doveva operare il più presto possibile prescrivendomi alcuni esami:
-ago aspirato dei 3 noduli;
-ecografia addominale per vedere eventuale metastasi epatiche e delle ghiadole surrenali;
-analisi del sangue;
-radiografia per vedere eventuali metastafi polmonari;
Preciso che fino ad un mese fa la mia cagnolina non aveva nessun nodulo e che i 3 noduli sono: uno grande come una noce, un altro come una nocciola e un altro come un pisello.
L'esito degli esami è che i noduli sono tutti e tre maligni e sono di due tipi, quello grande come una noce e come una nocciola sono di tipo maligno epiteliale, mentre quello più piccolo è uno maligno mesenchimale( un sarcoma per intenderci). L'ecografia è risultata normale se non per una minuscola macchia alla ghiandola surrenale sinistra(dove l'ecologa ha detto che però secondo lei non dovrebbe essere una metastasi ma dovuto all'età), quindi è stato detto di fare un ulteriore accertamento, ossia una ecografia con contrasto, per togliersi questo dubbio. Di quest'ultimo accertamento devo prenotarlo perkè purtroppo io sono di Salerno e qui mi hanno detto che quest'esame non lo sanno fare bene e devo recarmi a Napoli per farlo. La radiografia è risultata pulita.
Aggiungo che è appena andata in calore e ha avuto varie gravidanze isteriche.
Ora le domande sono:
- Asportare entrambe le file di mammelle o solo quelle interessate?
- levando entrambe le file di mammelle nello stesso intervento non è troppo per Sheryl?
La mia cucciola due anni fa è stata operata per la piometra dell'utero, quindi le è stato asportato l'utero, però NON LE OVAIE, in quanto il mio veterinario diceva che altrimenti andava incontro a problemi di incontineza. Premesso che documentandomi in questi giorni mi sono accorta della sciocchezza di non togliere le ovaie che è stata fatta da parte del mio veterinario che ho provveduto a cambiare.Mi chiedo:
-Quanche veterinario mi ha detto di togliere anche le ovaie durante l'intervento(per lo squilimbrio ormonale che portano)e qualche altro no(dicendomi che non centra con il tumore alle mammelle):quale delle soluzioni è la migliore ed esattamente perchè?
Scusate per le numerose domande, ma ho pareri sempre contrastanti dai veterinari dai cui vado e mi risulta difficile prendere una decisione definitiva, e vorrei chiedervi di rispondere presto perchè la mia sheryl va operata alla svelta entro inizio settimana prossima.


calzinimaya

oh santo cielo..................non faccio commenti sul collega ce ti ha operato il cane di piometra non asportando le ovaie, e che poi ti ha detto di aspettare con tre noduli mammari localizzati su entrambe le file mammarie.
evito per decenza...
asportare le ovaie è FONDAMENTALE, non esitare a farlo nel corso del primo intervento.
dico "primo" perchè se decideste per la mastectomia totale bilaterale non è intervento che si possa fare in una volta.
prima si asporta una fila e poi, una volta guarita , si interviene ancora per asportare l'altra.
si può pensare di asportare la prima fila e il nodulo nell'altra in prima battuta.
concordo sull'iter che ti hanno fatto fare i colleghi che ti seguono ora, rx, eco, esami e ti raccomando comunque di fare l'istologico post intervento

Annas

Quote:

04-04-2011 alle ore 10:52, calzinimaya wrote:
oh santo cielo..................non faccio commenti sul collega ce ti ha operato il cane di piometra non asportando le ovaie, e che poi ti ha detto di aspettare con tre noduli mammari localizzati su entrambe le file mammarie.
evito per decenza...
asportare le ovaie è FONDAMENTALE,



Anche a me anni fa è successo: sterilizzando una mia femmina il veterinario ha asportato solo l'utero, con la terribile conseguenza che la cagna da buona e tranquilla è diventata nervosa e sempre più aggressiva, tanto che ha attaccato un'altra mia femmina più piccola di taglia uccidendola.

Ang3l4_86

A me è stato consigliato di fare una mastectomia totale bilatera in un unico intervento. Data l'urgenza.E poi operare per asportare le ovaie. Che problemi può dare un simile intervento?è molto pesante per la mia cucciola? Secondo te ci sono possibilità che non superi un intervento del genere?

calzinimaya

il problema di asportare insieme entrambe le file è che non si ha pelle per chiudere la ferita.
ti hanno spiegato in cosa consiste l'interevnto?il cane ha un taglio (per ogni fila mammaria) che va dall'ascella al pube.
è un intervento sicuramente molto impegnativo e sicuramente molto doloroso.
sconsiglio personalmente l'esecuzione di una mastecto totale bilat in un unico intervento

Ang3l4_86

I due veterinari da cui sono andata, mi hanno detto di non aspettare per le due file ma di fare un unico intervento di mastectomia totale(per cercare di bloccare l'ivasività) anche se l'intervento è molto invasivo dicono che il cane è un ottima salute, e poi dopo un mese asportare le ovaie (perchè tra l'altro dall'ecografia si è visto che ha delle cisti). Non so che fare...
Comunque giovedì ho prenotato la radiografia totale e l'ecografia con contrasto.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Ang3l4_86 il 05-04-2011 10:27 ]


Atropina

di che razza è la tua cagnolina?
quanto pesa?
ha parecchia pelle molle sotto la pancia?

tieni conto che la mastectomia da delle cicatrici davvero enormi, che attraversno tutta la pancia, dalle ascelle all'inguine...già un taglio a volte si apre se la pelle è troppo tirata...due a me, non veterinario, paiono troppo.

hai proposto al tuo vet la soluzione di calzini?
primo intervento: una fila + il nodulo dell'altra + ovaie
secondo intervento: seconda fila

intanto aspettiamo con te gli esiti degli esami...

Ang3l4_86

un boxer di 20 kg.
Si ha abbastanza pelle sotto la pancia.
Cosa sono i calzini?
Comunque il mio vet inizialmente aveva detto due operazioni separate, poi purtroppo trovando il sarcoma proprio nella fila dove ha solo un nodulo, ha detto che essendo troppo aggressivo, non si poteva aspettare. Anche perchè per prima andava tolto il carcinova che in un mese è diventato una noce e sta crescendo troppo velocemente.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Ang3l4_86 il 05-04-2011 10:58 ]

Atropina

calzini è calzinimaya, la veterinaria che ti ha risposto poco sopra!

sirenetta88

ma e dove la trovano la pelle per fare tutto l'intervento insieme?per me il cane soffre.

Ang3l4_86

Ah non avevo capito scusami...
Comunque hanno parlato anche di una terapia di antidoorifici in ogni caso...sinceramente sono molto confusa...mi prenderò fino a giovedì per decidere sperando di fare la scelta giusta...

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Ang3l4_86 il 05-04-2011 12:03 ]

Atropina

angela, l'importante è che tu abbia fiducia nel tuo veterinario...
fagli tutte le domande che ti vengono in mente, tanto non esistono domande stupide...

Ang3l4_86

Il problema è proprio la fiducia....dato l'esperienza che ho avuto...

*Minnie*

non sono un vet., ma concordo con la dott. CAlzini per l'invasività di due asportazioni contemporanee delle mammelle..anni fa alla mia Minnie venne asportata la prima fila e poi solo il nodulo dell'altra fila, successivamente poi il mio veterinario asporto tutta l'altra fila, sono parecchi punti non è come una sterilizzazione..parlane con questi vet. che paiono molto coscienziosi!
ci sono passata e so che veder crescere quei maledetti noduli è una tragedia

Ang3l4_86

Buongiorno a tutti, allora ho rifatto la radiografia al torace perkè mi hanno consigliato di farla a Napoli che la faceva molto meglio e purtroppo c'è ancora il dubbio se ci siano metastasi o meno, quindi giovedì prossimo devo fare la tac con contrasto. E speriamo bene...
L'ecografia con cotnrasto non la faccio più dal momento che facendo la tac con contrasto vedo meglio anche la surrenale sinistra.
Mi resta ancora il dubbio su che intervento fare nel caso non ci siano metastasi polmonari. Dai due veterinari da cui mi sto affidando ho due pareri diversi, uno dice che nel primo intervento levo le due file di mammelle e poi nell'altro le ovaie; mentre l'altro dice la prima fila di mammelle e le ovaie nel primo intervento e l'altra fila di mammelle nel secondo intervento dopo 20 giorni....


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Ang3l4_86 il 09-04-2011 10:15 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Ang3l4_86 il 09-04-2011 10:17 ]

sirenetta88

Mi sembrano interventi troppo invasivi in entrambi i casi . Il problema all inizio
Non erano solo le mammelle ?

elena71

Ciao,

la mia Stefy ha avuto il tuo stesso problema, mettici sopra anche la leishmaniosi e i suoi quasi 11 anni...

A lei hanno asportato tutte le mammelle in un unico intervento, le ovaie non saprei, all'epoca era in canile e la veterinaria che l'ha operata bhè... meglio lasciar stare i commenti!



Devo dire che ha superato tutto molto bene, se pensi che il post operatorio l'ha trascorso in una cesta nella cucina del canile e ha dovuto subire un viaggio di 700km.


A distanza di un anno e mezzo non si è ripresentato nessun nodulo.

P.S
Come vedi in questa foto ha ancora i punti di sutura, che poi abbiamo fatto rimuovere qui in Svizzera.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: elena71 il 10-04-2011 14:05 ]

Ang3l4_86

Scusate mi ero proprio dimenticata di rispondere, comunque dalla tac sono uscite numerore piccole metastasi polmonari, in più il tumore alla mammella si è anche infiammato( gli abbiamo dato il cortisone ed è diminuito di diametro). Mi hanno detto che se si opera, innesceremo ancora di più le metastasi. Non c'è più nulla da fare, gli hanno dato un mese, un mese e mezzo di vita
Mi hanno detto di provare con rimedi alternativi, come l'aloe arborescens.....ormai siamo rassegnati, però stiamo provando cn questo metodo alternativo, sono passate 2 settimane dall'inizio della cura cmq, ed ancora nessun possibile segnale positivi, anche se comunque la mia sheryl ancora sta "bene" è arzilla e mangia sempre tutto

sirenetta88

guarda,per mia esperienza,l'omeopatia lascia proprio il tempo che trova :/........chemioterapia?

Ang3l4_86

mi hanno detto che le metastasi sono talmente estese, che si dovrebbe fare una chemio troppo forte, che le farebbe vivere i giorni rimasti molto male

sirenetta88

Che tipo?pasticche?

liglog82

Ciao!
Proprio il 30 di aprile di due anni fa ho scoperto che la mia laika aveva un tumore alle mammelle.
È poi diventato di tipo infiammatorio e Laika aveva 15 anni.
Le abbiamo somministrato cortisone e antidolorifici ed é stata meglio...solo che le metastasi polmonari erano enormi e lei faceva fatica a respirare da un mese.
Io personalmente credo molto poco nell'omeopatia (sia in campo umano che canino), l'unico consiglio che mi sento di darti è di affidarti a un vet che ti imposti una buona terapia del dolore e che cerchi di sfiammare le mammelle.
Stalle vicino e vedendo ciò che hai fatto per lei fin'ora...credo tu sia una "padrona" eccezzionale!
Tieni duro!!




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità