AMSTAFF


Pubblicato in: Cani di razza

Per partecipare a questa discussione clicca qui

giancarlo

ho preso un cucciolo di sei mesi di amstaff, qualcuno ne possiede uno, mi può dare qualche consiglio?
grazie


lillina

credo che il post vada spostato nella sezione giusta

ti mando mp e poi sposto

lillina

non bisogna farlo correre o stancare troppo perché potrebbe riportare danni alla struttura ossea essendo tenera ed in costante crescita.

Una volta cresciuto non bisogna assolutamente permettere al nostro AMSTAFF di vagare libero soprattutto se nei paraggi vi sono soggetti dello stesso sesso.



Una volta ubbidito al richiamo, per fargli capire che ha fatto una cosa giusta si premia con tante coccole.

Il cucciolo cresce in fretta e quando raggiunge gli 8/12 mesi tenterà la scalata gerarchica quindi da questo momento in poi è bene che il nostro AMERICAN STAFFORDSHIRE TERRIER capisca chi è il capobranco, quindi il proprietario deve avere sicurezza e fermezza non permettendogli di disubbidire in nessun caso.

L’AMSTAFF è un cane robusto e resistente ecco perché può vivere benissimo in luoghi aperti ma se potesse sicuramente sceglierebbe di vivere in casa.

Hanno bisogno di tanto affetto e contatto con tutti i componenti della famiglia in casa vive benissimo in quanto non sporca, infatti ha il pelo corto ed inodore e non sbava.





Non ne so granche' di Amstaff , ho trovato questo messaggio e te lo copio ( magari l'hai già letto in rete )

credo che sia IMPORTANTE stabilire chi sia il capobranco e che deve obbedire in quanto cane di carattere e deciso

il tuo problema qual'è ??
mai avuto cani ?? è il primo ??
preso in allevamento ? sta bene ?
come si chiama ??



giancarlo

grazie per le info, molto utili.
non è il primo cane che ho avuto, ma soprattutto gatti, il cane l'ho preso in allevamento, sta benissimo si chiama franklin leone
mi sono informato molto prima di prenderlo e credo sia il cane giusto, però avere dei pareri di chi già lo possiede e sempre di aiuto
grazieeeeeeeee

ciaao

evuccia

non dimenticare che sempre alla famiglia del pittbul appartiene, tendenzialmente sono cani si equilibrati, ma molto dominanti, ha bisogno di essere socializzato e sopratutto ha necessità di un compagno umano, che sia assertivo in maniera equilibrata, non è un cane che si sottomette con la forza o l'aggressività, deve sempre comprendere le ragioni per cui vogliamo imporgli qualcosa..che se deciderà di non fare perchè non ci ritiene all'altezza del nostro compito, difficilmente ascolterà, la stima e obbedienza di questo cane vanno conquistate, e più ti relazioni con lui in maniera nervosa o violenta, e meno ottieni, se non di squilibrare e rendere pericoloso il cane, evita di abituarlo al morso o di aizzarlo, cmq è un cane che afferma il suo dominio, un po alla maniera dei lupi, usando il morso, e il morso di un amstaff può fare veramente male..può uccidere..perciò evita di stimolare la sua aggressività stimolandogli le prese e incitandolo a prendere oggetti..
dagli dei limiti e cerca sempre di avere su di te l'attenzione del cane, devi creare una simbiosi, il cane si deve fidare e affidare a te..e consiglio spassionato, portalo ad addestrare, volendo, anche se non è la razza in assoluto più indicata, può cmq fare tranquillamente obedience, che a differenza delle altre discipline, crea un rapporto stretto tra cane e padrone in cui qualsiasi azione del cane è solo ed esclusivamente legata ad una tua precisa motivazione, così almeno avrai il controllo totale del cane..
l'amstaff è sicuramente un cane dominante, ma è anche molto sicuro di se, perciò mai aggredirà altri simili per paura e perlopiù ignorerà chi ignora lui, però non da scampo a chi vuole imporgli con aggressività o prepotenza il suo status, ed è in questi casi che tu devi prevenire e avere il totale controllo sul cane..

giancarlo

grazie per i preziosi suggerimenti, secondo te allora non è il cane adatto per un neofita?
siccome il cane vado a ritirarlo a fine mese, tu mi consiglieresti un'altra razza?
io ho scelto l'amstaff perchè sta bene in appartamento e un cane di media grandezza (non mi piacciono i cani piccoli ne grossi) ha il pelo corto, non puzza, non sbava, non credo ci siano in giro altri cani con queste caratteristiche, dimmi coma le pensi sinceramente, senza problemi, visto che sono ancora in tempo a cambiare.
ciao


calzinimaya

non credo nemmeno io sia il cane adatto a un neofita.
soprattutto se prendi il maschio.
bisognerebbe prendere un acane con un'indole meno tenace come primo cane, perchè un amstaff come tutti i pitt o simili ha necessità di una mano esperta e una guida sicura.
poi una cosa..i cani a pelo raso perdono un sacco di pelo..a volte molto più che i cani a pelo lungo.
quindi se hai il problema del pelo in casa potresti avere brutte sorprese..
ci sono cani magari più adatti, tra un amstaff e un labrador non c'è una grossa differenza di stazza per esempio.
che tipo di vita farà il cane?che tipo di vita fai tu?starebbe solo per tanto tempo?hai un giardino?ci sono altri animali?bambini?

evuccia

secondo me ti dirò in tutta sincerità..mi sento un po sollevata nell'apprendere che ancora non hai fatto la scelta definitiva, io ti consiglio di pensarci su molto bene, come ti ho detto è un cane con un carattere molto dominante, ha bisogno di una guida forte ma equilibrata, calma ma assertiva, è un cane che mal gestito può diventare molto pericoloso, solitamente tra l'altro è difficilissimo farli convivere con i gatti dato che mi hai detto che ne hai avuti parecchi e magari un giorno ti piacerebbe riprenderne uno, e poi cmq è un cane che va seguito molto e va moderato, non è un cane che puoi coccolare e dargli le concessioni che potresti dare ad altri cani più emotivamente malleabili, devi avere con lui un rapporto più cameratesco che di puro e semplice scambio amicale, qui sul forum ad esempio c'è alexio che è un utente appassionato di molossi e pit, magari saprà spiegarti meglio quello che intendo dire..
tutto dipende dal tuo carattere e da che rapporto vuoi con il tuo cane, se ti piace un cane gioviale con cui andare a correre o giocare, con un suo carattere definito ma al contempo di facile approccio, non è sicuramente la scelta che ti consiglierei di fare..considerato poi che tu applichi la tua preferenza solo in base a parametri che sono solo indicativi di un qualcosa legata più all'estetica che al carattere specifico del cane, cosa assolutamente da non trascurare se si vuole prendere un amstaff..
con le caratteristiche di base che tu vuoi, ti posso consigliare un boxer, se il tuo problema è la bava, basta prendere una femmina e hai risolto il problema, però hai un cane più facile da gestire, sicuramente molto più rispetto ad un amstaff, un cane intelligente, pieno di gioia ed energia, lo puoi tenere tranquillamente dentro casa, dominante ma non aggressivo, cmq più facile da gestire e anche da addestrare..
pensaci bene..anche se l'amstaff tra i vari bullterrier è quello più equilibrato, sempre quelle caratteristiche ha..poi cmq devi sapere che una volta preso dovrà stare con te per molto tempo, non è che poi lo puoi mollare..chi se lo prende un cane del genere, e saresti costretto a infelicitarti la vita, o ancora peggio mollarlo in un canile dove passerebbe il resto della sua vita..non voglio spaventarti, però data la tua poca esperienza specialmente con cani di questa razza, un'errore può costare caro a te e al cagnolone..

giancarlo

grazie per i consigli,mi piace molto anche il bovare dell'appenzell, mi hanno detto che è molto piu tranquillo, poi io avendo anche una casa in montagna si troverebbe bene, che pensi?

Io personalmente ti consiglierei un Australian Cattle Dog, cane ottimo di carattere, intelligente, adatto a qualsiasi clima e/o temperatura adattandosi il sottopelo. Insomma, un canino ad hoc.

Come taglia è molto simile all'Amstaff ma indubbiamente è facile da educare e gestire essendo appunto un pastore.

Per quanto riguarda il pelo devi sempre tenere presente che o non ha il sottopelo oppure bene o male uno è simile all'altro, devi solo fare considerazioni sul fatto che sia meglio raccogliere gomitoli di pelo oppure "setole"...

PS: Non è affatto vero che i cani con pelo raso perdono più pelo di quelli con pelo lungo e/o ruvido. La muta è presente in tutti i cani e dipende moltissimo dalle condizioni ambientali in cui un cane vive. I cani che vivono in appartamento non subiscono quasi mai una muta completa perdendo il pelo morto durante l'anno... contrariamente ai cani che vivono all'aperto che "subiscono" maggiormente le condizioni cliamtiche e di luce.

Discorso diverso per il sottopelo...

evuccia

questo in particolare non lo conosco, però mediamente i bovari sono ottimi cani, sono cani da lavoro usati per guidare le greggi, percià sono molto forti, robusti e con un ottima salute, di solito proprio perchè ottimi conduttori, lo sono altrettanto per la guardia, sono cani gioviali, veloci e intuitivi che instaurano un ottimo rapporto con il proprietario e la famiglia,di solito sono vivaci e instancabili, hanno bisogno di moto e vita all'aria aperta, chiaramente data la tipologia di cani, più si portano a basse temperature, e più sono nel loro habitat ideale, anche questi sono cani con un bel carattere fermo e deciso, come per tutti i cani con un discreto temperamento, non bisogna mostrarsi mai deboli o farsi sopraffare da lui, gli vanno dati limiti e copnfini cercando di non cedere ad eventuali imposizioni che il cane può dimostrare attraverso un contatto impositivo, come spesso accade con cani di una certa mole e status, però sicuramente tutto in maniera molto più semplice e meno impegnativa rispetto ad un amstaff

lillina

se mi permetti aggiungo che le femmine " generalmente " non sempre ,ma quasi sempre , sono di piu' facile gestione ,piu' pacate ecc ecc

facci sapere

FinaLea

Quote:

07-12-2010 alle ore 13:02, giancarlo wrote:
grazie per i preziosi suggerimenti, secondo te allora non è il cane adatto per un neofita?
siccome il cane vado a ritirarlo a fine mese, tu mi consiglieresti un'altra razza?
io ho scelto l'amstaff perchè sta bene in appartamento e un cane di media grandezza (non mi piacciono i cani piccoli ne grossi) ha il pelo corto, non puzza, non sbava, non credo ci siano in giro altri cani con queste caratteristiche, dimmi coma le pensi sinceramente, senza problemi, visto che sono ancora in tempo a cambiare.
ciao



Mi soffermo solo su questo punto, visto che le risposte che hai avuto sono assolutamente esaurienti.
Sei in tempo a cambiare nel senso che non hai firmato alcun contratto con l'allevatore e quindi puoi rivolgerti altrove, oppure sei in tempo a cambiare perchè dove hai deciso di acquistarlo hanno tutte le razze?
E' molto importante questo passaggio... un allevatore serio non alleva mai più di una o due razze al massimo.
I venditori di più razze sono solo dei commercianti che purtroppo, spesso, importano i cani dall'est in condizioni davvero pietose.

marcel

Ciao, visto che ancora non hai deciso puoi valutare l'ipotesi di prendere un cucciolo al canile, con un po' di fortuna riesci a trovarne uno a pelo raso, che non puzza, di media grandezza e che sarebbe felicissimo di stare in appartamento. Oltre al risparmio, molto spesso i cani che si sono fatti un po' di gabbia sono di più facile gestione, per quel che è la mia esperienza.
Qualunque sia la tua scelta spero che tu possa trovare il cane giusto per te

Alexio

Ciao Giancarlo prima di tutto complimenti per il gusto XD .
Però mi aggiungo anche io al coro, l’Amstaff i “Pit” in genere vanno seguiti con cura sin da piccini e sinceramente, non prenderei un AmStaff di sei mesi son già tanti, troppi.
Non come primo cane...
Vuoi prendere un cane impegnativo , col carattere forte, dominante, una testa di marmo? E’ duro il marmo ^^ serve polso e rispetto, i ruoli vanno definiti fin dai primi mesi ( e sei son tanti e 2).
Ora:
Vivi solo? Hai una famiglia numerosa? Collaborerà ti aiuterà nell’educare il cane?
Ti domando queste cose con “permesso”.
Il pit si affeziona a tutta la famiglia ma a differenza d’altri cani ha un solo padrone ( non mi piace il termine, preferisco capobranco meglio o “amico” ) però è così, si lega ad una sola persona, quella che riconosce come leader
Non so quanti anni hai, quanti cani hai avuto e di che indole ( non parliamo nemmeno di razze) però se avessi un fratello di diciotto anni che ha avuto un solo cane, magari un border collie gli sconsiglierei di prendere un pit - amstaff chiamalo come vuoi ( di sei mesi poi? E 3 )
E’ un cane “particolare” un predatore, molti pensano che “bull” stia per cane da toro, meglio per combattimento con i tori, no, “bull” è associato anche alla corporatura del cane, zampe corte, petto ampio, collo taurino e “testa di vitello”.
( era per dirti quanto tira al guinzaglio se non abituato...)

Inutile comunque scendere in dettagli tecnici, riesci ad educare un predatore? ( A sei mesi dovrebbe essere un pezzone avanti e son 4 ).
Prima di continuare io amo i pit, non sto denigrando il cane, non ne sto parlando male, sarei un idiota li ho amati per vent’anni e ad’oggi ne sono ancora innamorato.
Però non vorrei rileggerti, leggere che hai dato via il cane, o che peggio è stato chiuso in un canile perché ha combinato qualche guaio, i guai del cane sono i nostri errori.
Come ti ha detto Eva col cane devi stringere un rapporto cameratesco, tenendo sempre a mente che tu sei il superiore, coccole tante, premi se si comporta bene, ma un è un cane da gestire con garbo, non puoi sottometterlo come si fa con un breton, costringerlo a pancia all’aria finchè non resta immobile, non puoi farlo perché ti mostrerà i canini, e se hai paura... e puoi scommetterci le orecchie ( per non dir altro) che se ne hai se ne accorgerà, inizierà il gioco a chi è più forte. Lui crescendo prenderà consapevolezza della sua forza, tu lo gestirai sempre meno e dovrai a ricorrere a pillole o roba simile.
Il pit non morde per paura, a meno che non sia un cane traumatizzato

te la faccio breve o rischio d’annoiarti, torno alle domande che ti ho fatto, vivi solo?
Se no, occhio, come ti ho detto il pit ama il capobranco, dovesse mai vedere che questi è minacciato ( una pacca sulla spalla data da tuo fratello o sorella, una strigliata dal babbo ( basta alzare la voce ) potrebbe scattare e rendersi antipatico, mostrare i denti, si creerebbe attrito tra il cane e il tuo familiare, non aiuterebbe la convivenza, questo se il cane non è integrato perfettamente con TUTTI, hai gatti?
Il pit era un combattente, era dicono, oggi nelle campagne e soprattutto nelle spiagge che costeggiano ostia son sepolti decine di cani, negli states è usato ( oggi ) per cacciare i coyote e i lupi, in sudamerica idem ( anzi li’ ancora lo fanno combattere), e quanto altro ancora…
non va’ d’accordo coi gatti, ne’ con altri animali, quindi deve socializzare con tutte le specie sin da piccolo piccolissimo ( sei mesi son troppi e 6 ), dovresti imparare a leggere il linguaggio del corpo, se mentre lo tieni al guinzaglio ti passa un gatto davanti riesci a tenerlo?
Un cane che tira 20 volte il suo peso?
Soprattutto cade un osso dal tavolo e vai a sfilarglielo, ti mostra i denti che fai?
Parti da qui, ti mostra i denti hai comunque sbagliato in qualcosa.
Comunque
Come correggi?
Lo picchi? Lo metti a catena?
Una “stretta, in presa” sviluppa 45kg. per cm2 se ti prende un dito te lo spezza, poi è grande e 7
Conosci l’allevatore ? Il cane l’hai già pagato ? Ha i documenti? Non che m’interessi il pedigree del cane però, è un Am.stafforshire? Magari è un pit, senza documenti puoi accorgertene solo dal colore e la stazza.
Hai parlato di un cane di taglia media, pelo raso poco “bavoso” e pulito.
Anchè l’amstaff fa la muta, ti lascierà il telo del divano sempre impelacchiato ( consumavo una spazzola adesiva al giorno XD), riesci a pulir bene i peli che perde un belga dal pelo lungo, quelli piccoli di un cane a pelo raso sono infidi ^^.
Inoltre sono soggetti a dermatiti, calli ( da trattare con olio di canfora, vasellina e creme) ti inzacchererà tutti i cuscini, e cocchi ai piedi nei mesi estivi.
Pulito? Si … la femmina …
Bavoso, i cani in tensione fanno la bava, magari vede un micio e zac, bavaglino e devi pulire il muso.
Il cane in casa comunque va curato, non ho capito tutto questo timore della “sporcizia”, i cani non sono sporchi, se si sporcano si puliscono.
Un cane pulito è il boxer, il cattle ( quello dela pubblicità era stupendo), oppure il cane nudo peruviano, messicano, no peli no party ^^
I bisogni?


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alexio il 08-12-2010 06:02 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alexio il 08-12-2010 06:04 ]

giancarlo

l'allevatore e specializzato solo in amstaff, ha tutti i documenti in regola e figlio di 2 campioni del mondo razza depaco, lo pago quando vado a ritirarlo.
grazie per i consigli

Alexio

Si, razza de paco linea di sangue Z....a dell'allevamnento X-Pert.
Paco Z. è l'allevamento
la "razza" è amstaff non si scappa, quella che intendi tu credo sia la linea di sangue ed è lo X-pert visto che Depaco ( il paco) lavora quasi esclusivamente con gli X-pert rinsanguati coi rufus.
Lo X-pert è il kennel ( stanard Am.kenn.cl. ) il più grande, identici al pit. 50 cm alla spalla.
Non sarà razza amstaff linea x-pert o rufus allevamento P.z. ?
Questo mi dice quanto tu si informato sul amstaff



C'è un topic amstaff si amstaff no vai a dare un'occhiata.,
Io l'ho detto che non avresti cambiato idea, auguri...
Al cane ovvio...


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alexio il 09-12-2010 07:07 ]

marcel

Alexio, non ho capito se consigli a Giancarlo di prendere l'Amstaff come primo cane o no.... perchè abbiamo consigliato tutti di NON prendere l'Amstaff in quanto è un cane MOLTO impegnativo assolutmanente inadatto agli inesperti.
Da queste frasi:
"Questo mi dice quanto tu si informato sul amstaff
....
Io l'ho detto che non avresti cambiato idea, auguri...
Al cane ovvio... "
è facile cogliere l'ironia ma non la sostanza del consiglio.

evuccia

Quote:

09-12-2010 alle ore 12:02, marcel wrote:
Alexio, non ho capito se consigli a Giancarlo di prendere l'Amstaff come primo cane o no.... perchè abbiamo consigliato tutti di NON prendere l'Amstaff in quanto è un cane MOLTO impegnativo assolutmanente inadatto agli inesperti.
Da queste frasi:
"Questo mi dice quanto tu si informato sul amstaff
....
Io l'ho detto che non avresti cambiato idea, auguri...
Al cane ovvio... "
è facile cogliere l'ironia ma non la sostanza del consiglio.





perdona marcel, ma è abbastanza evidente il consiglio di alexio..

Però mi aggiungo anche io al coro, l’Amstaff i “Pit” in genere vanno seguiti con cura sin da piccini e sinceramente, non prenderei un AmStaff di sei mesi son già tanti, troppi. Non come primo cane...

non mi sembra che lo stia incoraggiando..anzi..il contrario..basta leggersi tutto il messaggio ed è abbastanza chiaro il punto di vista da cui parte alexio..che tra l'altro come temo sia, pensa di aver sprecato il fiato tanto cmq giancarlo, mi sembra purtroppo intenzionato a prenderlo a prescindere dai molteplici consigli che lo hanno messo in guardia tentando, aripurtroppo temo, inutilmente di dissuaderlo..

marcel

Si, Evuccia ... il post di Alexio mi sembrava in effetti volto a dissuadere Giancarlo all'acquisto, ma vista la risposta di quest'ultimo mi pareva ci fosse bisogno di ulteriori chiarimenti.

evuccia

è un po complicato da spiegare in due parole marcel, magari lo farà poi alessio dopo quando si connette..il mondo dei pit ha tante complicate derivazioni che si distinguono poi in vari ceppi a seconda della tipologia e degli incroci usati..
io ne capisco volutamente poco, perchè sinceramente (alessio non me ne voglia) è un cane che non amo particolarmente, e quando ne incontro uno, anche se il proprietario mi dice che è buonissima, io non mi fido a prescindere e non lo faccio avvicinare alle mie canette..con le persone sono angeli, ma con i cani e altri animali sono cmq spietati assassini, e questo non me lo leva dalla testa nessuno, e ancor meno mi fido di chiunque asserisca il contrario,
cmq in buona sostanza quello che vuole dire alessio, è che secondo la sua esperienza ed in base a quanto citato da giancarlo circa la provenienza del cane che intende prendere, è abbastanza palese che non è informato sulla razza e in particolare sulla tipologia di almstaff che vuole prendere..e questo è ulteriore motivo per pensare seriamente di ripensarci perchè purtroppo come spesso avviene, poi a rimetterci è il cane, motivo per cui è proprio a lui che alessio rivolge i suoi auguri..sperando che non gli accada di andare ad aumentare il numero di pit sbattuti in canile..e ti assicuro che i canili ne sono pieni..purtroppo..anche e sopratutto grazie a persone che hanno sottovalutato l'impegno di prendere e convivere con una razza del genere..

giancarlo

grazie a tutti, se prima avevo un piccolo dubbio, adesso ne ho mille

Atropina

giancarlo...meglio avere mille dubbi ora, che mille rimorsi dopo!!!
quando si sceglie un cane, bisogna innanzitutto avere ben chiaro cosa si è disposto a fare per lui e, solo dopo, cosa ci si aspetta da lui.
esempio:
tu sei una persona molto attiva, che fa lunghe camminate in montagna, che ama andare a correre, che passa pochissimo tempo in casa...vuoi fare tutto ciò con un cane...diciamo che il bassethound non è proprio il più adatto per te...
sei un pantofolaio, adori guardare i film sul divano e guai a chi ti schioda da lì...va da sè che un border collie non va bene...

la scelta di un cane, quindi, dipende dal tuo modo di essere, in primis. poi cerchi di far quadrare anche tutto il resto...

in poche parole...dicci chi sei, ti diremo quali cani non fanno per te...nel limite del possibile, eh!!???

giancarlo

mi piace fare lunghe passeggiate sia in città che in montagna (ho una casetta)

Alexio

Prima di tutto voglio ringraziare Eva per la “ traduzione “ del mio scritto, serve il traduttore, traduttrice in questo caso, indi grazie
Torno sul primo punto, quello che scrivo sempre è da ipocrita dividere un pit bull del amstaff, lo fanno solo gli allevatori europei, perché? Per soldi, il pit è “cattivo, mordace un killer”, l’amstaff no, è “equilibrato” adatto ai bambini e intelligente.
Qui in europa, negli states però dove la razza è stata creata o meglio, perfezionata, puoi iscrivere il cane sia come amstaff, sia come Apbt ? Farlo sfilare partecipare ad expo sia come stafforshire che come pit? Stessa cosa per le gare di lavoro, il motivo è uno soltanto, è lo stesso cane.
Marcel non so quale replica ti aspettavi, ho citato le linee di sangue solo per sottolineare che andava a prendersi proprio uno dei cani più “difficili”, la differenza fisica tra un X-pert ed un chigago ?
Il primo è un cane di 50 cm. alla spalla, di 35/40 kg. e come ho scritto ieri rientra nello standard a.p.b.t. standard “King” kennel, muscoloso testa da shark - saurus, il secondo è di 20 cm più basso, e pesa circa 15 kg. di meno, muscoli temporali meno accentuati così come quelli delle mascelle, orecchie semi erette è meno “asociale” del primo, meno pericoloso per gli altri cani anche per la stazza.
lo X-Pert è quello meno corretto caratterialmente, quello che ha l’stinto predatorio più marcato, quale miglior pit per i combat?

Tornando a noi Giancarlo ^^

( prima di continuare, sto facendo turni pazzeschi scrivo da una postazione mobile, la tastiera di un portatile che odio, quindi confido nell’interpretazione di Eva e in una vostra denuncia in massa per maltrattamento XD, il mio XD, accorciando; se non mi capite a “prima botta” riprovate, è il sonno!)


Vuoi un cane pulito…
Te lo dico sinceramente non mi piace, il cane non ha telecomando, non va a batterie … che significa pulito? Quando gioca si butta in mezzo all’erba, corre nelle pozzanghere si sporca, non è un peluche, se si “zozza” quando torni a casa lo lavi.

Il maschio del pit è spettacolare, un giorno l’ho portato al parco più vicino mi è sparito da sotto gli occhi per cinque secondi, quando è ricomparso da arancio e bianco era marrone… si era strusciato nella cacca ( qualcuno aveva usato quell’angolo nascosto come “vespasiano” e lui aveva pensato bene di strusciarsi nella “cioccolata”), non immagini le imprecazioni mentre lo lavavo alla fontanella, acqua gelata e senza guanti, sapendo che erano feci “umane” neppure animali ( m’avrebbe dato meno fastidio), l’avrei strangolarlo, si che ora ci sorrido !
E i pit lo fanno, è istinto, si strusciano nelle feci, umane o animali, nelle carcasse putrefatte ( se trovano un merlo morto), come ti ho detto è un cane con uno spiccato istinto predatorio, quindi lo fa per “nascondere” il suo odore alla preda, così può avvicinarsi ad un altro animale e "cacciare" “d’agguato”.

Te l’abbiamo detto, è un cane particolare, poi ti racconti poco, ti piace fare lunghe passeggiate, ok, puoi farle con un qualsiasi cane, in montagna non va troppo bene, stiamo parlando di un cane a pelo raso, se lo tieni in casa magari si sdraia davanti al camino, poi lo porti fuori dove la temperatura è sotto zero non va bene.
Dici troppo poco di te …
Una regola che vale per tutti i pet. Se gli concedi di salire sul divano, non può arrivare tua madre e sgridarlo, instupidisci il cane, non saprà più a chi dar retta e alla fine non darà retta a nessuno.

Perché sei mesi?
1° Ti perdi il periodo più bello del cane
2° Cosa gli avranno insegnato in quattro mesi?

L’amstaff ( lo chiamo come vuoi tu) è un cane che va preso da cucciolo, devi immediatamente creare un rapporto di complicità, se è al guinzaglio e sente un rumore ( magari il camion che svuota il secchio dell’immondizia ) prendilo in braccio e portalo sul posto, se non togli tutte le paure da subito da grande ti troverai con un cane squilibrato, i giochi devono essere mirati, niente tira-tira, corde asciugamani o roba del genere, facendolo mordere ringhiare e tirare accrescerai la sua aggressività, niente giocattoli a forma d’animale, pochi giochi, una pallina, un osso di bufala e magari un osso "intelligente", più cose ha più aumenti il suo senso di possesso.
Niente prendilo! Chi è? Comandi imperativi o allarmanti ( se non c'è motivo)
Devi usare le parole giuste il tono giusto il tocco giusto…
Fino a tre mesi sarà un angioletto morsicature, ti spellerà mani e braccia, quando inizierà a tirar fuori il carattere tu dovrai tirar fuori gli attributi, li’ dovrà già conoscere gli altri cani, quando gioca con questi non va-andrà istigato con "vai chicco".
Una pacca sulla spalla può essere presa come incoraggiamento, devi essere il suo punto di riferimento, va guidato con pazienza (infinita), solo così crescerà equilibrato.
Quando vede un animale nuovo non allarmarlo, avvicinati e parlagli con voce serena "Guarda la gallina", se avanza impettito inizia a toccarlo con le ginocchia sul petto e sul collo, ti guarderà, allora dai comandi netti, "fermo, piano" etc.
Ognuno poi trova il modo di "dialogare" il problema unico e grande qui è uno, con quanti cani hai "parlato", quanti ne hai avuti?"
Serve polso, i “basta” devono essere “basta” senza ripensamenti.
Dovresti abituarlo alle carezze sul muso, mani chiuse a coppa sotto il mento e pollici che accarezzano muso e labbra, deve abituarsi ad avere le mani in bocca, se devi controllare i denti?
Dovresti accarezzarlo "palpaldolo" parti dal collo scendi per spina dorsale fino a metà schiena, la sua testa deve restare bassa attaccata ai fianchi, è una sorta di massaggio fai finta di fare un massaggio per la buccia d'arancia alla tua ragazza è un modo per sottometterlo. Va fatto spesso, ogni volta che puoi.



Son le basi, tu moltiplicale per mille perché hai a che fare con un dominatore nato, non vuole sottometterti perché ti vuol male, è la sua indole, per questo ti dico:
No, se non hai già avuto più di un cane “impegnativo”, per avere un cane non intendo fuori in giardino, la pappa due volte al gg. E saluti, devi aver “vissuto” un cane, dovresti avere un modo tuo.
No un amstaff. Di sei mesi poi è impensabile, lascia stare, staresti male tu, e lui chissà dove finirebbe, ci son cani favolosi ( spetta che trasloco, altro che carica dei 101 )
Lascia stare (Marcel ^^)
Perché lasciarlo a chissà chi poi o in canile?

Toccalo “male” in presenza di un altro cane e partirà col coltello tra i denti, poi paga i danni…
E’ l’educazione in generale, poter toccar la ciotola, sfilargli l’osso dalla bocca, devi farlo in modo graduale, col sorriso sulle labbra, deve farsi avvicinare, non scappare perché poi per lui diventerà un gioco, scapperà le prime volte, poi inizierà a ringhiare per gioco, fino a quando non ringhierà e basta, come ci vai poi a sfilare un osso ( che potrebbe far male al cane, magari un ossaccio trovato per strada pieno di microbi e batteri).

I Gatti, sono un problema, un grosso problema ( sarà per quello che mi stanno sulle b……alls).
Tanto ci sono… un mio “amico” chiamiamolo così, ha preso un pit, è andata bene fino a sei mesi, quando ha iniziato a “giocare veramente”, s’è stancato, non è riuscito a moderare la vivacità del cane, a guidarlo ( ti parlo di un ragazzo che ha avuto diversi cani, dal pastore tedesco al maremmano), fatto sta che il cane riusciva a saltargli la recinzione e accoppare tutti i gatti randagi del vicinato, la goccia che ha fatto traboccare il vaso:
Sempre per giocare è saltato sulla nipotina, è caduta e s’è spaccata la testa, fortunatamente non ha visto il canile, è riuscito a mettersi d’accordo col proprietario di un autosalone e l’ha sistemato li’, traumatico per il cane, la cosa buona è che nell’autosalone ha trovato una compagna.
Tua madre è pronta a prendersi morsi per tre mesi? Fino al cambio dei denti? Dopo? Se non riesci ad insegnare al cane come giocare? Si farà saltare sul petto da un cagnone, oppure tirare per la maglia fino allo sfinimento? Magari a lei piacciono i gatti, non vuole un cane che si strusci sulle feci perché deve “cacciare”.
Ho finito di romperti le scatole, se davvero vuoi bene ai cani, prendine uno che possa darti gioia e felicità, perché ne danno all’infinito TUTTI di razza e non, fa male all’anima vedere un cane chiuso dietro le sbarre, pensaci
Ciao Alexio.

Buongiorno XD



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alexio il 10-12-2010 04:49 ]


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Alexio il 10-12-2010 05:17 ]

calzinimaya

ecco...di gente che parla come alexio del cane che ama ce ne vorrebbe di più...
giancarlo medita su ogni riga perchè è così che succede, davvero

sanja25

hmmmm...se vuoi comprare un cane e addorabile con i bambini,ama il suo padrone piu del cibo...prendi un amstaff....xo serve il poloso,determinazione con loro. io ho un amstaff maschio...ti dico,non e facile,ti fa inc***are,ti arrabia,xke a volte non ti capisce cosa vuoi da lui...xo tutto passa e impara velocamente.
e vero che non va d'accordo con i suoi simili(maschi) xo se cresciuto e socializato bene...adorrera anche i maschi...il mio non ha quell problema...solo che amstaff quando gioca,ha il gioco di un molossoide(morde,abbaia,morde x la gola) e i mettici o x esp labrador non hanno quell tipo di gioco...xo altri molossoidi si...il mio gioca in quell modo con il corso,pit,boxer ecc.

so che scrivo e rispondo dopo 2 anni...xo mi piacerebbe sapere se l'hai preso o no

misssmith



20-10-2012 alle ore 20:21, sanja25 wrote:
so che scrivo e rispondo dopo 2 anni...xo mi piacerebbe sapere se l'hai preso o no



Dubito che ci riuscirai, l'utente non ha più partecipato.

sanja25



20-10-2012 alle ore 21:07, misssmith wrote:


20-10-2012 alle ore 20:21, sanja25 wrote:
so che scrivo e rispondo dopo 2 anni...xo mi piacerebbe sapere se l'hai preso o no



Dubito che ci riuscirai, l'utente non ha più partecipato.



mi sa che ha preso un labrador visto la foto che ha sul profiloo

Nello

Ciao da due settimane, ho una cucciola di amstaff a due mesi e due settimane sta benissimo forse un po' troppo agitata morde sempre e tutto pure le mani se ci giochi e quando la rimproveri ringhia di già ho provato a tirarli qualche sberla ma nel giro di 1 minuto ricomincia qualche consiglio su cm tirare su questo terremoto phuahaga Grazie

sanja25



16-01-2013 alle ore 08:30, Nello wrote:
Ciao da due settimane, ho una cucciola di amstaff a due mesi e due settimane sta benissimo forse un po' troppo agitata morde sempre e tutto pure le mani se ci giochi e quando la rimproveri ringhia di già ho provato a tirarli qualche sberla ma nel giro di 1 minuto ricomincia qualche consiglio su cm tirare su questo terremoto phuahaga Grazie


e normale...e ancora piccola...compragli i giochini apposta per i denti...morde tutto perche gli stanno crescendo i denti..
sberle ti sconsiglio....la cucciola deve cominciare a fidarsi di te...e con le sberle avrai effeto oposto
dimmi qualcosa in piu...ha finito tutti i vaccini? dove l'hai presa? da quanto tempo sta con te?

Nello

E nata il 4 novembre, l'ho presa da un mio amico che alleva american staffordshire in Brianza era la piu piccola della cucciolata si chiama lady peg's ruffian mathisse e di colore blue fawn con il muso,collo,zampe,riga tra il cranio bianca appena riesco carico qualche foto. Ce l'ho con me da 2 settimane ed e davvero tremenda nn fa tnt danni in casa xche a molti giochi e li piacciono mani e piedi sopratutto, ogni Tnt scappa il bisognino ma va bhe e piccola l'unico problema ringhia la rimproveri ringhia, pensa che l'altro gg l'ho portata al bar e c'erano li due cani un maschio sempre amstaff e una femmina bastardina, a incomincio con il ringhiare e attaccare xo poi e finito col giocare a fare la lotta con la bastardina. Posso dire che al guinzaglio ci sta ogni Tnt dv tirarla xche si perde nei mille odori nuovi, lunedi o la aeconda vaccinazione. E un terremoto mangia tt quello che trova e appena sente che si apre la porta dv tengo il suo cibo ciao una guerra phuahahah stupenda xo e la primo il cane di queste genere che ho anke se ho 20 anni so che nn crescerà male poi punto sempre su qualche consiglio anche se cani in passato li ho avuti ma altre razze tipo il maltese con cui dovrà incominciare a conviverci dp la seconda vaccinazione anche se lei ringhia ogni volta che lo vede

sanja25



16-01-2013 alle ore 15:41, Nello wrote:
E nata il 4 novembre, l'ho presa da un mio amico che alleva american staffordshire in Brianza era la piu piccola della cucciolata si chiama lady peg's ruffian mathisse e di colore blue fawn con il muso,collo,zampe,riga tra il cranio bianca appena riesco carico qualche foto. Ce l'ho con me da 2 settimane ed e davvero tremenda nn fa tnt danni in casa xche a molti giochi e li piacciono mani e piedi sopratutto, ogni Tnt scappa il bisognino ma va bhe e piccola l'unico problema ringhia la rimproveri ringhia, pensa che l'altro gg l'ho portata al bar e c'erano li due cani un maschio sempre amstaff e una femmina bastardina, a incomincio con il ringhiare e attaccare xo poi e finito col giocare a fare la lotta con la bastardina. Posso dire che al guinzaglio ci sta ogni Tnt dv tirarla xche si perde nei mille odori nuovi, lunedi o la aeconda vaccinazione. E un terremoto mangia tt quello che trova e appena sente che si apre la porta dv tengo il suo cibo ciao una guerra phuahahah stupenda xo e la primo il cane di queste genere che ho anke se ho 20 anni so che nn crescerà male poi punto sempre su qualche consiglio anche se cani in passato li ho avuti ma altre razze tipo il maltese con cui dovrà incominciare a conviverci dp la seconda vaccinazione anche se lei ringhia ogni volta che lo vede


gli ha ringiato nel modo che voleva giocare? tipo con il culletto su?
sta attento quando siete fuori se mangia tutto quello che trova....il mio cosi ha preso la parvivorosi
maltese e l'amstaff non puoi paragonare...maltese e maschio o femmina? quanto ha? tu hai una cucciola di carattere dominante...devi avere molto polso
non deve morderti le mani...deve sapere che sono i giocatoli per quello...lasciandola adesso a mordichiare pensa a una amstaff di 9 mesi che ti mordichia le mani?
torno subito...vado fuori con il mio leone

Nello

E ma adesso e troppo piccola e giusto sgridarla ma nn troppo xche se no dp cresce traumatizzata... Già ho un esempio di un amstaff maschio di un uno del mio paese che x averla sgrida troppo già da piccola ora sempre fatto di gesso... Appena farà ancora qualche mese incomincerò a essere piu selezionato su quello che può o nn può ora mi sembra cm un neoto nn capisce le gioca corre morde mangia e dorme... Ora e da ieri che a la diarrea penso un colpo di freddo dici di darli l'enterogermina x cani?

sanja25



17-01-2013 alle ore 07:42, Nello wrote:
E ma adesso e troppo piccola e giusto sgridarla ma nn troppo xche se no dp cresce traumatizzata... Già ho un esempio di un amstaff maschio di un uno del mio paese che x averla sgrida troppo già da piccola ora sempre fatto di gesso... Appena farà ancora qualche mese incomincerò a essere piu selezionato su quello che può o nn può ora mi sembra cm un neoto nn capisce le gioca corre morde mangia e dorme... Ora e da ieri che a la diarrea penso un colpo di freddo dici di darli l'enterogermina x cani?



la diarea?
gli hai cambiato il cibo? ha mangiato qualcosa che di solito non mangia?
il mio al massimo ha per un giorno e mezzo la diarrea e poi gli passa

sanja25



17-01-2013 alle ore 07:42, Nello wrote:
E ma adesso e troppo piccola e giusto sgridarla ma nn troppo xche se no dp cresce traumatizzata... Già ho un esempio di un amstaff maschio di un uno del mio paese che x averla sgrida troppo già da piccola ora sempre fatto di gesso... Appena farà ancora qualche mese incomincerò a essere piu selezionato su quello che può o nn può ora mi sembra cm un neoto nn capisce le gioca corre morde mangia e dorme... Ora e da ieri che a la diarrea penso un colpo di freddo dici di darli l'enterogermina x cani?



e giosto che mangia,gioca,corre e dorme...pero si deve sapere con che cosa si gioca e cosa e fatto per mordere....mio moroso ha fatto come te...la lasciava mordere quello che voleva,perche era cosi carina,piccola...ed e cresciuta,e ha distrutto la casa

Nello

No va bhe nn arrivo a quei livelli piu tosto ricorro a una addestramento xo con me nn solo che l'addestratore... Provo dv arrivo poi bisogna vedere la buona volontà del cane xche x farti un esempio sul Matese a 10 anni e in casa comanda lui altro che amstaff magari fra qualche mese e il contrario xo ora lui e il capo e lei ringhia x prenderli il posto diciamo

sanja25



17-01-2013 alle ore 13:23, Nello wrote:
No va bhe nn arrivo a quei livelli piu tosto ricorro a una addestramento xo con me nn solo che l'addestratore... Provo dv arrivo poi bisogna vedere la buona volontà del cane xche x farti un esempio sul Matese a 10 anni e in casa comanda lui altro che amstaff magari fra qualche mese e il contrario xo ora lui e il capo e lei ringhia x prenderli il posto diciamo


io il mio non ho mai sentito ringhiare...per fortuna...ne con altri cani ne con me
e poi io non lo preso proprio da cucciolo piccolo...aveva ormai 5 mesi e mezzo
devi avere tanta pazienza,devi essere deciso e con polso...se no,da piccolo problema(cucciola) crescera in un problema piu grande....
io ho provato ad iscrivermi ad un corso di obedienza...pero mi hanno detto che sprecco inutilmente i soldi...perche l'unica cosa che mancava al mio leone a imparare era il comando TERRA...che adesso sa farlo.

senza i corsi precedenti ci hanno iscritto nella agility

Nello

Il mio ora nn fa praticamente nessun comando anche xche il tempo che passo con lei e davvero poco lavorando lo curano i miei ma da martedì che e vaccinato x la seconda volta e tt starà sempre in giro e sfido che stando già da piccola in mezzo ad altri cani e persone con il lungo andare ci si rivolti, e vero ci vuole pazienza magari alcune volte sarà ingestibile ma chi nn lo e anche da umano, insomma la tratto cm una persona

sanja25



17-01-2013 alle ore 14:01, Nello wrote:
Il mio ora nn fa praticamente nessun comando anche xche il tempo che passo con lei e davvero poco lavorando lo curano i miei ma da martedì che e vaccinato x la seconda volta e tt starà sempre in giro e sfido che stando già da piccola in mezzo ad altri cani e persone con il lungo andare ci si rivolti, e vero ci vuole pazienza magari alcune volte sarà ingestibile ma chi nn lo e anche da umano, insomma la tratto cm una persona



il sbaglio piu grande che puoi fare con un cane e vederlo e tratarlo come una persona
lo so che suona orribile pero e vero
da piccoli ricordano tanto i bambini
portala il piu possibile con altri cani sopratutto femmine

redpassion

Salve a tutti, a suo malgrado debbo dire che l'american staffordshire terrier è un cane che ormai ha acquisito nel giudizio popolare la nomea del cane da combattimento, di carattere territoriale e aggressivo. In realtà è tutto l'opposto. E' un cane di facile gestione ed adatto certamente anche a prime esperienze. A prova di ciò che ho appena detto vi porto due esempi: il primo che quando fu fatta la lista degli animali pericolosi per l'obbligo assicurativo, l'amstaff, non vi rientrava, quindi già dimostra che la razza non è considerata ne aggressiva ne pericolosa. in 2° vi ricordo che quando questi cani apparsero nelle gare canine italiane, furono classificati animali da difesa, e pertanto gareggiavano con tutti gli appartenenti al gruppo 2. Dopo un po di tempo questa razza fu dirottata al gruppo 3, terrier. Questo accadde perchè iniziando a conoscere e lavorare con questa razza, è stato preso atto che pur essendo una razza selezionata ed incrociata in uno strano binomio molossoide\terrier, l'amstaff pur avendo la stazza decisamente molossoide, da forti e tenaci mandibole, di un elevata fisicità e agilità, non ha l'istinto in nato di attaccare il figurante. Nota bene non dico che non sia in grado di farlo, ma dico che mentre ad esempio i seguenti cani , Alano, Bulldog inglese,Bullmastiff , Cane corso italiano, Boxer · Dogo, Dogue de Bordeaux,Fila brasileiro, Rottweiler,Shar Pei ecc. hanno un attitudine naturale nel farlo, gli amstaff ne sono privi. Come sopra ho detto è un innesto tra molosso e terrier, questo fa si che l'amstaff, ha per certi versi la movenza e alcune caratteristiche tipiche ed esclusive nei molossi, tipo la ricerca continua del contatto con l'uomo, il desisiderio è bisogno di vivere nella casa più che nel giardino, ma nello stesso tempo emerge quel lato peperino e testardo che è riconducibile nei terrier. Personalmente, sono un amante dei molossoidi, e questo peperino mi disturba un po, ma mi rendo bene conto che è la caratteristica che fa amare la razza. Intendiamoci se si arrabbia e morde è comunque un morso importante, ma è come far arrabiare un omone di 200 per 140 kl, quando vi presenta il conto è certamente sostanzioso. Questa razza come in altre, ma in particolar modo l'amstaff ha bisogno di una attenta selezione per la riproduzione, quindi è importante oltre la bellezza di guardare le linee di sangue e il carattere, per evitare di fare killer che denigrano la razza.

lillina

Parlaci e metti foto del tuo

calzinimaya

in linea generale concordo con quanto affermato dall'utente...ma non sul fatto che sia un cane adatto a una prima esperienza con un cane.
perchè?
perchè ci sono troppi idioti in giro, e un cane con quelle potenzialità non va affidato a chiunque.
io sarei in generale per il patentino (ma serio) per chi vuole un cane, figurarsi uno con le caratteristiche fisiche dell'amstaff...


sanja25



24-05-2014 alle ore 23:34, calzinimaya wrote:
in linea generale concordo con quanto affermato dall'utente...ma non sul fatto che sia un cane adatto a una prima esperienza con un cane.
perchè?
perchè ci sono troppi idioti in giro, e un cane con quelle potenzialità non va affidato a chiunque.
io sarei in generale per il patentino (ma serio) per chi vuole un cane, figurarsi uno con le caratteristiche fisiche dell'amstaff...



concordo pienamente
troppi che prendono amstaff o pitbull come primo cane
quei cani sono per tutto pero non per tutti

donnaterremoto

ciao, non riesco a comprendere su cosa ti basi per scegliere il tuo futuro compagno peloso.. ti preoccupi di pelo e bava ma non accenni a carattere e alle tue abitudini di vita. è difficile consigliarti solo in base all'apparenza estetica, bisognerebbe tu sapessi cosa cerchi nel tuo cane. passare da un terrier tipo bull ad un bovaro, beh è un abisso...
dovresti essere certo di cosa puoi e vuoi offrirgli e cosa ti aspetti in cambio una volta elaborato questo pensiero, hai una miriade di possibilità di scelta, e non solo di razza, ma anche tra i meticci!




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità