Larve di mosca, chiarimenti?


Pubblicato in: Cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

angesky

scusate, ho letto di una recente perdita a causa di queste larve di mosca e vorrei dei chiarimenti in merito, pensavo di mandare un mp a qualche veterinario ma può essere un argomento utile a molti...Non mi è molto chiara la dinamica per la quale queste mosche depositano le uova sul cane e le larve poi lo divorano (almeno è questo che ho letto qua e la su internet). Cioè le mosche posano le uova su un cane gia debilitato da ferite o impossibilitato a muoversi o potrebbe succedere anche ai cani sani? Questo avviene se il cane vivie all'aperto o anche se vive in casa? Per quale motivo queste mosche si attaccano al cane e depositano le uova indisturbate, da cosa sono attaratte? cosa deve fare un padrone nell'immediato quando si trova in una situazione del genere (oltre andare dal veterinario ovvio, intendo come primo soccorso)?Le mosche sono le normali mosche che troviamo nelle nostre case o sono una specie particolare?. Scusate le molteplici domande ma, sarà la mia fobia per gli insetti, ma questa cosa mi ha turbata molto... grazie.


beverly

Per la mia esperienza.
Le mosche prediligono il soggetto debilitato, che reagisce poco o niente, e con le ferite poi ci vanno a nozze.
Il cane sano, solitamente le scaccia., ma se ha una ferita o sciupatura, controllarla comunque male non fa.
Solo fuori o anche in casa? Dovunque ci sia una mosca!
Sono attratte dal fatto che il cane non può impedire che le larve dall'esterno passino all'interno, e lì è fatta...
Se hai un soggetto a rischio, devi monitorarlo più volte al giorno, passarlo tutto con le mani contropelo, applicare repellenti, tenerlo molto pulito... e risolvere il problema che lo rende "appetibile".
Se gli trovi addosso larve: rasatura immediata a pelle, lavaggio con acqua ossigenata (se ha ferite profonde, con una siringa senza ago lavi anche all'interno, più volte, e alla fine sciacqui bene con fisiologica). Immediatamente dopo, carichi il cane/gatto in macchina e fili in clinica, dove con tutta probabilità gli faranno antibiotico, invermectina, e comunque tutto quel che serve.
Se quando ti accorgi che ha le larve, vedi che entrano ed escono allegramente da orifizi vari, tipo dai genitali... non perdere tempo a rasarlo, accendi un cero alla madonna e vola in clinica.

bracchetto

le mosche (sopattutto la sarcofaga carnaria, ma anche altre specie) depongono le uova su ferite, ulcere, cute lesa.
le uova schiudono (in fretta peraltro) e originano delle larve che somigliano a piccoli vermi, che si nutrono del tessuto che trovano intorno dando origine a delle lesioni gravissime, scavando in profondità nei tessuti e causando ampia necrosi.
cosa fare?
portare il cane dal vet, il problema è grave.
se impossibilitati:
rasate il pelo in una ampia zona circostante, lavate ripetutamente la ferita con acqua ossigenata, rimuovete le larve una ad una con una pinzetta.
è d'obbligo una copertura antibiotica efficace e prolungata.

angesky

Grazie siete state chiarissime e gentilissime, mi avete tolto molti dubbi solo che adesso quando vedrò una mosca starò così

morghella

è successo anche a me con un pastore tedesco di 14 anni. a causa dell'età non riusciva più a tenere le feci le mosche hanno deposto le uova all'ano e quando si sono schiuse sono penetrate all'interno mangiandoselo vivo è stato terribile in più il senso di colpa per non essermi accorta, tutto succede molto velocemente le larve si schiudono nel giro di poche ore

amyking

è successo anche a me con il mio barboncino Black.
Era molto debilitato a seguito degli esiti di un intervento ad una zampa.
E' stato terribile.
Abbiamo dovuto praticargli l'eutanasia...
Tutto nel giro di due giorni.
Era come se fosse un cadavere in putrefazione ma vivo.
Davvero terribile.


bracchetto

mi raccomando però, che non passi l'equivalenza larve=morte.
capita anche in animali peraltro sani, in questa stagione: cane a pelo lungo e folto con una ferita non vista (e quindi non trattata in modo adeguato) possono esserne preda ma il problema si risolve con adeguata e tempestiva terapia!

amyking

Grazie del chiarimento!
Io pensavo che fossero l'anticamera della morte nei soggetti molto debilitati.
Ora ne so di più e farò tesoro dei consigli!!

beverly

Quote:

15-06-2010 alle ore 12:34, bracchetto wrote:
mi raccomando però, che non passi l'equivalenza larve=morte.
capita anche in animali peraltro sani, in questa stagione: cane a pelo lungo e folto con una ferita non vista (e quindi non trattata in modo adeguato) possono esserne preda ma il problema si risolve con adeguata e tempestiva terapia!



Più che quotata!
Vorrei però aggiungere, perchè a me è capitato, che possono deporre larve anche se la cute non è minimamente lesionata.

Uno dei miei bau è un "cerotto", ma proprio modello "corte dei miracoli", anziano/tripode/incontinente/cardiopatico/bacino rotto, ecc. ecc., e per forza di cose ha la sua casetta in giardino. Quando mi accorgo che è in un momento un po' giù, parto con un ciclo di carprofen e via. Arrivo una mattina, vedo che non si muove bene, ok l'ho finito oggi lo ricompro e stasera si riparte col canidril, lo pulisco bene come al solito, tutto regolare. Quel giorno non sono potuta tornare che alla sera, inizio di nuovo a passarlo con il panno umido contropelo e mi viene un infarto... tutta la fiancata piena di bigattini, una cosa da film dell'orrore, c'erano più larve che sottopelo, e non avevo manco un rasoio in casa.

Filo in clinica alla velocità della luce, dove ovviamente lo radono tutto, e ti posso assicurare che non aveva l'ombra di un minimo graffio, niente di niente... Il tutto da mattina a sera.

Non per spaventare, ma se avete un peloso che per qualche motivo ha problemi di mobilità, controllatelo spesso, ci va niente basta carezzarlo tutto contropelo...


deaWafer

oddio dopo aver letto questo post ho un terrore in più per fortuna la mia dea anche se per il momento deve stare immobile mi avverte quando deve fare i bisogni ma c'è sempre il problema che è sempre ferma cmq adesso che so di questo rischio starò molto attenta grazie angesky che hai posto il problema!!!

angesky

Quote:

15-06-2010 alle ore 22:04, deaWafer wrote:
oddio dopo aver letto questo post ho un terrore in più per fortuna la mia dea anche se per il momento deve stare immobile mi avverte quando deve fare i bisogni ma c'è sempre il problema che è sempre ferma cmq adesso che so di questo rischio starò molto attenta grazie angesky che hai posto il problema!!!



Ma figurati la mia per fortuna è giovane e scattante, quando ne vede una che si posa sul peso la scaccia, in generale quando ne vede una parte e cerca di prenderla, ecco volevo chiedere un'altra cosa...se lei accidentalmente dovesse catturarla e mangiarla, le larve le si formano nello stomaco? di nuovo grazie!

bracchetto

no, non ti preoccupare angesky. se no il cane della mia infanzia, quella carogna di nero, sarebbe esploso
era velocissimo e letale con le mosche in casa nemmeno l'ombra.
peccato fosse velocissimo e letale anche con le dita, preferibilmente le mie

Steppphy

A me invece è successo, con un cane che avevo anni fa: una volta nelle ghiandole perianali (l'ho portata dal vet è ha tirato fuori i vermetti, uno schifo!!!) e una volta vicino lì. Il vet mi ha spiegato che i cani vecchi fanno fatica a tenersi ben puliti, e che bisogna controllarli bene e dargli una mano noi

lagiorgia

Ma l'antiparassitario funge da protezione?

barbie69

E' successo anche a me...con la mia Diana 4 anni fa....la notte era stata male (tra vomito e diarrea ) e la mattina l'ho lasciata in giardino per non piu' di due ore (lei viveva prevalentemente in casa ) Quando sono tornata aveva i bigattini vicino all'ano !!!!!
e non aveva nessuna lesione !!!!
Da quella volta ho capito che bisogna stare attentissimi!!!!!

angesky

Quote:

16-06-2010 alle ore 13:33, bracchetto wrote:
no, non ti preoccupare angesky. se no il cane della mia infanzia, quella carogna di nero, sarebbe esploso
era velocissimo e letale con le mosche in casa nemmeno l'ombra.
peccato fosse velocissimo e letale anche con le dita, preferibilmente le mie



non era lui che era troppo veloce, eri tu che eri troppo lenta...ci vuole allenamento nello sport "sottrai la mano se vuoi averne ancora due" Yumi comunque ci prova a prenderle, ma raramente ci riesce, una volta riuscì a prenderla ed era contentissima, ma gliela feci subito sputare...mi faceva troppo schifo l'idea che la mangiasse larve a parte..in generale credo che non gradisca molto la sensazione in bocca, anche quando cattura le falene (mo non mi dite che le falene si trasformano in mostri divoratrici di stomachi per favore) tende a sputarle un po schifata...
@lagiorgia: ho controllato sull'expot è che scritto che repelle anche le mosche...altro non so...

toni63

anche al mio Max 15 anni è capitato di far un brutto incontro con le larve e mosche carnarie. E' successo dopo un scarica di diarrea dopo circa 1|2 ora le mosche avevano già deposto moltissime uova. Lo stavo pulendo e ho visto delle striscioline bianche. Chiesto alla mia veterinaria se poteva essere cibo mi ha spiegato erano uova di mosche ..... Ha depilato tutta la parte interessata e per fortuna nessuna larva era entrata nel ano o aveva creato ferite importanti. Lo ho disinfettato con betadine per diversi giorni. Leggendo gli altri messaggi capisco di avere una buona veterinaria che ti accetta anche il sabato pomeriggio o la domenica..
ciao antonio














Annas

Ieri il mio Carmelino, cavia peruviana di 6 anni, è volato sul ponte.
Sabato nel tardo pomeriggio, quando l'ho preso dal giardino dove stanno liberi in estate (sono in 2) per metterlo all'interno nel gabbione, era tutto ok. Lo stesso la sera a mezzanotte quando sono andata a controllare prima di andare a letto.
Ieri mattina poi abbiamo dormito e siccome era brutto non sono scesa subito per metterli fuori, quando sono andata da loro alle 12 l'ho trovato addormentato per sempre in un angolo della gabbia e la cosa che mi ha fatto ancor più male è stato vedere che aveva parecchie larve di mosca che stavano divorando la zona dei genitali e un po' di pancino.
Sono rimasta basita, perchè ogni giorno prima di rimetterli nella gabbia li controllo, guardo la pancia per vedere che sia tutto ok e che non abbiano che so pulci o zecche, io non avevo notato nulla, tra l'altro faccio loro il bagno... è possibile che le mosche siano state così veloci?

morghella

mio Dio ma come è possibile ?il mio pastore tedesco era vecchio e incontinente quasi non si muoveva più ma ora anche il piccolo carmelino
che sembrava stare benissimo !! cari vet. ma che sta succedendo?e come possiamo stare tranquille per i nostri pelosi ?

Atropina

cerchiamo di non impanicarci, eh?

io penso che le due situazioni possano essere assimilabili...

il tuo canone, morghella, come dici tu, era malato e non riusciva a muoversi...le larve hanno quindi proliferato in un ambiente tuo malgrado sporco...

penso invece che il caviotto di annas sia prima volato sul ponte per altre cause e poi, successivamente, si siano sviluppate le larve...

le mosche fiutano subito la morte di un animale e, una volta deposte le uova, queste si schiudono in fretta, soprattutto se trovano un ambiente ideale in termini di temperatura ed umidità...
e le larve sono anche voracissime...



mi spiace davvero per il caviotto, annas, anche perchè immagino quanto potesse essere cruenta la scena, oltre all'averlo perso...

morghella

grazie atropina mi hai tranquillizzata, annas mi dispiace anche a me per carmelino scusa se prima non ho pensato a dirtelo

SIMO87

Scusate..Io ho un coker di un ano e mezzo e non sapvo nulla di mosche e larve. La cosa mi ha terrorizzato!! Ma si possono fare anche nelle orecchie? e non c'è nulla per prevenire la formazione?

misssmith

Quote:

13-07-2010 alle ore 16:47, SIMO87 wrote:
Ma si possono fare anche nelle orecchie? e non c'è nulla per prevenire la formazione?



Già...quoto...

Crisania

è successo anche a me anni fa con il mio pastore tedesco, femmina era già un pò in la con gli anni e non si muoveva tantissimo. a lei si erano depositate sulle orecchie e gliele stavano mangiando. le aveva piene di mosche



dopo la pulizia il veterinario mi diede una specie di unguento (puzzoso da schifo) da posare sulle orecchie ogni giorno. devo dire che funzionò.
non ricordo come si chiamava.

la cosa più importante è agire velocemente.

L

Vi prego rispondetemi a questo messaggio !! Sono le 13:46 e da ieri verso l'una dio notte vedo che il mio cane si lecca una zampa,10 minuti fa sono andata a vedere cos'aveva,perchè mi sembrava strano che si leccava sempre,ho visto e aprendogli gli spazi tra le sue dita della zampa ho visto che c'erano dei vermiciattoli bianchi,cosi mi sono messa su internet e ho cercato,fino ad arrivare su questo forum , e ho capito che quei vermiciattoli sono larve di mosca,io e mia madre abbiamo provato a toglierli ma non ci siamo riuscite...La mia domanda è ,il mio cane fino quanto può stare ancora con quei cosi nel piede? E se si schiudono cosa succede? c'è PROBABILITà CHE SI SALVI E che nn muoia? Vi prego rispondetemiii ..Senz altro lo voglio portare dal veterinario appena torna mio padre..Ma comunque il mio cane sulla zampa non ha ferite . .. . Sono preoccupatissima,rispondetemi subitoo

GabriellaMaya

Per favore aiutatemi: la mia cagnolina di 15 anni ha un'epulide (tumore benigno) alla gengiva, sta guarendo, ma le ho trovato delle larve di mosca nel palato. Ieri l'ho fatta operare, sembrava che le avessero tolte tutte, ma oggi ne ho trovata un'altra! Ho letto di un farmaco il capstar, che serve per eliminare le pulci, ma da alcune parti si legge anche che ucciderebbe le larve. Va preso per bocca. Non posso farla più operare, vi prego aiutatemi.

Ntinava

Che brutte cose...

VegAriel

Aiuto questo post mi ha fatto venire un ansia! maledette mosche...

LaraYago

Mettiamo il caso che ci sia cibo, umido, le mosche vi depongono le uova? E nel caso in cui il cane poi le va a mangiare?

gattazza

Ma... scusate: nessun veterinario vi ha mai consigliato un antiparassitario in polvere per debellare le larve? Io ne uso un tipo da anni, ma forse qui non si possono fare nomi specifici di farmaci (scusate ma mi sono appena iscritta); lo sciolgo in acqua, con la soluzione irroro tutta la parte colpita, fino in profondità (magari con uno spruzzatore, o una siringa senza ago) e nel giro di poco TUTTE le larve muoiono. Si possono estrarre con una pinzetta, anche vive, farà senso ma si dà sollievo immediato al cane. Si aspetta un minuto, si lascia che le larve sottostanti riemergano al posto di quelle estratte, e si ricomincia o si irrora di nuovo (a volte le larve soprastanti impediscono al liquido di entrare in profondità). Io poi disinfetto bene e a volte somministro un antibiotico. L'ho imparato dal mio veterinario, ormai lo faccio io. Di solito i miei cani sono stati colpiti alle orecchie, ma una volta la mia Ginevra è stata "mangiata" in profondità vicino alla vagina... l'anno dopo ha partorito regolarmente. Oggi sto curando una cucciola, speriamo bene. Bisogna controllare, controllare e controllare. Fatemi sapere

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: gattazza il 26-09-2012 00:07 ]

omega3

Giusto per la cronaca....
Avevamo una canetta ( manco tanto piccola , 30 kili se li faceva ... ) , trovata per strada non vi dico in che condizioni.
Ricovero , cure , si è salvata ed è vissuta alla grande ; amore immenso per i bambini , faceva la guardia ma non ha mai morso nessuno.
I primi mesi la tenevamo in casa , poi ha capito che forse in giardino stava meglio e in casa non ci è piu voluta entrare , tranne a capodanno che i botti la mandavano al manicomio. A 10 anni ha avuto un tumore o qualcosa di simile che gli usciva dalla vagina , operata , a posto. Profilassi continua per i parassiti comuni , stando in giardino mai lesinato su questa cosa.
Pelo e forma fisica perfette , le ultime analisi dopo l'intervento ai genitali ( tra l'altro l'hanno svuotata completamente ) erano tali che i dottori ci hanno fatto i complimenti.
Ultimamente , a 15 anni , ha cominciato ad avere difficolta a camminare , sempre peggio , le gambe posteriori non la reggevano piu , inoltre si è fatto strada un tumore mammario , ma globalmente stava bene e magnava in maniera spropositata. Qualche giorno fà non ce la faceva ad andare in giardino per fare i bisogni , se la faceva addosso. Quindi pulizia e bidè con tanto sapone , e gli piaceva pure. Tre giorni fà , di notte , ha ululato ( non lo faceva da almeno due anni , essendo pure sorda , ormai ) in una maniera da brivido.
L'indomani mattina si è sbragata sul suo tappeto e non si è alzata piu. Al minimo spostamento piangeva. Ho chiamato il veterinario a domicilio. La dottoressa ha capito subito : era piena di bigattini che entravano ed uscivano dall'ano , la coda e una coscia completamente infestata. L'odore era spaventoso , io poi vado pure a pesca e mi rammarico perchè la puzza di bigattino la conosco bene , ma mai avrei immaginato che attecchissero su un essere vivo e potessero fare i danni che ho visto. L'abbiamo dovuta sopprimere , purtoppo l'eta ha inciso molto. Quindi , succede cosi : la domenica mattina la lavo con accuratezza visto era andata in diarrea , il giorno dopo stava bene , il martedi era piena di vermi ed è morta. A volte non si ha nemmeno il tempo di accorgersi del problema che è fatta.




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità