Analisi cura ,tumore al fegato ,in un mese il crollo ?


Pubblicato in: Cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Seven

Ciao a tutti. Venerdì 16 attorno alle 18:30 il mio Leo mi ha lasciato. Era un bellissimo Yorkshire...testone ed affettuosissimo con il quale avevo un rapporto d'amore e di amicizia.
Lo scorso mese incominciò ad accusare dei problemi e andato dal veterinario si scoprì avere delle macchioline nel fegato, che non facevano presagire nulla di buono. La mattina seguente glielo riportai per effettuare le analisi che evidenziarono dei valori fuori norma quali:

WBC 30,33 K/uL (5.50-16.90)
NEU 24,97 K/uL (2-12)
MONO 3,24 K/uL (0.30-2)
ALT 227 U/L (10-100)
ALKP 1871 U/L (23-212)

Le analisi lasciavano poca speranza (tumore al fegato) anche perché il mio bimbo (così lo chiamavo) non mangiava. Perciò abbiamo iniziato le cure con flebo sodio cloruro 0,9%, Epato 1500 1/2 cmp al giorno, antibiotico ICF VET 1,5 ml mattina e sera, per invogliarlo a mangiare Rossovet Carnitina 10 gocce al di ed infine delta-cortene di cui all'inizio gliene somministravo 1 cmp al dì per poi progressivamente fare metà e a giorni alterni.
Dopo una decina di giorni circa si incominciarono a vedere chiari segni di miglioramento: mangiava tranquillamente macinato e crocchette assieme (glielo dividevo per quanto possibile dandogliene metà al mattino e metà verso pomeriggio/sera in modo da non gravare troppo sul fegato e conoscendo la sua voracità specie dopo giorni di digiuno), abbaiava nuovamente quando bussavano alla porta ed in generale era più "vivo".
Purtroppo vuoi la malattia, vuoi che andava a leccare da tutte le parti, accusò una ricaduta e perciò, rimessa l'ago cannula, incominciammo nuovamente un nuovo ciclo di flebo. Lunedì inizio la flebo e finisco a ieri che ne avevamo fatte 1 e mezza - 2.
Vado dal veterinario, come d'accordo, dicendogli che il giorno prima non aveva mangiato nulla (aveva rifiutato il macinato) e il veterinario mi risponde che poteva essere che mangiato troppo il giorno precedente e viste le sue condizioni non bellissime non avesse tutta questa fame. Gli controlla la parte bassa dell'addome costatando che gli duole ancora e poi saremmo dovuti tornare lunedì per togliere l'ago cannula e fare una eco.
Vado in farmacia a prendere due flebo, torno a casa, tolgo quella vuota, sistemo quella nuova, metto una farfalla nuova, faccio entrare un po di soluzione del deflussore ed infine faccio fluire per qualche secondo la soluzione a vuoto. Tutto come sempre.
Prendo il mio bimbo dalla cuccia e lo metto sopra una copertina per fare, come di consueto la flebo (quella mattina, quando tornai a casa e lo portai fuori fece poca pipi e molto scura perciò andai subito a finirgli la flebo visto che ne era avanzata un po', e subito notai un miglioramento sia negl'occhi - meno gialli - sia nella pipi, decisamente più chiara), inserii l'ago della farfallina nell'apposito buco e vidi che la soluzione non scendeva, o scendeva poco (di quel lasso di tempo è accaduto tutto così in fretta che non ricordo in maniera del tutto chiara cosa sia successo, talmente assurdo poi quello che successe), controllai e mi sembrava apposto quando ecco che scende dentro il deflussore anziché una gocce un piccolo fiotto, riguardo...controllo...un altro fiotto...e li si consuma l'impossibile: da che era accucciato ma a testa alta, sento un piccolo lamento, si irrigidisce e subito dopo si accascia senza vita. Lo chiamo più volte, sento il cuoricino che non batte più e allora corro dal veterinario che sente ancora il cuoricino che batte, lo mette sotto ossigeno ma nulla da fare. Leo è morto.
Già mi aspettavo un epilogo del genere perché durante il tragitto verso il vet. aveva la lingua bianca...ogni tanto si muoveva ma in cuor mio sapevo che erano solo i nervi.

Dapprima quando vidi che aveva avuto un attacco pensai che fosse come quelli che in precedenza aveva subito due volte: una dopo la somministrazione dell'antibiotico e l'altra dopo aver mangiato le crocchette. In entrambi i casi gli venne un senso di vomito e barcollando si accasciò a terra di lato, ed in entrambi i casi pensai al peggio. La prima volta chiamai subito il vet. il quale mi rispose di non stressarlo troppo e di dargli l'antibiotico quella sera stessa come previsto.

Oltre al dolore che mi strazia e il vuoto che ho dentro e fuori (eravamo cresciuti assieme, passando momenti belli e brutti e facendoci compagnia a vicenda...non scorderò mai quando gli chiedevo "Mi vuoi bene?" e lui veniva li e mi leccava o mi dava la zampina...) è stata colpa della flebo? E' stata colpa mia? Il comportamento della flebo (mai successo prima) può essere ricondotto al fatto che già stava per morire? La cura poteva essere fatta diversamente (per quanto l'abbia riassunta)?

So che delle eventuali risposte non mi riporteranno indietro il mio Leo, ma non voglio vivere con il dubbio.


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 18-04-2010 19:10 ]


lillina

benvenuto
ho letto tutto
e tu in sostanza chiedi circa il tuo amatissimo cagnolino che è morto

...........è stata colpa della flebo? E' stata colpa mia? Il comportamento della flebo (mai successo prima) può essere ricondotto al fatto che già stava per morire? La cura poteva essere fatta diversamente (per quanto l'abbia riassunta)? ......


circa la cura solo un vet potrebbe dare un giudizio ,ma sono cure da protocolli medici ben definiti , non credo proprio che possano aver sbagliato
Colpa tua ??? è perche' ??? stava per morire ed è crollato
hai fatto di tutto con attenzione e dedizione
in fondo è stato fortunato ,non hai dovuto farlo sopprimere , è volato via rapidamente senza troppo soffrire
NON ti fare crucci e pensalo libero dal male

I complessi di colpa assalgono sempre ,moltissimi qui ci sono passati :
ho fatto bene ? l'ho fatto uccidere ? era il tempo giusto ? potevo fare altro ?? potevo fare di piu' ??

il piccolo aveva un tumore al fegato , non si scampa purtroppo,
ti mando un abbraccio e stai sereno





[ Questo Messaggio è stato Modificato da: lillina il 18-04-2010 19:09 ]

Seven

Quote:

18-04-2010 alle ore 15:37, lillina wrote:
benvenuta
ho letto tutto
e tu in sostanza chiedi circa il tuo amatissimo cagnolino che è morto

...........è stata colpa della flebo? E' stata colpa mia? Il comportamento della flebo (mai successo prima) può essere ricondotto al fatto che già stava per morire? La cura poteva essere fatta diversamente (per quanto l'abbia riassunta)? ......


circa la cura solo un vet potrebbe dare un giudizio ,ma sono cure da protocolli medici ben definiti , non credo proprio che possano aver sbagliato
Colpa tua ??? è perche' ??? stava per morire ed è crollato
hai fatto di tutto con attenzione e dedizione
in fondo è stato fortunato ,non hai dovuto farlo sopprimere , è volato via rapidamente senza troppo soffrire
NON ti fare crucci e pensalo libero dal male

I complessi di colpa assalgono sempre ,moltissimi qui ci sono passati :
ho fatto bene ? l'ho fatto uccidere ? era il tempo giusto ? potevo fare altro ?? potevo fare di piu' ??

il piccolo aveva un tumore al fegato , non si scampa purtroppo,
ti mando un abbraccio e stai serena





Grazie per il tuo intervento. Hai ragione ma di fronte ad una tale morte e rispetto ai molteplici segnali positivi le domande sono quasi d'obbligo. E inevitabilmente mi sono chiesto se la flebo avesse comportato qualcosa, magari un embolo.
Riguardo al tumore era molto probabile ma solo una biopsia avrebbe accertato di cosa si trattasse, e non è stata fatta. Se poi l'avessi visto prima della ricaduta....sembrava che stesse meglio di prima di ammalarsi!!
Tanto è vero che per domani dovevo riportarlo dal vet per fargli fare una nuova eco.

D'altronde posso benissimo sbagliarmi e magari la situazione era più grave di quello che pareva ed io, che dovevo essere ottimista, lo sono stato fino alla fine, non aspettandomi che il mio Leo mi lasciasse così prematuramente.
Se solo mi fossi reso conto quanto meno gli sarei stato vicino più possibile come all'inizio, poi quando ho visto che si era rimesso in sesto e vuoi impegni e hobby mi sono un po allontanato.

Tutt'oggi mi era parso di sentire i suoi passi due volte, per poi ripensare che lui non c'è più, renditi conto...ieri guardo nel posto dove aveva la ciotola come facevo sempre per controllare se avesse tutto, non trovando nulla.

Scriverne e parlarne mi aiuta a "capire" e rendermi conto di ciò che realmente è accaduto, perché tutt'ora faccio fatica a realizzare che lui riposa a pochi metri vicino a casa mia con dei fiori sopra che anche stamane gli ho portato.

Quindi riuscire a ricevere risposte alle mie domande mi aiuta sicuramente a metabolizzare il lutto e provare ad andare avanti anche se non sarà più come prima. 13 anni passati assieme, specie nelle nostre condizioni, e in un momento lui se ne va...non è facile. Sempre insieme, era la mia ombra, il mio cucciolo e amore.

misssmith

Purtroppo non ho alcun mezzo per aiutarti, l'unica cosa che posso dirti è che mi dispiace immensamente per te e per Leo. Credo che la maggior parte degli utenti di questo forum abbia provato le stesse sensazioni che provi tu e quindi qui troverai, se non risposte certe, quanto meno comprensione e affetto.


Seven

Quote:

18-04-2010 alle ore 16:44, misssmith wrote:
Purtroppo non ho alcun mezzo per aiutarti, l'unica cosa che posso dirti è che mi dispiace immensamente per te e per Leo. Credo che la maggior parte degli utenti di questo forum abbia provato le stesse sensazioni che provi tu e quindi qui troverai, se non risposte certe, quanto meno comprensione e affetto.




Ti ringrazio. Speriamo di trovare sia le une che le altre come adesso.
Per quanto il mio Leo ormai sia morto e sepolto e con questo scrivere incominci a realizzare l'accaduto, queste domande continuano a rimbombarmi in testa. Se vi sarà fatta chiarezza per me sarà sicuramente più facile superare il brutto momento che sto passando.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Seven il 18-04-2010 18:42 ]

lillina

ho modificato il titolo perche' sia piu' evidente


Seven

Quote:

18-04-2010 alle ore 19:12, lillina wrote:
ho modificato il titolo perche' sia piu' evidente



Ok, grazie. Speriamo in qualche risposta.

calzinimaya

hai parlato di due collassi prima dell'episodio fatale...ma il cane era cardiopatico?è stata indagata la causa dei collassi?

Seven

Quote:

20-04-2010 alle ore 12:42, calzinimaya wrote:
hai parlato di due collassi prima dell'episodio fatale...ma il cane era cardiopatico?è stata indagata la causa dei collassi?



Grazie, per fortuna qualcuno che mi risponde.

Dunque il primo attacco è avvenuto una mattina quando gli somministrati l'antibiotico: senso di vomito, barcollio e caduta di lato e breve crisi. Rigettando appunto un po di ICF VET mentre la seconda volta con i croccantini.
La prima volta chiamai il vet e mi rispose di non stressarlo e di continuare la somministrazione, quindi ridarglielo la sera. Alla seconda crisi data la sua noncuranza credevo fosse "normale" e non l'ho chiamato.

Che io sappia, non era cardiopatico. Ricordo che avevano controllato il cuore senza riscontrare anomalie.
In oltre 20 giorni di cura è stata fatta una sola ecografia all'inizio e degli esami:

http://www.pctunerup.com/up/results/_201004/20100419195745_esame_leo.jpeg

http://www.pctunerup.com/up/results/_201004/20100419195840_esame2_leo.jpeg

Sono ignorante in materia ma mi sembra poco per avere un quadro chiaro ed aggiornato della situazione.

Ieri sono andato dal veterinario per chiedergli sia spiegazioni sia per saldare il conto.

Mi ha ipotizzato un ictus come causa oppure l'aria nella flebo ma allo stesso tempo me lo ha praticamente escluso. A riguardo ho letto che sia per un piccolo cateterino che fa entrare solo il liquido ed espelle l'aria, sia per la flebo stessa e le condizioni necessarie per causare un embolo, è praticamente impossibile.

Per l'ictus invece ho letto che viene somministrato cortisone, io dal 26/03 avevo iniziato a dargliene 1 cmp al dì. Successivamente metà al dì, ed infine a giorni alterni sempre 1/2 cmp. Tutto sotto indicazione del vet naturalmente.
Non solo gli davo il cortisone (Venerdì dovevo giusto dargli 1/2 cmp) ma per giunta, probabilmente - a detta del vet - gli è venuto un ictus addirittura mortale?

Trovo che ci sia stata troppa superficialità nel monitorare la situazione. Anche venerdì scorso quando gliel'ho portato ha controllato solo dietro constatando che gli faceva male e basta. Così tutte le altre volte, sia quando stava meglio, che quando ha riaccusato - in maniera apparentemente inspiegabile - di nuovo il solito malore.

Da aggiungere che altri farmaci, come l'EPATO, che giovedì scorso non gli ho somministrato, avevano superato i 20 giorni di prescrizione. E a detta loro dovevo continuare con i farmaci che mi avevano prescritto per 20 giorni. (giorno più, giorno meno, ma sempre di più)

Infine ma non meno importante, quando ieri pomeriggio gli ho dato il resto dei soldi, non mi ha fatto alcuna fattura.

Come se non bastasse all'inizio mi si era detto di fare in maniera diversa la stessa cosa: dato che per quanto piccolo li dentro ho visto 5 o 6 veterinari, di cui anche 3 in contemporanea, all'inizio mi era stato detto: fai 10 min di flebo, 100 ml di flebo, fai 200 ml di flebo. Quest'ultime prescritte da due vet diversi. Io che mai ne avevo usata una non sapevo come comportarmi, e quindi ogni volta che glielo portavo gli dicevo: "Allora continuo la flebo 10 min?" e loro "si si". Ora me lo vuoi dire in 10 min quanta flebo gli puoi mai fare anche se lo lasci libero? Tanto è vero che poi ho fatto di testa mia e anche su questo fronte i miglioramenti poi si son visti. Altro esempio è quello dell'antibiotico: me lo prescrivono per 7 giorni, e poi n'altra mi dice di continuarlo fin dopo le vacanze pasquali, che si traduceva in 11 giorni, ed io mi sono fermato ad 8.
La prima ago cannula? Tenuta più di una settimana! Il giorno in cui doveva essere tolta (era di Lunedì) e mi rimandano a mercoledì. Guarda caso la flebo non andava bene e il giorno seguente (martedì) il cane mi zoppicava.

Tutte queste piccole cose non sono lecite ad indurmi qualche dubbio? Quando gli ho detto della prima crisi che sembrava stesse morendo mi ha solo detto di "cercare di non stressarlo e ridarglielo stasera" (antibiotico ICF VET). Ma se invece preannunciava l'inevitabile?

Oltretutto si da quasi per scontato che avesse un tumore, ma ricordo che non è stata fatta alcuna biopsia ed il cane, prima della ricaduta, stava meglio che prima. La pipì che faceva in casa non macchiava per terra talmente era pulita; abbaiava ed era bello vispo.

Poi si tocca l'assurdo su come sia morto, se non è stata la flebo, possibile che 20 min prima il vet non si sia accorto di nulla? Cos'è un peggioramento in 20 min che ne ha decretato la morte immediata?


Qui più si scava più sorgono discrepanze...


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Seven il 20-04-2010 15:42 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Seven il 20-04-2010 20:51 ]

Seven

Noto con dispiacere che qui nessuno ha un po di pazienza da dedicare al mio spiacevole caso. Mi spiace davvero.

Ad ogni modo oggi sono andato dal vet a farmi fare la fattura, visto che si era casualmente dimenticato e mi sono fatto dare il cd con le eco, che vi allego.

Hanno una pessima qualità ma se li riproducete come presentazione sono più grandi e comunque accettabili. All'interno della stessa cartella ci sono file .EAF. Ho scaricato un programma per leggere i file con quella estensione: sembrerebbero file audio ma non sento nulla. (il programma si chiama ELAN)

Altri dati da aggiungere alla diagnosi non c'è ne sono. Aspetto il parere di qualcuno.


megumegun

ho segnalato il caso ai vet
mi dispiace per il tuo cane


Freedom

Quote:

21-04-2010 alle ore 16:08, Seven wrote:
Noto con dispiacere che qui nessuno ha un po di pazienza da dedicare al mio spiacevole caso. Mi spiace davvero.





spiace a tutto per il tuo cagnolino, ma se non vedi risposte probabilmente è perchè non ce ne sono, non sempre si è in grado di capire e spiegare purtroppo

Seven

Quote:

21-04-2010 alle ore 20:56, Freedom wrote:
Quote:

21-04-2010 alle ore 16:08, Seven wrote:
Noto con dispiacere che qui nessuno ha un po di pazienza da dedicare al mio spiacevole caso. Mi spiace davvero.





spiace a tutto per il tuo cagnolino, ma se non vedi risposte probabilmente è perchè non ce ne sono, non sempre si è in grado di capire e spiegare purtroppo



Ciao, hai letto le mie domande? Bene allora sai che una risposta potrebbe essere data. Immagino ci siano tanti bravi vet qui...il problema è che vista la negligenza così palese non fanno altro che aiutarsi tra colleghi, così non mi rispondono. E questo mi dispiace veramente, perché non perdiamo mai l'occasione di invertire una brutta tendenza che contraddistingue il "furbo" italiano.

Ho postato tutti i dati possibili e non ho ricevuto risposte non solo per quanto riguarda la diagnosi e poi la cura ma pure per la semplice flebo.

Domande impossibili eh si....

lillina

no non è per questo , leggi cosa ha scritto Al62 uno dei ns vets oggi circa il cagnolino con presunta ernia cervicale

non sono un vet ma solo dello staff e quando c'è da criticare o chiarire i vets qui eccome che lo fanno



bracchetto

hai chiesto lumi al tuo vet sul perchè il cane è morto?
se non ti può rispondere lui che ha visto, toccato, esaminato, ecografato, curato il suo paziente, come credi che potremmo farlo noi, che non sappiamo nulla?
il modo, l'unico modo per comprendere potrebbe essere un'autopsia con tutti gli istologici del caso.

la prossima volta che dai dei "soliti furbi" ai vet che qui si prodigano gratis per dare una mano chiedo il tuo ban immediato.

Seven

Quote:

22-04-2010 alle ore 19:22, bracchetto wrote:
hai chiesto lumi al tuo vet sul perchè il cane è morto?
se non ti può rispondere lui che ha visto, toccato, esaminato, ecografato, curato il suo paziente, come credi che potremmo farlo noi, che non sappiamo nulla?
il modo, l'unico modo per comprendere potrebbe essere un'autopsia con tutti gli istologici del caso.

la prossima volta che dai dei "soliti furbi" ai vet che qui si prodigano gratis per dare una mano chiedo il tuo ban immediato.



Ma a chi credi di spaventare? Se ti senti preso in causa tra i "furbi" italiani è un problema tutto tuo.

Altresì è evidente che parli senza cognizione di causa. Io ho chiesto lumi per capire se il mio cane è stato curato correttamente, se analizzando i vari eventi ci fossero state negligenze, se con una eco e una breve serie di esami iniziali si può diagnosticare un tumore al fegato e curare il cane come tale, alla cieca sullo sviluppo della malattia per oltre 20 giorni per poi vederlo morire così senza capirne il motivo.

Non intendo aggiungere altro. Non ho chiesto aiuto qui per poi dovermi confrontare con certi individui: non sei disponibile a darmi aiuto? No problem, grazie lo stesso. Sai quanti vet bravi e sinceri ci sono qui e altrove.

@lillina: lui evidentemente è una delle eccezioni. Altrettanto vero è che non capisco calzinimaya che postami una domanda, rispondo in maniera più esauriente possibile e non ricevo alcun riscontro.

Come sono evidenti numerose negligenze sull'operato dei vet che avrebbero dovuto prendersi cura di Leo, è evidente una certa indifferenza per il mio caso. Infatti non vedo alcuna domanda a cui non si possa dare per lo meno un proprio parere con i debiti accorgimenti visto che si tratta pure di un cane deceduto e di una considerazione online. Se questo qui non è comunque possibile, che mi si venga detto, però non venitemi a dire che non ci sono risposte alle mie domande. Grazie.




babyluv

Se, invece di leggere solo il tuo post, ti interessassi anche alresto del forum, avresti letto che Calzinimaya ha perso la sua adorata micia Calzini.
Qua niente è dovuto e si ottiene molto di più con l'umiltà che con l'arroganza.
Se vuoi dei pareri certi vai a pagamento, ti diranno tutto ciò che vuoi sentire e nei tempi che desideri.

calzinimaya

calzinimaya purtroppo non essendo milionaria ha bisogno anche di lavorare, e visto che per es oggi lavora quasi interamente dalle 8 del mattino e attualmente è in ambulatorio per una urgenza MAGARI non ha tantissimo tempo per leggere tutti i post di un forum in cui risponde QUANDO HA TEMPO...
comunque il tuo cane potrebbe avere avuto talmente tante cose che davvero saremmo negligenti a esporci per una o per l'altra cosa...che ne so se hai fatto entrare aria nella flebo?che ne so se il cane era allergico a qualche componente della terapia?che ne so se era cardiopatico?che ne so se ha avuto un ictus...ma guarda te...il vero difetto italiano ce l'hai tu, che entri, chiedi e pretendi risposte che senza autopsia nessun medico serio ti darebbe mai

FinaLea

Ma sei abituato ad entrare sempre tirando giù la porta quanto vai ospite da amici???
Ma ti rendi conto che sei entrato qui dentro con arroganza puntando il dito contro un'intera categoria, della quale fanno parte persone che GRATUITAMENTE offrono il loro contributo a tutta la comunità?
Una cosa è essere addolorati per la perdita del proprio animale (e ti sono giunte numerose risposte a sostegno) un'altra è essere arroganti e maleducati.
Qui, mi sa tanto che l'unico furbo sei tu ma ancora per poco... lo staff sta consultandosi per prendere provvedimenti nei tuoi confronti.

Seven

Non c'è modo migliore che chiamare rinforzi e travasare e mistificare dei post che sono stati scritti con tutta tranquillità, senza arroganza, ma con qualche umile domanda alla quale, come ho già espresso più volte, ma mi pare di vedere che si percepisce solo quello che fa più comodo, mi sarebbe stato utile riceve qualche semplice parere e consiglio.

Qui tocchiamo l'assurdo poi quando faccio una semplice annotazione che mi viene posta una domanda, rispondo e non ho alcun riscontro, fine. Non ho preteso nulla prima ne tanto meno lo faccio ora eppure si trova il cavillo e mi sento dire "QUANDO HA TEMPO". Ma chi ti ha mai chiesto di rispondere prima di adempiere alle tue faccende o di intervenerire nella discussione? Cioè sei intervenuta e ti ringrazio ma non ti ho mai imposto nulla di alcun genere.

Infine non ho puntato il dito contro nessuno, chi ha la coscienza pulita non vedo perché si debba risentire. Sono il primo a non voler fare dell'erba tutto un fascio e mi rincresce vedere che magicamente una dietro l'altra si moltiplicano gli interventi dopo quello di bracchetto. Anzi ora vedo che tutti voi fate parte dello staff, allora tolgo pure il magicamente.

Poi come si fa a darmi dell'arrogante, furbo, additatore quando come ho scritto: "Non intendo aggiungere altro. Non ho chiesto aiuto qui per poi dovermi confrontare con certi individui: non sei disponibile a darmi aiuto? No problem, grazie lo stesso. Sai quanti vet bravi e sinceri ci sono qui e altrove. "
E mi si accusa di queste cose?

Davvero tutto molto spiacevole.

misssmith

Seven, scusami, ma hai notato quanti topic ci sono in salute cani, gatti ed esotici? E sono tutti urgenti, o quasi. I nostri vet ci aiutano tantissimo, nei ritagli di tempo e gratuitamente. E penso capirai anche tu, se ci ragioni un attimo, che fare una domanda simile a chi non ha mai visto il cane, né un esame, né altro...beh, è come giocare al lotto!
Rinnovo la mia comprensione, però cerca di renderti conto...


Ps io non faccio parte dello staff, sono un utente come te...

Seven

Quote:

22-04-2010 alle ore 21:51, misssmith wrote:
Seven, scusami, ma hai notato quanti topic ci sono in salute cani, gatti ed esotici? E sono tutti urgenti, o quasi. I nostri vet ci aiutano tantissimo, nei ritagli di tempo e gratuitamente. E penso capirai anche tu, se ci ragioni un attimo, che fare una domanda simile a chi non ha mai visto il cane, né un esame, né altro...beh, è come giocare al lotto!
Rinnovo la mia comprensione, però cerca di renderti conto...


Ps io non faccio parte dello staff, sono un utente come te...



Ciao, capisco bene ciò che vuoi dire. Se avessi letto bene tutto ciò che ho scritto non ho messo fretta a nessuno, ho postato analisi ed ecografie e dato quanti più dati possibili, quindi proprio niente no... e ho precisato più volte: "non vedo alcuna domanda a cui non si possa dare per lo meno un proprio parere con i debiti accorgimenti visto che si tratta pure di un cane deceduto e di una considerazione online. Se questo qui non è comunque possibile, che mi si venga detto, però non venitemi a dire che non ci sono risposte alle mie domande. Grazie. "

Non faccio fretta a nessuno ma oltre a travasare ora mi si dice che non ho postato praticamente nulla. Boh...



misssmith

Seven, è già difficilissimo dare consigli ad un utente 'durante' la malattia dell'animale...
Se si fosse trattato di un essere umano, saresti andato a chiederlo a dei medici sconosciuti e online? Io non credo, anche perchè penso che non ti avrebbero proprio risposto, e questo non perchè siano insensibili, ma perchè sono dei professionisti.



Seven

Quote:

22-04-2010 alle ore 23:00, misssmith wrote:
Seven, è già difficilissimo dare consigli ad un utente 'durante' la malattia dell'animale...
Se si fosse trattato di un essere umano, saresti andato a chiederlo a dei medici sconosciuti e online? Io non credo, anche perchè penso che non ti avrebbero proprio risposto, e questo non perchè siano insensibili, ma perchè sono dei professionisti.





Ti possso assicurare che c'è un sito dove medici specialisti nelle più disparate branche della medicina rispondono ai dubbi degli utenti. Peraltro è piuttosto famoso.

Detto questo rileggi bene ciò che ho scritto e capirai che non ho preteso una diagnosi completa e accurata. Penso sia un concetto che sto ribadendo all'infinito ma niente.

Fa lo stesso. Un saluto.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Seven il 22-04-2010 23:15 ]

misssmith

Se rimarrai su questo forum, ti renderai conto e capirai quanto ti è stato scritto.
Ti auguro di superare presto il dolore e la rabbia che senti ora.



Testoster1

Quote:

22-04-2010 alle ore 23:14, Seven wrote:

Ti possso assicurare che c'è un sito dove medici specialisti nelle più disparate branche della medicina rispondono ai dubbi degli utenti. Peraltro è piuttosto famoso.





Davvero? Vai a chiedere "secondo voi il mio medico mi ha ucciso il nonno" e vediamo cosa ti rispondono.

Punto primo: Ti posso assicurare che il tuo caso è stato analizzato è l'opinione comune tra i vet è stata "che c***o gli si risponde a questo" oppure "è una risposta impossibile".

Ma visto che insistevi ti hanno detto quello che si può evincere da tutto quello che hai scritto... cosa avresti preferito? Una sfilza di decine di ipotesi tutte non verificabili senza un autopsia oppure una sincera risposta? Tieni conto che ho convissuto con 4 veterinari e una frase che a volte ho sentito è stata "domani lo apro e vedo di cosa è morto".. propio per casi come il tuo con un improvvisa morte del paziente... e stavano parlando dei propi casi non di quelli degli altri.

Punto secondo. A risposta cortese e precisa rispondi

"Ciao, hai letto le mie domande? Bene allora sai che una risposta potrebbe essere data. Immagino ci siano tanti bravi vet qui...il problema è che vista la negligenza così palese non fanno altro che aiutarsi tra colleghi, così non mi rispondono. E questo mi dispiace veramente, perché non perdiamo mai l'occasione di invertire una brutta tendenza che contraddistingue il "furbo" italiano."

In pratica hai detto alle 2 veterinarie che si sono letti tutti i tuoi mappazzi che fanno parte dei furbi che coprono un collega di cui hai gia stabilito l'incompetenza (scrivi "vista la negligenza così palese").

Tu non vuoi sapere se hai ammazzato il cane con un embolo, tu vuoi sapere se puoi rompere la palle al tuo veterinario, senza autopsia ma chiedendo su un sito se la colpa è sua. Ti rendi conto che qualunque veterinario che parlando con un cliente (non con un altro veterinario) su un caso così complesso da non dare certezze nemmeno a chi lo ha in cura, ti desse una qualsiasi diagnosi certa, farebbe alla meglio la figura del presuntuoso?

Tu NON sei venuto qui umilmente, sei il classico passivo aggressivo convinto che il trucchetto del "io sono qui solo per chiedere e voi mi trattate male " per poi, a risposta ottenuta dire "è tutto un magna magna e siete tutti collusi e spalleggiatori di un vet incompetente" giacchè la risposta non è quella che volevi. Mi spiace dirtelo ma sei un dilettante a confronto cone la gente che molti di noi affrontano ogni giorno.

Ricorda che quello che scrivi lo si può leggere e si vede la differenza fra "sono disperato perchè il mio cane è morto manon so come" a "ditemi se il mio veto poteva con alcuni esami diagnosticare questo e quest'altro" dando fra l'altro dell'incompetente al vet, così, en passant.

Cmq per fortuna scrivi :

"Non intendo aggiungere altro. Non ho chiesto aiuto qui per poi dovermi confrontare con certi individui: non sei disponibile a darmi aiuto? No problem, grazie lo stesso. Sai quanti vet bravi e sinceri ci sono qui e altrove. "

Di veterinari bravi e sineri si, ce ne sono qui e ti assicuro che ne hai beccate 2 di quelle brave e sincere e dubito che dopo le tue ultime uscite gli altri vet bravi e sinceri ti vogliano scrivere qualche cosa. Cmq nel tuo brano sopra quotato la parte migliore è la parola ALTROVE.
Bene vai su,, ops andale andanle, di la , quella direzione, si esce dietro l'angolo a sinistra. Abbiamo tenti utenti bravi e sinceri da seguire qui. Ovvio che con questo non volgio dire che TU non sia bravo e sincero... o lo voglio dire... tu che ne pensi? CHe intendevi per altri e sinceri? Ovviamente NON che Bracchetto non sia Brava e sincera... o forse si.... sia la tua retorica ed eloquenza e psicologia da passivo aggressivo è così fine e celata che NESSUNO riesce propio a leggere tra le righe di ciò che scrivi.... dilettante. ha ha ha

Addio, au revoir, ciao....

(A proposito.. mi mandi poi MP con l'indirizzo di dove ti daranno tutte queste magnifiche informazioni gli altri bravi e sinceri vet? Sai per curiosità)

Seven

Già dal nick ti si commenta da solo. Hai avuto il tuo momento, spero ora tu sia appagato.

Un saluto.

Testoster1

Quote:

23-04-2010 alle ore 11:33, Seven wrote:
Già dal nick ti si commenta da solo. Hai avuto il tuo momento, spero ora tu sia appagato.

Un saluto.



Si devo dire che mi sento bene con me stesso quando lascio qualcuno senza parole e vederlo limitarsi ad una battutina priva di fondamento per salvare la faccia (dato che NON sai da dove viene il mio nick )

Atropina

Quote:

23-04-2010 alle ore 11:33, Seven wrote:
spero ora tu sia appagato.



più che lui, siamo appagati noi!!!



seven seven...ma che ci si presenta in casa d'altri così???
insultando gli invitati perchè non ci fanno ballare???

che ci vuoi fare...anche i nostri vet sono esseri umani e hanno la decenza, se non sanno cosa dire, di non dire nulla...loro...

t'hanno ripetuto che senza autopsia non si può sapere si cosa è morto il tuo canetto, che se non lo sa il tuo vet che l'ha avuto in cura, non lo possono sapere di certo loro che non sanno nemmeno che faccia avesse 'sto povero cagnolino...

si può capire la tua rabbia per aver perso un amico che ti è stato al fianco per anni...ma non dipende dai vet che sono su clinicaveterinaria e non dipende dagli utenti...

io penso al canetto...e tu non stai di certo onorando la sua memoria, mi spiace...

evuccia

ascolta seven..io comprendo il tuo stato..ti senti in colpa perchè pensi di aver posto prematuramente fine alla vita del tuo cane, in base ad una cura che forse poteva essere evitata, e adesso nel dolore che non ti fa essere pienamente lucido, cerchi un appiglio per levarti di dosso almeno quei sensi di colpa, per non dover dire che alla fine per colpa d'altri, sei stato tu l'artefice

ma qui la realtà è molto più semplice di quanto si possa immaginare..non ci sono errori, ne colpe da nessuna parte, e quando sarai più lucido forse te ne renderai conto anche tu..
probabilmente se qualcuno avesse raccontato a te questa storia, da spettatore esterno, non avresti che potuto arrivare a l'unica e reale conclusione, che possibilità poteva avere un cane anziano, piccino e fragile come può essere uno yorky, perchè tra l'altro non stiamo parlando di un mastino o un cane forte e corpulento che può avere più difese per combattere, ma di un corpicino di appena 5 kg, anziano e ammalato di un tumore che non perdona, forse il peggiore, perchè il fegato è un organo importantissimo deputato a filtrare tutto, e nel momento in cui non funziona più..manda tutto il resto dell'organismo in tilt e velocemente alla morte..tra l'altro non mangiava più, che nel cane è il primo sintomo di declino irreversibile, ma veramente pensi che sia stata colpa della cura sbagliata o di una flebo fatta male?

dai seven, guarda la realtà e vedrai che solo li troverai conforto, la realtà è che il cane non aveva speranze, si sarebbe trattato di giorni, le cure in quei casi sono solo paliativi che aiutano il cane a non soffrire per le conseguenze del tumore..niente avrebbe potuto salvarlo, un veterinario è un medico non dio..e li solo dio e un miracolo potevano consentirgli di vivere forse qualche anno in più..dico forse perchè non so quanti anni avesse il tuo cagnolino, ma cmq anche un cane piccolo più di un tot non può vivere..

perdona la franchezza seven, ma devi guardare in faccia la realtà e lasciare che il piccolo riposi finalmente in pace..nessuno avrebbe potuto fare niente per lui..ha vissuto tanto e felice, ed è morto tra le tue braccia amato e accudito..non poteva avere di più dalla vita, e sono sicura che ovunque sia è sereno, forse l'unico rammarico che ha è vedere te che non riesci a fartene una ragione di tutto questo..


giusy59

seven non mi pronuncio sul modo di esporti, ma piuttosto ti invito ad una riflessione.
non è che per la morte del tuo cagnolino, tu ti senta disperatamente in colpa e allora sarebbe più facile alleviare questo peso insopportabile, se qualcuno ti dicesse che è stata negligenza del medico e non invece un caso fortuito dovuto alla somministrazione della flebo? hai mai pensato che invece per il piccolo era arrivata semplicemente la sua ora?
anche io due anni fa ho visto morire una cagnolina giovanissima nel giro di pochi giorni per un decadimento fisico dovuto ad una patologia epatica.

Seven

Quote:

23-04-2010 alle ore 11:40, Atropina wrote:
Quote:

23-04-2010 alle ore 11:33, Seven wrote:
spero ora tu sia appagato.



più che lui, siamo appagati noi!!!



seven seven...ma che ci si presenta in casa d'altri così???
insultando gli invitati perchè non ci fanno ballare???

che ci vuoi fare...anche i nostri vet sono esseri umani e hanno la decenza, se non sanno cosa dire, di non dire nulla...loro...

t'hanno ripetuto che senza autopsia non si può sapere si cosa è morto il tuo canetto, che se non lo sa il tuo vet che l'ha avuto in cura, non lo possono sapere di certo loro che non sanno nemmeno che faccia avesse 'sto povero cagnolino...

si può capire la tua rabbia per aver perso un amico che ti è stato al fianco per anni...ma non dipende dai vet che sono su clinicaveterinaria e non dipende dagli utenti...

io penso al canetto...e tu non stai di certo onorando la sua memoria, mi spiace...



@testo: Oddio mi spiace deluderti ma non mi hai lasciato senza parole, avrei avuto di che risponderti, scusami ma non ho il tempo per rispondere alle tue illazioni. Non volerne a male.

@Atropina: se rileggi capisci che io non ho offeso nessuno, anzi. Come già scritto se poi uno si sente preso in causa quando ha la coscienza apposto, non può essere un mio problema.

Se noti, soltanto dopo il risentimento di bracchetto sono venuti i commenti. Altri erano di soliderietà e "non farti troppe domande".

Come scrissi: "non vedo alcuna domanda a cui non si possa dare per lo meno un proprio parere con i debiti accorgimenti visto che si tratta pure di un cane deceduto e di una considerazione online. Se questo qui non è comunque possibile, che mi si venga detto, però non venitemi a dire che non ci sono risposte alle mie domande. Grazie. "

Io da ignorante chiedo un parere sull'accaduto, tutto qui. Non chiedo una diagnosi completa ed accurata. Volevo semplicemente sapere se si può diagnosticare e curare un tumore al fegato in questa maniera; se si può in oltre 20 giorni fare una sola eco e solo quelle analisi, tutto qua.

Non capisco perché si continui a travasare. Si è risentito bracchetto e guarda caso parte la carica.

Non preoccuparti per il mio Leo, tutti i giorni lo vado a trovare e portargli fiori, parlandogli...apparentemente tanto vicini quanto materialmente lontani.

Ad ogni modo, anche se altrove, ho trovato le risposte alle mie domande.

Grazie per i messaggi di solidarietà, un saluto.

EDIT: @evuccia & giusy: il cane dopo i primi giorni di cura (7-10 giorni circa) sembrava rinato, come ho già scritto in precedenza.
Grazie a Dio a livello di cuore, reni e tutto il resto stava bene.
Mi pare ragionevole avere dubbi sull'operato dei vet e su una morte del genere. Non credete? Se avete letto i miei interventi per quanto prolissi potessero sembrare ci sono stati diversi punti oscuri, solo che cosa ne posso sapere io che per diagnosticare un tumore al fegato e curarlo per oltre 20 giorni basta solo, e ribadisco solo, una eco e quegli esami? Ho chiesto qui perché mi sembrava il luogo adatto per ricevere risposte, ma almeno per me, così non è stato...pazienza.

Un saluto e grazie.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Seven il 23-04-2010 12:29 ]

bracchetto

un malato terminale di cancro al fegato di solito muore di quello.
di più senza autopsia non si può dire.
va bene questa come risposta o la SV desidera altro?

bracchetto

anzi, ti dirò anche altro perchè altro ho da dire.

vedi, lillina ti ha risposto subito, dicendoti l'unica cosa che si poteva dire: non puoi sapere perchè il tuo cane sia morto in quel modo e in quel momento, mettiti il cuore in pace. non c'era altro da dire.
la persona disperata a cui è "dovuto" (e anche qui il termine è improprio) un aiuto celere ed esaustivo è quella con il cane vivo che sta male, non colui che, dopo la morte del cane, vuole solo sfogare la sua frustrazione sulla categoria dei veterinari.
non non siamo custodi dell'elaborazione del lutto di tutti quelli che passano di qui, e questo, sia ben chiaro, è una cosa su cui non soprassiedo. voi la fate facile perchè non avete la benchè minima idea di cosa voglia dire essere ogni giorno medico del cane e psicologo del proprietario, cercare di facilitare il momento della morte in modo diverso per ciascuno, adattare il proprio comportamento in modo che la persona che hai davanti non si senta una merda per aver fatto l'eutanasia al proprio animale.
e chi non ha idea di questo non ha il diritto di criticare o di farla facile se io o altri vet non vogliamo essere investiti dal vortice di rabbia diretta a 360 gradi che la morte provoca in alcuni soggetti. perchè quella rabbia se la devono smazzare e smaltire da soli, e non si può permettere che vengano qui a gettare fango sui veterinari in genere e su me e calzini in particolare perchè gli è morto il cane.
non eri pronto alla dipartita? bon, mi spiace, chiama il tuo analista e non ti permettere nemmeno lontanamente di pigliartela con noi. non siamo noi ad essere in difetto, ma tu.

Testoster1

Quote:

23-04-2010 alle ore 12:22, Seven wrote:


@testo: Oddio mi spiace deluderti ma non mi hai lasciato senza parole, avrei avuto di che risponderti, scusami ma non ho il tempo per rispondere alle tue illazioni. Non volerne a male.



Veramente ho detto di sentirmi soddisfatto. Mi spiace che tu pensi di deludermi.. anzi.
Quote:


@Atropina: se rileggi capisci che io non ho offeso nessuno, anzi. Come già scritto se poi uno si sente preso in causa quando ha la coscienza apposto, non può essere un mio problema.



Non hai offeso nessuno.... bhe io penso che scrivere (cito testualmente)"Immagino ci siano tanti bravi vet qui...il problema è che vista la negligenza così palese non fanno altro che aiutarsi tra colleghi, così non mi rispondono.E questo mi dispiace veramente, perché non perdiamo mai l'occasione di invertire una brutta tendenza che contraddistingue il "furbo" italiano. "

Ora vediamo di parafrasare... a me è sembrato che volessi dire "qui ci sono tanti bravi vet che non mi rispondono per coprire una palese negligenza di un collega che proteggono secondo la tendenza italica dei furbi".

A casa mia questo si chiama offendere.... e dato che Bracchetto è la responsabile di sezione, secondo me un filo si è sentita chiamata in causa... Ops.. l'ho rifatto.. riesco a leggere ciò che scrivi... oddio ti sto entrando nella testa.... ti spio... come faccio a saperlo....
Quote:

Se noti, soltanto dopo il risentimento di bracchetto sono venuti i commenti. Altri erano di soliderietà e "non farti troppe domande".


Veramente Bracchetto si è risantita DOPO quello che hai scritto sopra... ma si sa io tendo a leggere da destra a sinistra e dall'alto verso il basso... non sono ancora al tuo livello che posti prima i commenti che farai dopo che qualcuno si sarà risentito.

Quote:

Come scrissi: "non vedo alcuna domanda a cui non si possa dare per lo meno un proprio parere con i debiti accorgimenti visto che si tratta pure di un cane deceduto e di una considerazione online. Se questo qui non è comunque possibile, che mi si venga detto, però non venitemi a dire che non ci sono risposte alle mie domande. Grazie. "
Io da ignorante chiedo un parere sull'accaduto, tutto qui.


E se un esperto ti dice che con le informazioni da te postate non si può dire nulla tu da ignorante stabilisci che sia per scortesia....
Quote:

Non capisco perché si continui a travasare. Si è risentito bracchetto e guarda caso parte la carica.


Perchè non c'è nulla da travasare... niente vasi comunicanti qui... e neanche travisiamo nulla. Sei stato fin troppo chiaro nei tuoi attacchi ai moderatori, al forum al tuo veterinario ai veterinari del forum... anche prima che ti rispondessero. Seven... te lo dico chiaramente... NON sei capace di fare sottili allusioni sarcastiche... se ne accorgono tutti... abbiamo un esperienza di passivo aggressivi molto vasta qui... ce ne accorgiamo.
Quote:

Ad ogni modo, anche se altrove, ho trovato le risposte alle mie domande.


Bravo... ci dici dove? E soprattutto che torni a fare se la sonotutti bravi e buoni e competenti?



Testoster1

Quote:

23-04-2010 alle ore 12:22, Seven wrote:


Ad ogni modo, anche se altrove, ho trovato le risposte alle mie domande.





Ma intendi nel forum in cui nessuno ti risponde dal 19 o
in quello dove il tuo post giace solitario dal 20? No son curioso davvero.

Effettivamente ti scrivono "mandami tutto quello che hai" ma caso strano posti il venti.. siamo al 23... e nessuno si piglia la briga di risponderti. E' tutto un magna magna.




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità