tumore alla mammella


Pubblicato in: Cane

Per partecipare a questa discussione clicca qui

Sasholina

Ebbene si! dopo una piometra, un nodulo e un ictus è giunta l'ora del tumore....vi scrivo per avere delle informazioni e dei consigli. Sasha è una cagnolina. ha 14 anni ed ha subito tutto quello scritto sopra. Ieri l'ho portata dal vet, che mi ha detto che in teoria sarebbe da operare....ha detto che il rischio c'è che la piccola ci rimanga sotto i ferri, anche se con le sue anestesie (cura con l'omeopatia) correrebbe forse meno pericoli. Intanto, ha detto di aspettare, e fare una cura con Mammokappa Dynavet32 e applicare una pomata sulla zona del tumore. Voi che ne pensate? è il caso di operarla? la bimba sta bene per ora, mangia corre...tutto a posto. Aspetto vostri consigli. Grazie


AL62

mi spiegheresti com sarebbe l'anestesia meno rischiosa con omeopatia...mi manca nei miei File di studio

Sasholina

No aspetta forse mi sono spiegata male. ha detto che l'anestesia che le farebbe lui, sarebbe meno rischiosa....io ho pensato, che siccome tende a fare cure omeopatiche, forse c'era qualche anestesia meno invasiva....ma questo l'ho pensato io....lui ha solo detto che con quella che usa lui sarebbe forse meno rischiosa...ma ha anche precisato che il pericolo c'è lo stesso....

AL62

non voglio assolutamente fare polemica. solo è che se esiste un metodo meno pericoloso per fare una anestesia allora lo voglio sapere..ogni medico insegue la perfezione o il minor danno per i pazienti. Sono seriamente interessato


Sasholina

ok glielo chiederò......ma....... un consiglio per me????

AL62

com'è grande questo tumore?
dove è situato?
il nodulo di cui parli prima dove era situato?



Sasholina

il tumore sarà grande quanto una moneta da 10 cent, sotto l'ultima mammella quasi vicino alla vulva. é sulla fila destra delle mammelle. mentre il nodulo operato era sempre a destra ma piu in alto verso la terza mammella.

AL62

il nodulo passato era stato processato in istologia?
valutare linfonodo periferico tributario della zona
fare ecografia addominale e lastre torace..
se non ci sono metastasi valuta l'intervento che a questo punto credo debba essere mastectomia delle due mammelle inguinali e linfonodo

tutto questo se il cane ha una buona condizione generale di salute e tutti quei problemi sono passati.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: AL62 il 23-01-2009 19:23 ]

Sasholina

ha avuto piometra quindi, è già sterilizzata. Condizioni di salute..beh prende mezza aspirinetta alla settimana per fluidificare il sangue per via dell'ictus. Piu o meno quante possibilità ha di sopravvivere all'operazione avendo già una certa età e tutti i problemi? Ma per quella cura che mi ha dato un tuo parere? già per la piometra l'anno scorso avevano paura per via dell'età.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Sasholina il 23-01-2009 19:28 ]

AL62

avevo visto piometra e avevo modificato risposta
sulla cura non ne so nulla
non capisco neanche il perchè dell'aspirinetta per l'ictus..
a questo punto sarebbero da fare anche esami per la coagulazione, non mi piacerebbe personalmente operare con sangue aspirinato.

Sasholina

eh....non so che dire sinceramente....alla fine lui me la segue da quando era una cucciola...però ora mi fai venire un po di dubbi...lui alla fine è propenso per l'operazione, ma ha anche detto che i rischi ci sono. In pratica in quanto tempo puo portare alla morte un tumore così? io ho paura di dire di si all'operazione, ho paura che non la superi. il fatto dell'aspirinetta, mi ha semplicemente detto che è per fluidificare il sangue anche perchè ultimamente dopo l'ictus a volte la notte girava su se stessa...io poi ovviamente mi affido alle mani di un veterinario cos'altro posso fare?!

gipsy

io fossi in te sentirei anche un altro parere... non credo che Al62 si esprimerebbe cosi decisamente se non avesse perplessità più che fondate... mi permetto di darti questo consiglio perchè anch'io ho preso una bella "scottatura" da una veterinaria che quasi veneravo... ci vuole sempre capacità critica, sempre e in più in situazioni cosi importanti è sempre bene avere un quadro completo per non recriminare poi con "se" e "ma"....

Lovelyflo

Prima di operare fai fare tutti gli accertamenti necessari,esami del sangue completi,lastre del torace e controllo del cuore.Solo se tutto ciò risulta a posto puoi considerare l'opportunità di operare e solo a quel punto arriva la decisione.Inizia per gradi.
Non si può dire quanto vivrà con un tumore(oltretutto non essendoci un istologico nn si sa il grado di malignità del tumore ecc)Spesso negli animali anziani hanno progressione più lenta che negli animali giovani ma non è matematico e bisogna anche prendere in considerazione lo stato generale del cane.Gli accertamenti sono fondamentali.
Forse il tuo vet usa anestesia gassosa?Diciamo che se usata da un anestesista esperto è in genere più sicura di quella in vena specie per animali anziani ma tutto dipende da chi fa l'anestesia.

sull'uso dell'aspirinetta aspetta il parere di più vet,io l'ho usata più volte in canile per fluidificare il sangue prima e dopo la terapia per la filaria,ma la usavamo giornalmente,una alla settimana non so che utilità abbia,sentiamo cosa dicono i vet.



anto-lucy-lucky

ciao, ti racconto la mia esperienza personale. i miei vicini avevano una cagnetta, che ha vissuto fino a circa 16/17 anni. Un giorno mentre giocavo con lei mi accorsi che aveva delle masse dure sulle mammelle. erano dei tumori. poteva avere all'incirca l'età di Sacha, l'operazione andò bene. in totale ha subito due operazioni in età avanzata e tutto è filato liscio.
ma appunto come ti ha già scritto Lovelyflo, dipende anche dalle condizioni generali del cane...


lillina

come si fa a darti un parere ??
Al62 ha sollevato varie considerazioni e ipotesi , valutale per bene , senti anche un altro vet in aggiunta per un consulto e poi decidi
solo tu puoi decidere


Sasholina

MI SONO DIMENTICATA DI DIRE CHE IN CLINICA DOPO L'ICTUS HANNO DIAGNOSTICATO CHE SASHA HA IL CUORE CHE BATTE LEGGERMENTE PIU LENTO DEL NORMALE. COMUNQUE HO SENTITO UN ALTRO VET, E MI HA DETTO CHE MEZZA ASPIRINETTA ALLA SET VA BENE PER FLUIDIFICARE UN PO IL SANGUE....E PER L'OPERAZIONE SI POTREBBE FARE DOPO ADEGUATI ESAMI, HA DETTO ANCHE CHE PERO DI TENERE CONTO CHE ESSENDO ANZIANA IL TUMORE VA AVANTI PIU LENTO E QUINDI STA A ME ORA VALUTARE SE PORTARLA AVANTI CON IL TUMORE (RALLENTANDOLO COMUNQUE CON VARI MEDICINALI)PER , CHE NE SO, 2 O 3 ANNI (SEMPRE CHE NON SI NOTI UN PEGGIORAMENTO) O FARLE UN'OPERAZIONE RISCHIANDO CHE RIMANGA SOTTO I FERRI, MA SE NE ESCE BENE , SENZA ALTRI ACCIACCHI VIVREBBE PIU O MENO GLI STESSI ANNI. ORA LA DOMANDA è:RISCHIO DI OPERARLA CON L'INCERTEZZA CHE SUPERI L'INTERVENTO....O LA LASCIO COSI CON La SPERANZA CHE VIVA ALMENO ALTRI DUE O TRE ANNI? PREMETTO CHE SE LA BIMBA DOVESSE AVERE DEI PEGGIORAMENTI O LA VEDO SOFFERENTE LA PORTO SUBITO A FARLA OPERARE.....L'ALTRO VET MI HA DETTO DI TENERE CONTO CHE è COME OPERARE UNA PERSONA DI 85 ANNI. ODDIO NON SAPETE COME PER ME SIA DIFFICILE. LA PAURA DI NON FARE LA SCELTA GIUSTA. IO VI RINGRAZIO X QUELLO CHE MI DITE E VI CHIEDO DI STARMI VICINO.......

lillina

ha 14 anni

forse lasciarla in pace per ora ,se sta bene

questa e' la mia idea ,dopo aver letto tutto di nuovo ,
ma non e' una risposta scientifica la mia ,nn essendo un vet

è una riflessione : se fossi in te che farei ???

gipsy

la decisione spetta unicamente a te... tu sei di milano, c'è un oncologo bravissimo che io avevo interpellato una decina di anni fa per uno dei miei cani, se ti interessa cerco i riferimenti e ti mando mp, secondo me converebbe avere da lui (o da un altro specialista) diagnosi precisa del tumore facendo esami del caso per stabilire lo stadio, il grado di malignità etc e dopo che lui ti da l'aspettativa di vita decidi... certo che se ti conferma un paio di anni almeno forse non vale davvero la pena di farla operare... cerca di farti coraggio

Sasholina

Quote:

24-01-2009 alle ore 19:24, gipsy wrote:
la decisione spetta unicamente a te... tu sei di milano, c'è un oncologo bravissimo che io avevo interpellato una decina di anni fa per uno dei miei cani, se ti interessa cerco i riferimenti e ti mando mp, secondo me converebbe avere da lui (o da un altro specialista) diagnosi precisa del tumore facendo esami del caso per stabilire lo stadio, il grado di malignità etc e dopo che lui ti da l'aspettativa di vita decidi... certo che se ti conferma un paio di anni almeno forse non vale davvero la pena di farla operare... cerca di farti coraggio

SI MI INTERESSEREBBE QUALCHE INFO SULL'ONCOLOGO,GRAZIE.

gipsy

ti mando mp tra due minuti

AL62

sul fatto che le neoplasie hanno diversa velocità nei giovani o nei vecchi io avrei molti dubbi. condivido comunque l'idea della visita da oncologo

Sasholina

AL62....senza offesa, apprezzo il lavoro che fai e i consigli che dai, ma tu hai un po troppi dubbi sul lavoro degli altri veterinari. Anche nelle persone anziane, i tumori hanno uno sviluppo piu lento...e non l'ho detto io, ma un medico. in quanto ai tuoi dubbi su operare con sangue aspirinato, io so che basta sospendere l'aspirinetta per un tot di giorni prima dell'intervento....e anche questo vale per gli umani. mia mamma è stata operata tranquillamente, pur prendendo la cardioaspirina.

gipsy

ciao , come vanno le cose? hai consultato poi l'oncologo? aspetto tue notizie

AL62

ciao Sasholina
certo, magari il metodo migliore sarebbe dire..ciccina sono molto vicino al tuo animaletto, tanti bacini..etc etc.
io se ho dei dubbi lo dico.
che vantaggio ne ottengo?
mi arrivano i casi sui quali esprimo dubbi?
mi mandano mica un bonifico per ogni veterinario sul quale esprimo perplessità?
non pensi che forse lo faccio per aiutare voi e i vs animali cin delle domanda alle quali i vsvet devono dare risposte?
Sicuramente non tutte lemie perplessità sono suffragate da verità inalienabili e quindi anche le mie domande possono avere risposte che mi faranno crescere professionalmente.

Ho a che fare con molti oncologi che mi dicono che le neoplasie sono a crescita indipendente dall'età....ho esperienza di persone anche molto vicine a me che anche se anziane se ne sono andate in un battito di ciglia...

spero comunque che tutto vada bene per il tuo beniamino.



Sasholina

Ragazzi non ci crederete, ma con la cura di questo Mammokappa e spalmando la zona con della crema Malys....la pallina si è leggermente sgonfiata e ammorbidita. comunque passato questo mese credo farò l'ago aspirato. aspetto consiglio del mio vet!

MV46

io dico che che i vets che scrivono qui sono i più disinteressati di tutti. Perchè?
bè è semplice: perchè non li paghiamo! quindi non dobbiamo nemmeno pensare al dubbio ( certe volte lecito) che essi sostengano una tesi e si mostrino verso di noi in un certo modo per garantirci credibilità e quindi farci continuare ad andare in una determinata clinica.
I loro pareri, perplessità e opinioni sono totalmente destate dal buonsenso e dall'amore per gli animali, oltre che dalla passione per la disciplina che hanno scelto.
Direi che i loro consigli sono molto disinteressati, quindi consiglio di seguirli!

gipsy

ciao!
scusa ma mi sa che mi sono persa qualcosa ... stai seguendo una cura "alternativa"?
per quanto riguarda i vet di questo forum: credo che siano molto impegnati con il loro lavoro e che l'unico motivo per cui accendono il computer e si mettano a risponderci è perchè hanno voglia di aiutare i nostri animaletti

lillina

MV46 te lo dovevo il bollino positivo

in effetti chi glielo fa fare ai vets che partecipano qui ,se non la dedizione e l'amore per gli animali ???


Sasholina

Guardate che io non ho detto assolutamente niente dei vet che ci danno consigli qui......non so cosa avete potuto capire. Ho solo detto che AL62, nel mio caso, ha avuto tanti dubbi su cio che mi hanno detto 2 veterinari. Lo so che loro lo fanno solo ed esclusivamente x amore degli animali.....gipsy, cosa intendi per "cura alternativa"??

lillina

Nulla contro te Shasholina , ho solo messo un apprezzamento a MV45


le cure alternative che Gipsy cita credo che siano le cure naturopate omeopatiche insomma quelle che non sono provenienti da protocolli della medicina ufficiale

comunque te lo precisera' Gipsy

Sasholina

si sto provando questa cura omeopatica. Magari non tutti possono essere d'accordo, però mi sembra ci sia un miglioramento. La bimba sta meglio, e per ora non vorrei operarla. magari come già detto farò l'ago aspirato.

gipsy

si, infatti intendevo non la medicina allopatica ma appunto omeopatia piuttosto che fitoterapia, etc, etc... non ho pregiudizi, la medicina omepatica l'ho sperimentata anch'io sui miei pets l'importante è affidarsi sempre a professionisti quidni a veterinari che hanno appunto seguito una vera scuola di omeopatia, un'info: ma se l'ago aspirato non è stato fatto e quindi non si conosce esattamente che tipo di tumore è come ha fatto il vet che ti segue ad impostare la terapia? l'omeopatia è molto mirata, ad es. se hai un cane con l'artrite la terapia cambia a seconda che si interessata la spalla piuttosto che i posteriori, etc, etc...
sul fatto dei vet mi sembrava ti fossi un po seccata con AL62 perchè ti instillava dei dubbi sull'operato di chi ti seguiva all'epoca la bimbina, se cosi non fosse.... meglio cosi



Inca

Dato che anche tu preferisci la strada delle terapie alternative leggiti questa testimonianza .... se non riesci ad entrare è solo perchè prima devi registrarti... La pass arriverà in qualche giorno

http://www.aerrepici.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=4366&whichpage=6

Comunque l'ultimo post è questo :

Buon giorno cari miei amici.

Oggi ho una grande e bellissima notizia da darvi.

Sabato abbiam fatto la visita di controllo dala veterinaria e ora vi spiego passo per passo come è andata: ha iniziato con il controllo delle orecchiette, poi del battito cardiaco, dopodichè mi ha detto "non ho ancora sentito le mammelle, ora vediamo....io le ho detto che secondo me c'era stato un miglioramento (a me veniva un po' da ridere perchè sapevo che lei di proposito non le aveva ancora guardate, non si aspettava granchè credo). Ha iniziato la palpazione. Pian piano i suoi occhi e la sua bocca si sono spalancati, mentre le sue mani andavano disperatamente alla ricerca di tutti i noduli che fino ad 1 mese e mezzo fa erano ben presenti ed ingrossati....la sua unica frase è stata "NON HO PAROLE...." ripetuta in continuazione, e poi "SONO SBALORDITA, IN MODO POSITIVO, non c'è più nulla, solo un nodulino non ben riconducibile". Mi ha fatto i complimenti dicendomi brava, è tutto meritotuo, ed io le ho detto che ovviamente non lo era.
Aveva le lacrime agli occhi anche lei per la felicità.

Un macigno che mi porto sulla schiena da un po' si sta alleggerendo........
se il nodulino non verrà riassorbito ripeteremo il trattamento, non c'è nessun problema. Ciò che importa ora è che nel giro di 3 mesi il carcinoma si è ridotto del 90%.

E che nessuno più dica che Simoncini non funziona!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Credo che l'aloe sia stato decisivo insieme al BDS, perchè mentre il BDS agiva l'aloe drenava, velocemente, rafforzando la sua azione (oltre ad avere esso stesso attivià antitumorale).

E' solo pochi mesi che vi conosco, ma in così breve tempo siete diventati i miei più cari amici e mi avete ridato il mio più grande amore....

Spero inoltre che la nuova esperienza positiva sia di aiuto a tanti altri veterinari ed ai loro clienti e rispettivi piccoli pazienti, che abbiano tutti la forza di uscire dai loro schemi e di aprirsi a nuove idee, come ha fatto la mia. Che la speranza non muoia mai

Un abbraccio, a tutti quanti. Vi voglio bene e voglio che sappiate che per me è un onore essere parte di ARPC

Giorgia

N.B. BDS sta per bicarbonato di sodio

Sasholina

Allora, vi voglio chiarire alcune cose su questo casino di post!! Quando andai dal mio vet, la prima cosa che mi ha detto, è stata che la cagnetta andava operata. Solo in un secondo momento, quando io gli ho esposto delle perplessità, e la mia paura a sottoporla di nuovo ad una operazione, lui mi ha detto di provare questa terapia....ora,il carcinoma sembra si stia riducendo. Ma non ho detto che sta guarendo. Il vet ha detto che devo andare ogni mese per vedere se effettivamente, ci sono miglioramenti....Se non ci fossero, e il cane non stesse bene, si farà questo benedetto ago e mi riproponerà di nuovo l'operazione. AL62, ti chiedo scusa se ti sei sentito attaccato, non era mia intenzione. comunque spero che faccia piacere a tutti che Sasha stia bene. Prossimamente nuovi aggiornamenti.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Sasholina il 07-02-2009 12:07 ]

MV46

io non sono un vet, ma se ci fosse davvero un modo per GUARIRE da un carcinoma con l'omeopatia, penso che nessun vet consiglierebbe più i metodi tradizionali.
Sono molto scettica riguardo a queste cure, credo che anche solo la regressione del male sul tuo cane sia davvero un caso più unico che raro, infatti anche il medico che lo ha in cura si è stupito molto!
Insomma, secondo me sarebbe opportuno specificare che alla stragrande maggioranza dei cani non va così bene come al tuo; altrimenti leggendo questo topic c'è qualcuno che potrebbe fare seri danni sul suo peloso, evitando un veterinario tradizionale per andare a curarsi con aloe e altre cose omeopatiche.
Non so, è solo una mia opinione...

Sasholina

Quote:

07-02-2009 alle ore 13:41, MV46 wrote:
io non sono un vet, ma se ci fosse davvero un modo per GUARIRE da un carcinoma con l'omeopatia, penso che nessun vet consiglierebbe più i metodi tradizionali.
Sono molto scettica riguardo a queste cure, credo che anche solo la regressione del male sul tuo cane sia davvero un caso più unico che raro, infatti anche il medico che lo ha in cura si è stupito molto!
Insomma, secondo me sarebbe opportuno specificare che alla stragrande maggioranza dei cani non va così bene come al tuo; altrimenti leggendo questo topic c'è qualcuno che potrebbe fare seri danni sul suo peloso, evitando un veterinario tradizionale per andare a curarsi con aloe e altre cose omeopatiche.
Non so, è solo una mia opinione...



LEGGETE BENE CHI SCRIVE COSA....NON è MIO IL CASO DELLA REGRESSIONE E DEL VETERINARIO STUPITO. E NON HO DETTO CHE QUESTA CURA GUARISCE . LEGGETE BENE. LEGGETE BENE PRIMA DI SCRIVERE.

Inca

Quote:

07-02-2009 alle ore 13:41, MV46 wrote:
io non sono un vet, ma se ci fosse davvero un modo per GUARIRE da un carcinoma con l'omeopatia, penso che nessun vet consiglierebbe più i metodi tradizionali.



Credi molto male... I veterinari sono spesso in buona fede è vero. Ma non azzardarti ad andare contro i protocolli ufficiali o saranno guai..QUESTA è LA REGOLA. Guarda gli interessi che ruotano attorno ai chemioterapici e le cose ti appariranno più chiare..

Quote:

07-02-2009 alle ore 13:41, MV46 wrote:
Sono molto scettica riguardo a queste cure, credo che anche solo la regressione del male sul tuo cane sia davvero un caso più unico che raro, infatti anche il medico che lo ha in cura si è stupito molto!



Sulla base di cosa lo credi?? Hai mai preso sottomano le statistiche ufficiali sulle probabilità di sopravvivere a un tumore con chemioterapia o radioterapia?? La percentuale più alta si avvicina al 8% a stare larghi...

Quote:

07-02-2009 alle ore 13:41, MV46 wrote:
Insomma, secondo me sarebbe opportuno specificare che alla stragrande maggioranza dei cani non va così bene come al tuo;



Questo chi te lo ha detto?? Forse parli degli animaletti curati con la chemio...

Quote:

07-02-2009 alle ore 13:41, MV46 wrote:
altrimenti leggendo questo topic c'è qualcuno che potrebbe fare seri danni sul suo peloso, evitando un veterinario tradizionale per andare a curarsi con aloe e altre cose omeopatiche.



Ti assicuro che si fanno molto più danni sottoponendosi alla chemio che non alle cure naturali. Le ricerche arrivano a questa conclusione : nei pazienti malati di cancro le possibilità di rimanere in vita più a lungo raddoppiano se non ci si sottopone a chemio e a radio... Guardati cosa sostengono premi Nobel come Linus Pauling (non pinco pallino)...

Quote:

07-02-2009 alle ore 13:41, MV46 wrote:Non so, è solo una mia opinione...



Si esatto... Quella che a qualcuno conviene farti avere...



Come sempre.... SENZA POLEMICA ma con spirito critico di osservazione!

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Inca il 07-02-2009 16:10 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Inca il 07-02-2009 16:12 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Inca il 07-02-2009 16:13 ]

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: jolly il 07-02-2009 18:35 ]

Sasholina

io volevo mettere fine a questa polemica per favore. Allora, io ora sto provando questa terapia. C'è chi crede nelle cure omeopatiche e c'è chi no. Io personalmente, ci credo, tanto da curarmici anche io. Ora vi chiedo di porre fine a queste discussioni. Chiedo ai moderatori per favore di chiudere questo mio post. Ne aprirò un'altro se ci sono degli aggiornamenti (spero per dare belle notizie!). Grazie a tutti.

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Sasholina il 07-02-2009 16:17 ]

calzinimaya

visto che ho un po' di tempo mi permetto di scriverti un po'per esteso un po' di considerazioni sul tuo post, premettendo che non ho alcun interesse nè a seguire le terapie "tradizionali" nè quelle "alternative".
seguo solo quello che i miei studi scientifici mi dicono, punto.
allora, la tua cagnolina ne ha passate di cotte e di crude, quindi non so (detta in tutta onestà) se avrei preso in considerazione l'intervento, settimana scorsa ho operato un cane di 14 anni di tumore mammario ma era ulcerato, grande come una arancia e infetto...le alternative erano due, eutanasia o intervento, pur mettendo il proprietario davanti ai rischi che un'operazione su un cane così anziano poteva portare.
nel tuo caso non era immenso, nè infetto, nè ulcerto, quindi può darsi che non ti avrei proposto di operare, magari avrei fatto una rx per vedere eventuali metastasi, quello si.
apro una piccola parentesi su al, i dubbi sul fatto che i tumori in età avanzata crescano meno ce li ho anche io, il tessuto tumorale è popolato di cellule completamente fuori controllo, che non si comportano come cellule normali e si riproducono all'impazzata, non seguendo le leggi che seguono le altre...quindi se ne fregano se il soggetto è giovane o anziano, quelle si moltiplicano e basta...
per l'aspirina credo che se il cane ha avuto davvero un ictus (quindi un infarto cerebrale, provocato da un piccolo trombo) allora l'aspirina ha senso, se invece c'è stata una piccola emorragia cerebrale (e non si può sapere senza una tac) allora l'aspirina è proprio dannosa...quindi credo che abbia avuto dei dubbi non proprio del tutto fuori luogo.se invece il tuo cane ha fatto la tac e il referto era di infarto spinale ritiro tutto...al è un po' burbero ma molto preparato, è un neurologo e sa il fatto suo..
scusa la parentesi...continuando con il post...credo che i due partiti (terapia tradizionale e alternativa) siano contrapposti quando invece dovrebbero lasciar da parte gli estremismi e cercare di prendere il buono l'un dell'altro...credo poco che ci siano preparati efficaci contro i tumori (ti assicuro che ai vet normali non arrivano regali dalle case farmaceutiche, quindi non ce ne frega nulla di prescrivere un farmaco piuttosto che un altro...), come usiamo lo zucchero come antibatterico useremmo il bicarbonato per i carcinomi e la tintura di iodio contro i melanomi....purtroppo non servono.
non so se questo che ha il tuo cane adesso sia un carcinoma, non ho capito se è stato fatto un citologico su quest'ultimo nodulo, credo invece che ci siano preparati a base di erbe che possano disinfiammare il tessuto ed eventualmente rendere meno fibrosa la reazione tissutale intorno, quindi può essere che senti il nodulo più morbido per questo....ma ci tengo a dire che nelle piante ci sono principi attivi di natura chimica molto molto simili a tanti che stanno nei farmaci tradizionali, e infatti alcuni chemioterapici usati in medicina tradizionale derivno dalle piante.
quindi per riassumenre...ci sono delle piante che possono fare qualcosa perchè al loro interno contengono sostanze chimicamente attive, ma non ci sono protocolli antitumorali efficaci all'interno dell'omeopatia....
spero di non essere stata troppo logorroica, ciao...sono contenta per la tua cagnetta.

giamon

Quote:

13-02-2009 alle ore 11:48, calzinimaya wrote:
non ci sono protocolli antitumorali efficaci all'interno dell'omeopatia....



Questo lo credi tu, che, tra l'altro, confondi anche omeopatia con fitoterapia.

Scusa l'ot, Sasholina.

calzinimaya

giamon senza polemica...non lo credo io, non ci sono protocolli omeopatici scientificamente validati.
può essere che nell'enfasi del discorso abbia usato come sinonimi omeopatia e fitoterapia ma credimi, conosco la differenza...
mettiamola così, credo che la fitoterapia abbia delle basi, molto più che l'omeopatia...ma ti assicuro che non sono stipendiata da nessuna casa farmaceutica...

Lovelyflo

Allora calzini,stando a ciò che scrivi tu i veterinari omeopati e anche gli oncologi che si avvalgono con succcesso di queste terapie( e che nn sono certo dei cretini,o sbaglio?) non hanno ragione di esistere.Non è che magari non sei sufficientemente informata e in contatto con simili protocolli?Ammiro chi invece come la mia vet tradizionale,pur non conoscendo a fondo tali terapie è pronta a studiarle e a consultarsi con chi ne sa di più in tale direzione.Io mi sono avvalsa e mi avvalgo tutt'ora di entrambe le scuole di pensiero,valutanto caso per caso.Tali terapie hanno regalato alla mia gatta probabilmente tempo in più ma soprattutto sicuramente una grande qualità della vita che terapie come la chemio avrebbe distrutto.

Alexio

Io non metto bocca, o tasto.
Posso solo dire a Sasholina "Tenete duro" ne avete passate, passerete anche questa.
Un sorriso a te e una carezza alla cagnolona.

P.S. Andate su google, digitate:
Come ho guarito il mio terranova da un tumore
parla di cure e composti omeopatici etc.
Quante volte ho detto provo
Ci son sempre dei ma...
e "SE poi?"






calzinimaya

non ho riaperto il post per accendere polemiche...sicuramente non ho mai studiato a fondo i protocolli omeopatici, sicuramente sono io ignorante ma mi spiace, io non ci credo..ho visto un cane rischiare la morte per shock settico per una cistite curata con l'omeopatia e non con gli antibiotici...non vuol dire niente lo so, ma sono molto molto scettica...io coi miei clienti sono molto chiara, io non uso l'omeopatia e non posso consigliarla, se vogliono usarla si devono rivolgere a un vet specialista...
è la mia opinione...

Lovelyflo

Perfetto!Ciò che però mi spiace è sentire ancora dire "ci credo" o "non ci credo"...non si tratta di magia,è una medicina che non si improvvisa ma si studia esattamente come la medicina convenzionale.Infatti a tal proposito nessun vet si può inprovvisare omeopata,esistono studi ben specifici e specialisti nel campo.Dicendo "non ci credo"si scredita il lavoro di tanti professionisti e ribadisco,lo si svaluta senza conoscere a fondo la materia.Io mi avvalgo di entrambe le medicine,mi è capitato di curare alcune patologie semplicemente con gli antibiotici così come mi è capitato di ottenere risultati esclusivamente con l'omeopatia laddove la medicina tradizionale aveva fallito(nel mio caso proprio una cistite curata per mesi con antibiotici specifici,acidificanti e piccole dosi di cortisone senza risultato alcuno risolta poi da un mix di cantharis e altri rimedi studiati ad hoc).Ci sono casi poi,come quello di questa cagnolina dove il tentare assolutamente non nuoce,anzi...se poi vi sono risultati coem in questo caso perchè non continuare?Ci sono casi in cui i protocolli tradizionali di chirurgie e chemioterapie non possono essere praticati,perchè non tentare di sostentare l'organismo e aiutarlo a combattere il tumore con rimedi non convenzionali?Qui nessuno urla al miracolo,se esistesse davvero il rimedio cura cancro saremmo tutti immortali!
Fai benissimo ad essere chiara con i tuoi clienti,bisogna eprò secondo me avere anche la possibilità di scegliere senza condizionamenti.

Sasholina

Prima visita di controllo dopo la cura con Mammokappa. La terapia ha funzionato! nel senso che ha circoscritto il tumore e quindi non si è sparso. La piccina però fa un po fatica a camminare perchè il nodulo la infastidisce e in piu ha un po di artrosi! Comunque ora farò un'altra cura sempre omeopatica, per prepararla ad un'eventuale operazione.....ebbene alle fine (se tutti gli esami andranno bene) credo che la farò operare. il vet dice che non è un'operazione complicatissima, e se Sasha sta bene fisicamente, si puo anche operare....ho un po paura che rimanga sotto i ferri come ho sempre detto, però se non lo faccio il tumore si ingrandirà e lei non potrà piu camminare...perchè va bene il Mammokappa che non lo fa espandere, però mica lo puo prendere per tutta la vita! tra tre settimane altri aggiornamenti....incrociate tutto

MV46

Quote:

13-02-2009 alle ore 17:19, calzinimaya wrote:
non ho riaperto il post per accendere polemiche...sicuramente non ho mai studiato a fondo i protocolli omeopatici, sicuramente sono io ignorante ma mi spiace, io non ci credo..ho visto un cane rischiare la morte per shock settico per una cistite curata con l'omeopatia e non con gli antibiotici...non vuol dire niente lo so, ma sono molto molto scettica...io coi miei clienti sono molto chiara, io non uso l'omeopatia e non posso consigliarla, se vogliono usarla si devono rivolgere a un vet specialista...
è la mia opinione...




complimenti

Sasholina

ed è giunta l'ora.....giovedi si fisserà la data dell'operazione della piccola.......intanto continuo ancora un po con mammokappa che preparerà meglio la zona del tumore x l'operazione......ho una fifa blu.....se non regge l'anestesia??? il vet dice che si puo affrontare, e di farmi coraggio......povera, non riesce quasi piu a camminare....

lillina

ci fai sapere ?
forza facciamo il tifo
non riesce a camminare ???

Sasholina

fa fatichissima a camminare perchè il tumore è appoggiato quasi all'inguine e quindi le tira e le fa male. giovedi vi faccio sapere quando è il giorno esatto dell'operazione.

Prossime risposte




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità