che ne pensate dei prodotti


Pubblicato in: Varie

Per partecipare a questa discussione clicca qui

sharon

made in cina?



sofiaeginny

personalmente ne compro il meno possibile, diciamo che nei negozi e bancherelle cinesi non compro nulla, altro purtroppo non me posso fare a meno perchè non ho scelta, premetto non ce l'ho con i cinesi ma se continuiamo così l'economia italiana va a farsi benedire, io preferisco comprare i prodotti comunque confezionati nella mia terra.

pegosalsi

dipende cosa. in alcune cose sono i migliori al mondo. se poi si fa un discorso di "sfruttamento degli operai" è un altro paio di maniche, ma allora non comprerei più nulla!

zaba1

io ne penso male

Remì

L'unica cosa buona è che costano poco i prodotti... ma se poi si pensa ai retroscena e a come sono fatti... passa la voglia...



DUDU

Dipende...se si parla di sfruttamente e compagnia "bella" mi vine il nervoso...così come mi viene pensando a prodotti made in china ma venduti da altri non cinesi...e se penso che per le olimpiadi hanno fatto fare gli zainetti ai bambini...e le varie nazioni che parteciperanno hanno lasciato fare...mah...

Prodotti cosmetici e saponi vari mai...mi fido poco di quelli italiani figuriamoci...

Ho comprato una volta una borsa...ero partita con l'idea di comprare qualcosa di produzione italiana...ma andava oltre le mie possibilità...troppo care...eccheè

Qualche volta qualche slip con qualche disegnino che mi piaceva....un portafoglio e una cintura...

Direi che i miei commerci con la Cina finiscono qui...

Non mi sognerei mai di comprare giocattoli per bambini...

Un altro caso è comprare prodotti cinesi in Cina...a noi costano pochissimo lo stesso e si trovano cose migliori...

E se qualcuno ha l'occasione di assaggiare il the cinese fatto nel metodo tradizionale


zaba1

io lavoro in un negozio,vandiamo anche articoli da regalo.....un giorno una signora è antrata perchè aveva visto delle tazze in vetrina che le piacevano........ha voluto però assicurarsi che non fossero made in cina....altrimenti non le avrebbe comprate.......dice che si rifiuta di incrementare il mercato cinese, visto che distrugge il nostro...........in effetti ha ragione..........

DUDU

Ha ragione si...è anche vero che ci sono prodotti italiani che costano troppo..sicuramente saranno migliori come qualità ma che prezzi

evuccia

i prodotti sono pelopiù scadenti, valgono il prezzo che li paghi, e spesso sono fatti con materiali anche dannosi, e sopratutto non mi piace alimentare un mercato che si regge sopratutto su lo sfruttamento di bambini che lavorano ore e ore in posti malsani e pericolosi


Jack

Se parliamo di prodotti...made in china = costa poco...nn piacciono nemmeno a me...ma purtroppo certe volte bisogna guardare anche cosa si ha in tasca...

danii

solo prodotti italiani o comunque conosciuti per la loro "bontà"

evuccia

alla fine della fiera c'è ben poco risparmio ad acquistare prodotti scadenti che in breve tempo devi buttare per poi ricomprarli, tanto vale pagarli un pò di più, nella qualità trovi anche il risparmio

valevale82

completamente contraria.... ma soprattutto sapendo cosa c'è dietro....

Jack

Quote:

06-11-2007 alle ore 11:46, evuccia wrote:
alla fine della fiera c'è ben poco risparmio ad acquistare prodotti scadenti che in breve tempo devi buttare per poi ricomprarli, tanto vale pagarli un pò di più, nella qualità trovi anche il risparmio



Nn sto dicendo che io "vesto cinese"...però su questo nn sono molto d'accordo....la qualità sarà pure più scadente, ma delle volte ti trovi davanti a prodotti made in Italy che costano un sacco di soli e valgono molto meno.....
Cmq ripeto sono contraria all'acquisto di queste cose....nn solo per questioni di sfruttamento dei bambini, ma per questioni di impatto ambientale....

DUDU

Anche io sono contraria oh, mica voglio fargli pubblicità, ci mancherebbe!
Vi riporto l'esempio della borsa...mi serviva sta borsa che avrei usato una volta e via non essendo il mio genere...quindi non volevo spedere decine di euro...dai cinesi 5 euro e via...e non lavorando già 5 euro sono tanta roba (10 barattoli di cibo per i cani del canile ad esempio)

missmaine

Lo so che nn è bello e nn è giusto...ma da due hanni compro vestiti dai negozi dei cinesi...purtroppo certe volte nn si può scegliere, la qualità nn è poi così scadente dipende poi da articolo e articolo...
Una parolina a tutti quelli che comprono "le grandi marche" : occhio anche a voi....controllate i vostri articoli...spesso vengono dalla tailandia e dalla birmania...tempo fa visti un documentario...credo sulla rai e anche li, senza parole...

Per chi nn può scegliere nn è facile dire di no, complimenti invece a tutti quelli che nn comprano per coscienza perchè possono...



volpeblu

immerito ai prodotti cinesi non gli compro per scelta per tutte le motivazioni che sapete dal maltrattamento e non rispetto degli animali allo sfruttamento insensato delle risorse del pianeta al poco rispetto della dignità lavorativa ...però come dice missmaine molte azienda famose prendono la manodopera in questo stati orientali, un mio amico gestisce la produzione di gucci e marras e la produce nei paesi dell'est romania ect quindi in italia vien fatto ormai poco...

c'è da dire che purtroppo la situazione stipendi non permette a tutti tali scelte e a volte ci si deve accontentare...

sharon

Sono d'accordo con voi. Io penso malissimo dei prodotti made in cina...abbigliamento, borse, accessori e tutto il resto...e sono una di quelle che controlla sempre la provenienza e se è made in cina non compro.
Per i tappeti cinesi, il discorso potrebbe cambiare...ma fino ad un certo punto.
Vi racconto quello che mi è successo e sono rimasta sorpresa e non avrei mai immaginato.
Per il mio compleanno il mio fidanzato mi ha regalato, scelto da me, un portafigli pollini...a casa noto un difetto e così torno dal negoziante, il quale mi dice che posso cambiarlo..non mi serviva niente, però ovvio dovevo fare il cambio e scelgo le scarpe sportive nere in tessuto e vernice sempre pollini...non controllo le scarpe perchè io parto sempre dal presupposto che in un negozio serio è colui che vende a controllare prima di vendere.
A casa poi ho visto che sulla vernice c'era una colatura, quindi c'era un difetto..e così inizio a controllare bene, e cosa scopro? Sulla linguetta interna, in una parte nascosta della scarpa..leggo, e mi è preso un colpo, Made in Cina!!!!
Le scarpe di Pollini erano made in cina..vi rendete conto?
Pollini è un'azienda italiana e mai mi sarei sognata di controllare la provenienza...sono rimasta delusa..infatti stamattina ho telefonato all'azienda perchè, poi sono tanto buona ma tanto rompiscatole ...ho fatto i miei complimenti all'azienda per l'ottica scelta...la responsabile tutta snob mi ha risposto: signora, io intanto premetto che non dovrei nemmeno parlare con lei..io parlo solo con il negoziante, è lui il mio cliente.
Io ho risposto: che ragionamenti! I miei complimenti...io non ho nulla da dire al negoziante..semmai andrò da lui per pretendere il cambio..ma per il made in cina devo lamentarmi con voi e devo aggiungere che se voglio un prodotto made in cina, lo compro dai cinesi o al mercato e risparmio pure perchè lo pago 20 euro, con consapevolezza mi prendo vizi e difetti...e ho concluso consigliando all'azienda di scrivere made in cina ben visibile, così il cliente può visionare e scegliere.
Ho chiuso la conversazione dicendo alla signora snob che era stata gentilissima.
Sono andata dal negoziante incavolata nera...sia per la colatura, sia per il made in cina...per la colatura mi ha risposto: PUO' CAPITARE, non è un difetto ...e io ho risposto che pretendevo il cambio perchè non avevo pagato 10 euro le scarpe....
per il made in cina mi ha risposto che siamo tutti fissati e che non c'è differenza tra made in italy e made in cina.
Ho preteso il cambio e sono uscita dicendo che non avrei più acquistato pollini..quindi era sottointeso che non avrei più acquistato nulla da lui.
Vi rendete conto?



Cecilio

Purtroppo sono molte le aziende italiane che hanno le fabbrica in Cina e altrove perché i costi della manodopera sono bassi, è la solita logica del mercato e del guadagno ad ogni costo.... Pollini e tante altre...

sharon

Ciao Vale, eh sì, lo sto scoprendo adesso...e secondo me un'azienda italiana che ha la fabbrica in Cina non è seria...pensa solo al guadagno e con il tempo la gente imparerà a non acquistare più prodotti made in cina..e poi che faranno?


Cecilio

Purtroppo cara, alla maggior parte della gente poco gliene frega se una nota azienda sfrutta la manodopera cinese piuttosto che indiana o altro... per loro l'importante è avere sul capo la firma importante... La nike è risaputo che sfruttava e forse ancora sfrutta manodopera minorile eppure credi che la gente abbia smesso di comprare Nike?

Poi volevo anche aggiungere che non sono tanto sicura che il mercato cinese ostacoli quello italiano.... se la gente compra dai cinesi un motivo ci sarà.... evidentemente non possono permettersi altro... ma credo che le grandi firme non siano per niente scalfitte dal mercato cinese....

dylan66

il problema di queste aziende italiane è che sfruttano la manodopera straniera, non solo in Cina ma anche in Pakistan, India, Romania etc. etc.
La vergogna è che oltre a sfruttare la gente, rivendono in Italia a prezzi europei, incrementando e non di poco i loro guadagni. Ho comprato in catene conosciute ed in negozi di marche varie un sacco di cose che ho poi scoperto made in cina....
Non discuto sul fatto che a volte si è costretti ad acquistare roba che costa meno, ma generalmente opto per altri prodotti per il fatto dei materiali che vengono impiegati (vedi tessuti tinti con materiale tossico, giocattoli pericolosi etc. etc.) Di fondo per me non c'è il problema del made in cina, ora per esempio molte aziende dalla Cina si stanno spostando in India...
Il problema è che con la scusa della globalizzazione, invece di specializzarsi e portar benessere, si sfrutta meglio e ovunque!!!


[ Questo Messaggio è stato Modificato da: dylan66 il 06-11-2007 19:16 ]

sharon

Sì Nella, è vero anche questo....ad ogni modo la provenienza del prodotto deve essere ben visibile..almeno si dà la possibilità di scegliere al cliente..io se avessi letto non avrei comprato...e poco importa per me la firma. Non so se la legge prevede questo.
Le Nike Vale, non lo sapevo..almeno quelle che ho io da anni, sono made in italy..ma non c'è pericolo di acquistarle nuovamente .
Se il mercato cinese ostacola quello italiano non so...ma il problema per me è che sono convinta che i prodotti cinesi sono di qualità inferiore...e comunque ha ragione Nella quando dice che pensano solo ai guadagni perchè se hanno le fabbriche in Cina per risparmiare..perchè non fanno risparmiare pure noi...invece rivendono appunto a prezzo europeo.

DUDU

Gucci, Fendi...tutte ste marche fanno produrre in Cina...
Danno alla fabbrica cinese da produrre 100 borse, la abbrica ne produce 200 e quelle di più se le tiene e le vende in Cina a un decimo e anche meno del prezzo italiano...

Io so


sharon

anche fendi...andiamo bene..anzi malissimo!
Beh la lezione mi è servita, io non sapevo nemmeno dell'aglio...compravo quello cinese.
La realtà è che oggi per i soldi si fa di tutto...tutto gira solo ed esclusivamente intorno ai soldi..il Dio per molti è il Dio denaro.

Fabietto

Quote:

06-11-2007 alle ore 12:55, volpeblu wrote:
immerito ai prodotti cinesi non gli compro per scelta per tutte le motivazioni che sapete dal maltrattamento e non rispetto degli animali allo sfruttamento insensato delle risorse del pianeta al poco rispetto della dignità lavorativa ...però come dice missmaine molte azienda famose prendono la manodopera in questo stati orientali, un mio amico gestisce la produzione di gucci e marras e la produce nei paesi dell'est romania ect quindi in italia vien fatto ormai poco...

c'è da dire che purtroppo la situazione stipendi non permette a tutti tali scelte e a volte ci si deve accontentare...



Quoto in toto....se non sfruttano i bambini, sfruttano gli animali, quando non sono impegnati a sfruttare esseri umani e animali devastano l'ambiente....dico no alla Cina di oggi, non alla cultura millenaria che hanno rinnegato.
Concordo che per esigenze economiche spesso la scelta dei consumatori sia limitata....
ps: se vi mancasse il Pesto, ve lo mando io...

sharon

le scarpe in questione..Pollini, mi stanno rovinando i piedi




Home page - Chi siamo - Contatti - Pubblicità