home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani omeopatia fitoterapia rimedi naturali _Rimedi naturali
_Il Veterinario risponde _I diritti degli animali _Adozioni | _Mercatino _I nostri Pets | _Attività cinofile _Galleria fotografica_Varie | _Riservata
User:    Pass:    (Registrati)
  
  »  Gatto  »  La temperatura corporea - Discussione n° 16373 - (p)Link
   La temperatura corporea
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 3 )
GattoTiti
Registrato dal: 20-05-2005 | Messaggi : 9867 1    Post Inserito 10-12-2007 alle ore 08:50   
 OFF-Line
LA TEMPERATURA CORPOREA:

Molti proprietari di cani o gatti valutano lo stato di benessere del proprio animale basandosi sull'umidità o secchezza del tartufo (naso). Non è sempre vero che se il naso è umido l'animale sta bene e viceversa. Bisogna tener conto delle cause ambientali (ad esempio una casa molto secca), e soggettive dell'animale che lo portano ad avere il tartufo secco senza che abbia assolutamente il benché minimo malessere.. all'opposto vi possono essere situazioni in cui il soggetto sta malissimo ma ha il tartufo bello umido e fresco.

Il metodo migliore per riconoscere lo stato di benessere del proprio animale è misurargli la temperatura corporea.
La temperatura è mediamente di circa 38-38,2 °C, mentre nei cuccioli è di circa 38,5-38,8 °C.
E' comunque buona norma effettuare una misurazione in condizioni normali per conoscere i valori individuali. In alcuni gatti l'agitazione può infatti far aumentare di qualche decimo la temperatura, tuttavia valori dai 39° ed oltre impongono delle precauzioni e l'intervento del veterinario. Anche un abbassamento è altrettanto pericoloso: al di sotto dei 37.8° bisogna applicare una borsa d'acqua calda in attesa del veterinario.

Tra i 40°C e i 42°C la febbre è molto alta e si definisce IPERTERMIA.
Se la temperatura è inferiore ai 38°C si parla di IPOTERMIA.

Come termometro andrebbero preferiti i modelli per bambini che presentano bulbi più piccoli, preferibilmente di tipo elettronico e infrangibile.

La misurazione va effettuata per via rettale, lontano dai pasti, preferibilmente al mattino (la temperatura di solito è più bassa che alla sera) e non immediatamente dopo un pisolino al sole, una corsa o una passeggiata. E' opportuno ungere la punta del termometro con una crema tipo vaselina e di introdurla per almeno 1-1.5 cm nell'ano avendo l'accortezza di tenerlo leggermente obliquo in modo che il bulbo sia a contatto con la parete del retto. Tale posizione va mantenuta per circa 2 minuti.


0 
 Profilo  Citazione  
shy_1965
Registrato dal: 19-02-2007 Da: Orbassano (TO) | Messaggi : 3576 99    Post Inserito 08-03-2009 alle ore 11:42   
 OFF-Line
Quote:

10-12-2007 alle ore 08:50, GattoTiti wrote:
LA TEMPERATURA CORPOREA:

E' opportuno ungere la punta del termometro con una crema tipo vaselina e di introdurla per almeno 1-1.5 cm nell'ano avendo l'accortezza di tenerlo leggermente obliquo in modo che il bulbo sia a contatto con la parete del retto. Tale posizione va mantenuta per circa 2 minuti.



Io non ho mai visto nessun veterinario stare due minuti con il termometro in posizione, anzi, bisogna dire grazie se li ho visti perdere 30 secondi...


0 
 Profilo  Citazione  
Tai
Registrato dal: 29-12-2008 | Messaggi : 71 0    Post Inserito 08-03-2009 alle ore 11:51   
 OFF-Line
anch'io... ma una veterinaria mi ha spiegato che lei tiene il termometro e guarda la temperatura aumentare gradualmente; appena si ferma (non aumenta più) lo toglie perché ha raggiunto il massimo anche se non è passato un minuto... bah


0 
 Profilo  Citazione  
alyy | MEDICO VETERINARIO | CV STAFF
Registrato dal: 24-12-2007 Da: Torino | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 4573 59    Post Inserito 08-03-2009 alle ore 12:44   
 OFF-Line
Il termometro elettronico ci mette di più, a un certo punto la temperatura smette di salire e dopo un po' suona.
Il classico termometro a mercurio invece è molto più rapido e con un minutino raggiunge la temperatura corporea.
In ogni caso se stiamo parlando di un gatto 39 è ancora nella norma.
Contate anche che il gatto si stressa molto facilmente e questo fa salire la temperatura.




0 
 Profilo  Citazione  
Chi siamo - Contatti - Area amministrazione - Regolamento
ClinicaVeterinaria.org utilizza cookies come previsto dai termini, condizioni di utilizzo


Generazione pagina: 0.874 Secondi