home page

ClinicaVeterinaria .org - Forum dedicato alla salute e al benessere degli animali

cane_Salute e benessere | _Comportamento | _Cani di razza gatto _Salute e benessere | _Comportamento animali esotici _Animali esotici e nostrani omeopatia fitoterapia rimedi naturali _Rimedi naturali
_Il Veterinario risponde _I diritti degli animali _Adozioni | _Mercatino _I nostri Pets | _Attività cinofile _Galleria fotografica_Varie | _Riservata
User:    Pass:    (Registrati)
  
  »  Altri animali  »  Canarino appena nato la mamma non lo alimenta!!!!! - Discussione n° 74270 - (p)Link
   Canarino appena nato la mamma non lo alimenta!!!!!
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 6 )
romea
Registrato dal: 18-05-2007 | Messaggi : 235 0    Post Inserito 06-05-2012 alle ore 15:36   
 OFF-Line
Ciao a tutti, chi mi può aiutare???
I canarini hanno fatto 4 uova, è nato un solo canarino ma la mamma non lo alimenta... ogni tanto quando la mamma si sposta lo alimenta il papà ma veramente di rado. Lei si limita a covarlo.
Ho letto da qualche parte che si può provare ad alimentarlo con il tuorlo d'uovo... ma come si fa esattamente?
Purtroppo il mese scorso è successa la stessa cosa e il piccolo è morto... Cosa si può fare???


0 
 Profilo  Citazione  
Serena_C | CV STAFF
Registrato dal: 05-01-2012 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 1293 106    Post Inserito 06-05-2012 alle ore 18:13   
 OFF-Line
Ciao!
Allora non so esattamente dove hai letto del tuorlo comunque quando avevo gli uccellini appena nati (miei o trovati) a casa abbiamo sempre preso una cannuccia, smussato la punta in modo tale da formare una sorta di "becco artificiale" e con quello prendavamo il pastone (quel mangime giallo con dei semini neri che si trova nei negozi di animali) ammorbidito con acqua.
Con la cannuccia - deve essere ben smussa altrimenti rischi di tagliare il piccolino - prendi il mangime e glielo metti davanti. Puoi anche provare ad aprirgli la bocca infilando la cannuccia lateralmente. I cuccioli di solito hanno quella parte alla base del becco molto gialla, morbida... se non dovesse aprire la bocca prova da lì!

Prima informati meglio sul tipo di mangime da somministrargli, magari su internet oppure dal tuo negoziante! Ovviamente al cibo dovrai sempre aggiungere qualche goccia di acqua!

Scusa il disegno rudimentale ma è per farti capire più o meno come modificare la cannuccia!


Fammi sapere!



[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Serena_C il 06-05-2012 18:25 ]


0 
 Profilo  Citazione  
Serena_C | CV STAFF
Registrato dal: 05-01-2012 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 1293 106    Post Inserito 06-05-2012 alle ore 20:35   
 OFF-Line
Mi sono informata! Tuorlo d'uovo va bene! Oppure pastone o farina di semola! Queste ultime due miste con l'acqua!


0 
 Profilo  Citazione  
romea
Registrato dal: 18-05-2007 | Messaggi : 235 0    Post Inserito 08-05-2012 alle ore 13:53   
 OFF-Line
Grazie per il consiglio.... Lo stiamo alimentando un pò con il tuorlo e un pò con il pastone per lo svezzamento.... stiamo usando una siringa piccola da insulina, basta mettergliela davanti al becco fare un pò di cip cip e il piccolo spalanca il becco.
L'unico problema e che non conosciamo le quantità. Ogni quanto bisogna dargli da mangiare e quanta pappa?
Successivamente bisogna variare l'alimentazione?
Grazie mille per i consigli!!!!


0 
 Profilo  Citazione  
Serena_C | CV STAFF
Registrato dal: 05-01-2012 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 1293 106    Post Inserito 08-05-2012 alle ore 14:44   
 OFF-Line
Su un sito ho letto che ogni 2-3 h andrebbe alimentato ma di quantità non ne ho idea! In teoria dovresti vedere il gozzo del collo pieno del cibo che gli hai dato! Ricordati di aggiungere 1-2 gocce di acqua!
Ho letto anche di dare una razione più abbondante prima della notte in modo che non gli venga fame fino al mattino dopo.

Per la variazione: credo che dopo 20-27 giorni siano già capaci di mangiare da soli i semini!! Ovviamente devi controllare che sia capace di uscire dal nido e di sbucciare i semi oltre che sapere dove andare a bere!!

Ma i genitori proprio non lo curano? Vedrò di trovare un sito affidabile a cui puoi fare riferimento!
Intanto continua così!!!

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Serena_C il 08-05-2012 14:48 ]


0 
 Profilo  Citazione  
romea
Registrato dal: 18-05-2007 | Messaggi : 235 0    Post Inserito 24-06-2012 alle ore 00:01   
 OFF-Line
Grazie Serena,
scusa se non mi sono più fatta viva.... Il piccolino purtroppo non ce l'ha fatta dopo una settimana è morto, la sera prima mangiava con voracità e il giorno dopo non aveva più le forze neanche per aprire il becco... Che tristezza, era anche cresciuto nel frattempo... Forse doveva essere alimentato con più frequenza.... Comunque senza l'aiuto della mamma è veramente difficile...
La cosa strana è che la canarina non capisce che non deve solo covarlo ma che ha anche bisogno di mangiare.... Ma non dovrebbe essere l'istinto a farglielo capire?
Mah Vai a capire la natura....


0 
 Profilo  Citazione  
Serena_C | CV STAFF
Registrato dal: 05-01-2012 | Iscritto al CV Forum Club | Messaggi : 1293 106    Post Inserito 24-06-2012 alle ore 08:35   
 OFF-Line
Ciao!
Mi dispiace per il piccolino...sai, anche un mio cucciolo di tortorella non ce l'ha fatta, pur essendo cresciuto abbastanza per uscire da solo dal nido.
Purtroppo in natura certe cose capitano... forse sono troppo giovani i genitori oppure capiscono che il piccolo ha "qualcosa che non va" e lo lasciano morire..
Una volta trovai un gattino che aveva una piccola malformazione eppure la madre lo aveva abbandonato! Forse sapeva che non ce l'avrebbe fatta!!

Per mia fortuna il secondo cucciolo di tortora è cresciuto ed è completamente autonomo! I canarini sono piuttosto difficili con le covate e spesso smettono di prendersene cura... mi dispiace! E' sempre brutto veder morire dei piccoli!!
Magari un giorno ti troverai con un canarino in più e allora saprai che tutto è filato liscio!!!

Ciao!!!

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: Serena_C il 24-06-2012 08:36 ]


0 
 Profilo  Citazione  
Chi siamo - Contatti - Area amministrazione - Regolamento
ClinicaVeterinaria.org utilizza cookies come previsto dai termini, condizioni di utilizzo


Generazione pagina: 2.135 Secondi