home page
home page
cane_Salute e benessere
_Comportamento
_Cani di razza
gatto _Salute e benessere
_Comportamento

animali esotici _Animali esotici
e nostrani


omeopatia fitoterapia rimedi naturali _Medicina alternativa

_Varie
_Riservata

_Il Vet risponde _I diritti degli animali _Adozioni
_Mercatino
_I nostri Pets
_Attività cinofile
_Galleria fotografica
Il tuo profilo
Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrati)
Servizi convenzionati al forum
Veterinari in Italia
Cliniche e ambulatori veterinari

Vacanze con il tuo cane
dove gli animali sono benvenuti

Centri cinofili / addestramento
Corsi di Formazione
scuole per cani (e umani:)

Pensioni per animali
alloggi per cani, gatti & Co.

Pet shop & Toilette
Alimenti, prodotti e centri estetici per cani e gatti

Servizi Utili
Servizi di vario genere dedicati agli animali

 
  »  Cani di razza  »  Informazioni su: come prepararsi all'arrivo dei piccini - Discussione n° 20112 - (p)Link
   Informazioni su: come prepararsi all'arrivo dei piccini
_Ricerca testo nei messaggi di un utente specifico
Autore
Inizio discussione    ( Risposte ricevute: 9 )
ketty70   Post Inserito 29-02-2008 alle ore 16:15   



Registrato dal: 06-02-2008
Da: Cornaredo - MI
Messaggi : 450

 0 

 OFF-Line
Carissimi,che ne dite di prepare anche un post su : cosa fare, sul come prepararsi quando stanno per arrivare dei piccini?

Ad esempio,ho sempre sentito parlare di " sala parto" etc...: ma che vuol dire esattamente ?

Come bisogna comportarsi "prima" del lieto evento, "durante" e "dopo"?

E' vero che non bisogna far toccare i cuccioli ai bimbi e/o ad altre persone?

Una persona che purtroppo non è esperta: che fa?

Forza hjluk, cocker o altri con questa "meravigliosa" esperienza: spiegate!!!!!

Ovviamente,sempre che non sia già presente in altro post che non ho visto...tutto può essere



0 
 Profilo  Citazione  
Cocker   Post Inserito 29-02-2008 alle ore 19:05   



Registrato dal: 21-02-2008
Da: Sicilia
Messaggi : 679

 0 

 OFF-Line
Quote:
Ad esempio,ho sempre sentito parlare di " sala parto" etc...: ma che vuol dire esattamente ?



forse vuoi dire cassa parto? Le sale parto cioé stanza apposite dove mettono le fattrici gravide le hanno certi allevamenti. Più usuale invece è la cassaparto, cioé una sorta di cuccia di solito fatta di legno o metallo, dove la mamma dovrà partorire.

Quote:
E' vero che non bisogna far toccare i cuccioli ai bimbi e/o ad altre persone?



finché non fanno i vaccini è importante che siano in un ambiente senza troppi "estranei" non per la gente in sé ma perché possono essere vettori di malattie varie.


Quote:

Una persona che purtroppo non è esperta: che fa?



per l'aspetto medico assolutamente avere un veterinario di fiducia che sia reperibile anche fuori orario, spesso partoriscono di notte infatti. Quindi seguire attentamente tutta la gravidanza e rivolgersi a lui per qualsiasi aspetto, problematica o semplice dubbio.




0 
 Profilo  Citazione  
ketty70   Post Inserito 01-03-2008 alle ore 11:53   



Registrato dal: 06-02-2008
Da: Cornaredo - MI
Messaggi : 450

 0 

 OFF-Line
ok, ma facciamo un ipotesi :

la mia cagnetta è rimasta incinta, come mi comporto?

Questa "cassa parto", la si compra?

Come faccio a dire alla futura mamma: vai lì?

Quando partorisce,si assiste la mamma?

Quante volte la si pulisce la cassa parto?
Si mettono dei giornali e/o è meglio qualche cosa di morbido?

Capisco perfettamente che per alcuni possono sembrare domande sceme ma non c'è nessuno che può raccontare la propria esperienza "pratica"?

Magari dall'inizio alla fine

Parlando con altri quando faccio queste domande mi rispongono: bho?

Per esempio,potrebbe dire la sua anche FinaLea

ciaooo


0 
 Profilo  Citazione  
  Post Inserito 01-03-2008 alle ore 13:48   


CV STAFF

Registrato dal: 03-12-2007

Iscritto al CV Forum Club
Messaggi : 5173

 122 

 OFF-Line
Se hai pazienza fino a lunedì poi dovrei riuscire a risponderti, nel weekend sono abbastanza preso e e non riuscirei a farlo con continuità... grazie!


0 
 Profilo  Citazione  
Cocker   Post Inserito 01-03-2008 alle ore 23:52   



Registrato dal: 21-02-2008
Da: Sicilia
Messaggi : 679

 0 

 OFF-Line
Quote:
Questa "cassa parto", la si compra?



ci sono diversi modelli basta che giri un po' per il web, io la faccio da me, si risparmia, si decidono le misure ideali (per un boxer bella spaziosa), e si costruisce, io metterò anche un recinto sopra, con la porta apribile, in modo che la mamma entra ed esce ma i piccoli se li voglio chiudere (parliamo dei primi giorni di vita) non sono disturbati.

[quote]Come faccio a dire alla futura mamma: vai lì?[/quote]
è istinto, di solito comunque le dovresti limitare lo spazio, tipo metterla in una stanza che conosce con la cassaparto come cuccia, magari metti lì i suoi odori, una coperta, qualcosa di suo che la possa attrarre lì.

[quote]Quando partorisce,si assiste la mamma? [/quote]

devi essere presente per vedere se ci sono complicazioni, ma non opprimente, devi solo supervisionare.

[quote]Quante volte la si pulisce la cassa parto?
Si mettono dei giornali e/o è meglio qualche cosa di morbido?
[/quote]

non giornali, allora tieni conto che dopo il parto si sporchera parecchio, sangue e altro, io la rivesto del tappetino di gomma, quelli che vendono a metro nelle ferramenta e poi sopra metto i tappetini assorbenti li vendono anche nelle sanitarie, sono più grandi di quelli per cani e costano molto meno. Dopo il parto, lascia che la madre si rilassi e pulisce i piccoli, poi devi cambiare (il giorno dopo) i tappetini assorbenti. Se rivesti la cassa parto con il tappeto di gomma basta una spugna umida per pulirla, comunque all'inizio inizio specialmente se primipara non dobbiamo disturbar troppo la mamma. Una volta che si è tolto il più, puoi anche mettere un materassino rivestendolo dei tappetini assorbenti, comunque poi roba non troppo morbida se pensi che i cuccioli dovranno mettersi in piedi lì.




0 
 Profilo  Citazione  
ketty70   Post Inserito 02-03-2008 alle ore 11:28   



Registrato dal: 06-02-2008
Da: Cornaredo - MI
Messaggi : 450

 0 

 OFF-Line
ok : ora la situazione comincia ad essere più chiara

Dovete pensare che ci sono persone che,come me, non sono esperte quindi penso che bisogni "istruirle" almeno un pochino

Attendo anche hjluk : tranqui , peccato che non allevi boxer

Buona domenica a tutti


0 
 Profilo  Citazione  
FinaLea I miei animali   La mia discussione preferita     Post Inserito 03-03-2008 alle ore 08:55   



Registrato dal: 15-11-2007
Da: Provincia di Bergamo

Iscritto al CV Forum Club
Messaggi : 10303

 136 

 OFF-Line
Ketty, se dai un'occhiata a pag 2 del post sulle cucciolate un esempio di cassa lo vedi... è quella dove ha partorito Fina.
Io inizialmente ho lasciato dentro il suo materassino, anche per invogliarla ad andarci, ma ovviamente, dopo il secondo cucciolo, ho dovuto toglierlo perchè zeppo di sangue e liquido amniotico.
Il rivestimento della cssa con gomma è senz'altro ottimo, sia perchè lo puoi tenere facilmente pulito, sia perchè non ha controindicazioni al gran leccare che fa la mamma sul fondo della cassa per tenere puliti i cuccioli. Molto meno salutare indubbiamente è la carta di giornale!!!
Certo, la gomma devi pulirla.... la carta la butti..... molto più veloce! Io usavo spesso anche la carta da pacco, non contiene inchiostro di stampa come i giornali e quando è sporca la getti!

Non non abbiamo faticato a far capire a Fina dove partorire perchè in realtà abbiamo lasciato immutate le sue abitudini. Quella dove ha partorito era la sua camera, dove abitualmente riposava, per cui nessuna difficoltà.
Le sono stata accanto 3/4 ore circa, durante il travaglio, solo coccolandola e rassicurandola.
Quando è stato il momento ha fatto davvero tutto da sola. Ho chiamato la veterinaria, più per scrupolo che altro, e ha semplicemente constatato che stava andando tutto per il meglio... non ha fatto assolutamente nulla.

E' bene avere a disposizione una lampada per asciugare i cuccioli tenerli al caldo per i primi giorni di vita.
Io poi, dopo un pò di giorni ho sostituito la cassa (non era grandissima e mamma e figli iniziavano a star stretti) semplicemente mettendo a gambe per aria un letto ad una piazza che avevo appunto nella cameretta. Ho fatto la base con una tavola di legno e le gambe del letto a quel punto mi facevano da sponde.
Sono rimasti lì fino quando non è stato il momento di affidarli alle loro famiglie anche se ti garantisco che giorno per giorno bisogna ingegnarsi non poco per fare barricate varie perchè quando cominciano ad andare in giro è la fine!!!
Alla prossima puntata......


0 
 Profilo  Citazione  
  Post Inserito 03-03-2008 alle ore 09:13   


CV STAFF

Registrato dal: 03-12-2007

Iscritto al CV Forum Club
Messaggi : 5173

 122 

 OFF-Line
la mia cagnetta è rimasta incinta, come mi comporto?

Premetto che il fatto chela cagnetta rimanga incinta senza averlo programmato è sinonimo di scarsa attenzione in precedenza, ovvero, una cagnolina in calore DEVE essere più che controllata non solo nei movimenti, ma anche quando è in casa!!!
La scelta di una cucciolata DEVE essere una scelta consapevole e non una sorpresa, anche perchè prima di far attendere cuccioli ad una femmina bisognerebbe accertarsi clinicamente di vari fattori (vedi post cucciolata si o no).

Comunque sia, fingiamo che il tutto sia accaduto comunque e che ci si ritrovi con la femminuccia in attesa!

Bisogna immediatamente fare i conti con i tempi, la logistica di un parto prevede che dopo due mesi la cagnolina partorisca e quindi noi dobbiamo partire immediatamente con tutto ciò che necessita per far si che lei si ritrovi nel giusto luogo, con le giuste comodità.

ATTENZIONE: I cani non sono uomini e quindi, la cagnolina partorirebbe comunque, è naturale la cosa... ciò che si cerca di fare è garantire il maggior numero di cuccioli sopravvissuti ed il minor rischio per la mamma!!! Il nostro intervento DEVE ESSERE fine alla collaborazione, e basta, non allo stress dell'animale, già scosso dai fatti (in special modo se è la prima volta per lei).


Questa "cassa parto", la si compra?

Ecco, uno dei primi passi da compiere, dopo gli esami veterinari di cui abbiamo già parlato nel post "Cucciolata si o no" di questa sezione, è quello di provvedere ad organizzare il posto in cui la nostra cagnolina partorirà. Questo deve essere un posto facilmente pulibile, raggiungibile e controllabile, non disturbato dalla presenza di altri animali o rumori troppo forti, senza la pre3senza di continui passaggi di chichessia.

Molti, tra cui anche il sottoscritto (con Anna), prediligono avere una cassa parto, ovvero:


semplice esempio, ce ne sono di tutte le dimensioni, forme e materiali

Questa, essendo una struttura studiata appositamente per la nascita dei cuccioli, offre la certezza di avere materiali facilmente pulibili e sterilizzabili, protezioni per l'antischiacciamento dei cuccioli (ovvero delle protezioni laterali che lasciano un vuoto sotto i bordi della cassa impedendo lo schiacciamento dei cuccioli da parte della mamma mentre questa si sdraia...), un'apertura a mo' di porta che all'inizio serve alla mamma per entrare ed uscire facilmente, ecc.

La cassa parto è facilmente trovabile da coloro che producono cucce, nei negozi di animali ecc, ma attenzione che il costo non è irrisorio, anzi, è una bella botta di vita... e, se fosse una cucciolata occasionale, non so quanto convenga comprarla!

Tante volte si vedono le lampade che servono per riscaldare l'ambiente dove staranno i cuccioli, sono lampade che scaldano... ma io personalmente ritengo che la temperatura che molti impostano su valori intorno ai 30° sia pazzesca!!! I cuccioli dovrebbero stare intorno ai 20-22° max, in modo che gli stessi siano attirati dalla mamma (come natura vuole) e MAI superiore. Capita sovente di vedere cucciolate sparpagliate per ogni dove all'interno della cassa parto, cuccioli che poi si nutrono meno, ecc... quindi, personalmente, consiglio una temperatura MAI superiore ai 22°C...

ATTENZIONE: La lampada va invece usata se farai partorire il cane in un posto freddo ed umido... all'esterno ad esempio, dove le temperature fossero sotto i 18°C (poi dipende anche dalla razza del cane).




Come faccio a dire alla futura mamma: vai lì?

Dipende molto dal rapporto che si ha vcon il proprio cane, ovvero, sarebbe opportuno abituarla in precedenza a stare nella cassa parto, associandola al sonno, al cibo, a qualsiasi cosa che sia un premio o la normale vita, MAI invece costringerla, perchè se pernserà fosse una punizione, sicuramente non ci starà MAI a partorire.

Poi, esperienza personale, non è detto che ci stia per tutto il parto, a volte, se sono abituate (come Yuma) a dormire nel tuo letto, tenteranno di andare a partorire lì, nel luogo che meglio di tutti conoscono e dove sanno essere al sicuro!!! Quindi, armati di traverse impermeabili (nel caso) ed accertati della sicurezza dello stesso (se la cassa parto la metterai nella stessa stanza!).
Se hai scoperto e non programmato, nel mese che manca (perchè lo scopriresti solo dopo un mese minimo di gestazione!) sarebbe già troppo tardi per abituare il cane...


Quando partorisce,si assiste la mamma?

Il parto è un evento naturale e quindi, noi non serviremmo neppure, avverrebbe ugualmente, ma possiamo aiutare comunque la nostra cagnolina, come??? E' presto detto!

Innanzitutto è decisamente opportuno stare al max in due persone (NON DI PIU') relativamente distanti da lei, in modo da poter tenere sotto controllo la situazione, provvedere a calmarla qualora si agiti eccessivamente, EVITARE riprese e foto con flash che disturbano notevolmente e stressano la vostra cagnolina (ritengo questo sia un momento FAMILIARE ed intimo e non un evento da baracconi, se proprio proprio non potete fare a meno, filmatevi VOI mentre partorite!!!). Non abbiate paura assolutamente, le contrazioni avvengono naturalmente, e tenete aggiornato il veterinario (la temperatura scende di un grado centigrado dodici ore prima del parto!!!). Non agitatevi, pensate ad altro, la cagnolina soffrirà, così come soffre una donna umana partoriente. Il primo cucciolo è l'apripista... il più difficile e lungo da far nascere! Gli altri sono già più una passeggiata.

Alla nascita sono avvolti dalla placenta (ogni cucciolo ha la sua), la mamma gliela toglierà e la mangerà (lasciateglielo fare è positiva la cosa!!! Lei morderà il cordone ombelicale e lo reciderà a circa 1,5 cm dal corpo del piccolo... lo leccherà e tenderà ad allontanarlo dalle mammelle!!! NON TOCCATELO TROPPO (o meglio affatto se riuscite), verificate solo che sia vivo e che non abbia occlusioni che gli neghino di respirare... in tal caso liberategli le vie respiratorie. Usate SEMPRE guanti di lattice.

Quando nascono i cuccioli sentirete un forte ODORE, vedrete il liquido misto al sangue... la mamma leccherà tutto, non DEVE lasciare tracce... lasciateglielo fare!

Da un cucciolo all'altro possono passare anche 2 ore... cercate di stare tranquilli, il vostro stato d'animo tende ad innervosire anche la cagnolina... se siete nervosi USCITE dalla stanza! Evitate risate o troppo rumore!!!


PS: Una piccola postilla, potrebbe accadere che un cucciolo nasca morto, se questo è il primo, non toglietelo subito dalla mamma, lasciateglielo leccare ed accudire... fino a che non ne nascerà un altro! Se invece fosse un cucciolo seguente ad altri vivi, toglietelo. Lei potrebbe mangiarlo... è comunque un istinto... quindi, lo so che è brutto dirlo, siate presenti per verificare queste cose!!! Un parto è qualcosa di particolare, non è una passeggiata. E' emozionante quanto sconvolgente... i cuccioli non nascono sotto i cavoli, è fatica, stress e dolore per la femmina... e questo va sempre ricordato. L'emozione è sicuramente tanta, ma dovete mettere in conto che potrebbe anche trasformarsi in delusione e tristezza.


Quante volte la si pulisce la cassa parto?


Finito il parto, dopo che sono nati i cuccioli, lasciate che la madre li attiri a sè e cominci ad allattarli. Se non lo facesse non forzatela subito, è una cosa naturale, come l'istinto materno, arriverà a breve! Solo su dopo qualche ora si vede che la madre rifiuta i cuccioli dovrete cercare una soluzione insieme al vostro veterinario!

La cassa parto pulitela semmai il giorno seguente, magari durante la pesata dei cuccioli (è IMPORTANTE tenere i pesi sotto controllo... il primo giorno potrebbero esserci cali, dopodichè dovrebbero cominciare a salire costantemente! Se nei primi giorni i pesi non aumentano consultate IMMEDIATAMENTE il vostro veterinario!!!

Lasciate comunque un po' di odore del parto nella cassa parto (o cuccia) - quindi non sterilizzate immediatamente tutto con i prodotti chimici - in modo da rendere il luogo unico, altrimenti la mamma cercherà (lo farà comunque un po') un nascondiglio per la cucciolata...

Dopo i primi 3-4 giorni potrete, a situazione stabilizzata, provvedere ad una pulizia sempre più approfondita.


Si mettono dei giornali e/o è meglio qualche cosa di morbido?

Taluni mettono giornali, io preferisco mettere uno strato di cotone sotto, non troppo alto, con delle traversine sopra, che riescano ad assorbire una quantità idonea di pipì, ecc ecc... anche se per i primi tempi sarà la mamma a leccare e mangiare ogni escrezione dei cuccioli, stimolandoli con la lingua sui genitali e sul sederino.

La femmina, in compenso, continuerà ad avere perdite e, per i primi tempi è normale. Andrebbe controllata la sua temperatura nelle 72 ore successive al parto, se questa salisse fino ai 40° potrebbe essere sintomatico di infezione... meglio rivolgersi al veterinario!

Più si prosegue e più il fondo non deve essere troppo morbido, in quanto piano piano si dovranno alzare in piedi e troppa morbidezza non da stabilità... loro sono di "gomma", ricordatelo!!! Ma non provate a tirarli per terra!!!


Scusate la durezza di alcune parti, ma è importante che si capisca che, come scrivevo in un altro post, il parto non è solo rose e fiori, anzi, tutt'altro, così come per la razza umana è fatica e dolore, stress, ed un rischio, sempre e comunque un rischio sia per i cuccioli che per la mamma!


0 
 Profilo  Citazione  
ketty70   Post Inserito 03-03-2008 alle ore 15:28   



Registrato dal: 06-02-2008
Da: Cornaredo - MI
Messaggi : 450

 0 

 OFF-Line
Ti ringrazzio hjluk sei stato bravissimo nello spiegare


Anche le parti "dure" le hai spiegate con semplicità e per niente con "durezza".

Mi piace come spiegi,addirittura tutti i passaggi, bravissimo.

Ho visto i cuccioli della tua Yuma: belli da baciare,tutti,nessuno escluso

Io sono ancora nella fase : "decisione", come ti ho già detto ne ho parlato con mio marito ed effettivamente, come detto da FinaLea,forse in appartamento sarebbe un'impresa "titanica".

Sarei più sollevata se avessi un allevatore come te vicino....ma non sei vicino.....

Però ho pensato che potesse essere d'aiuto a chiunque il sapere tutte le fasi e tu le hai spiegate davvero bene

Alcuni dubbi sono stati "fugati".

Dubbietto: ho letto nella sezione "gatti" ( io avevo una gatta,quindi mi piace leggere quella sezione mi senot meno triste) che ad alcuni è capitato di "tagliare" loro il cordone ombelicale
Può accadere anche con i cani?
Ma come si fa?
Nel senso:lo tagli e poi?A quanti cm? Ai bimbi si fa il nodino,coi cani???????
Ecco,mi rendo conto che adesso sarai scoppiato a ridere:ammetto la mia ignoranza e mi cospargo il capo di cenere

Grazie x tuttooooooo


0 
 Profilo  Citazione  
  Post Inserito 03-03-2008 alle ore 15:47   


CV STAFF

Registrato dal: 03-12-2007

Iscritto al CV Forum Club
Messaggi : 5173

 122 

 OFF-Line
No no, è stata la mia prima preoccupazione in merito... mai sottovalutare nulla, meglio esagerare che lasciare dubbi.

Qualora avvenisse che la mamma non mordesse fino a tagliare il cordone ombelicale del cucciolo, bisognerebbe avere sotto mano due mollette disifenttate (oppure un filo riassorbibile da punti per intenderci) da attaccare a circa 1,5cm/2cm una e 5 cm l'altra (nel caso del filo legare a due cm e poi tagliare verso la placenta e non verso il cucciolo!!!)... poi tagliare la parte nel mezzo. Bisogna cercare di stringere correttamente e con la giusta forza in modo da interrompere qualsiasi flusso. Dopo circa tre minuti non dovrebbero esserci più problemi... la parte restante del cordone seccherà nel tempo e cadrà...

Disinfettare (qualora non fosse naturalmente fatto dalla mamma) il moncone con clorexidina (chiedere sempre al veterinario comunque!!!), in modo da scongiurare infezioni...


Non cospargerti di nulla, chiedi chiedi e chiedi piuttosto che nulla... ed informati anche con il tuo vet, devi avere disponibilità sua anche di notte e festivi... in certi casi è fondamentale la loro possiobilità di intervento!




PS: Dimenticavo.... potrebbe accadere che dopo il primo i cuccioli nascano senza la placenta e che questa esca successivamente. Sarebbe buona norma cercare di contare le placente. Se non uscissero tutte rivolgersi al veterinario (che al 90% dei casi, dopo un'ecografia, vi darà uno stimolatore di contrazioni in modo che la femmina possa espellerle evitando quindi l'infezione!)

PS2: Dimenticavo anche di confermare che una femmina in calore può ricevere il seme da più maschi, quindi sarebbe importante tenerla sotto controllo per tutta la durata del calore... anche dopo che la si è fatta accoppiare con un maschio voluto! I cuccioli potrebbero essere misti!

[ Questo Messaggio è stato Modificato da: hjluk il 03-03-2008 15:56 ]


0 
 Profilo  Citazione  
Termini, condizioni e copyright
Regolamento
Hai un attività legata al mondo dei pets e vuoi farla conoscere ai visitatori di ClinicaVeterinaria.org?
Aderisci al programma di affiliazione

Generazione pagina: 2.241 Secondi